15°

Buone Notizie

Immigrato trova a terra 540 euro e li porta in questura

Immigrato trova a terra 540 euro e li porta in questura
33

Quasi di certo, di quel biglietto  emesso dalla Banca di Nigeria non avrebbe saputo che farsene. Ma i 535 euro in banconote (ai quali ne vanno aggiunti quattro in spiccioli, oltre a tre dollari statunitensi) che riempivano un portafogli avrebbero potuto far comodo anche a lui, 31enne marocchino residente da tempo a Parma. Ma i soldi avevano nome, cognome e indirizzo: quelli di un nigeriano, che aveva smarrito  il proprio portafogli lo scorso fine settimana. E il ritrovatore non ci ha pensato un attimo. Attraverso la Questura, quel prezioso «bottino» corredato di documenti doveva tornare nella tasca da cui era caduto. 
E' in via Mantova, per terra, che il nordafricano ha trovato quel piccolo «forziere di pelle», verso le 17 di venerdì. All'interno, quella somma ingente: evidentemente, il proprietario aveva pensato che addosso a lui i soldi sarebbero stati più al sicuro che altrove. Ma non aveva calcolato i rischi della sbadataggine o della sfortuna che fa cadere fuori dalla giacca ciò che il più delle volte se ne sta quieto all'interno.
Raccolto il portafogli, il trentunenne lo ha portato negli uffici della Squadra volante, in Questura, perché i poliziotti lo restituissero al legittimo proprietario. E' facile che, al momento del ritrovamento, il possessore del portafogli avesse avuto già il tempo d'accorgersi  di quanto era capitato. Un paio d'ore, per  disperarsi e a tirare qualche accidente contro se stesso (magari sospettando anche d'essere stato «alleggerito» da qualche sconosciuto), prima che una telefonata dalla Questura gli annunciasse  quella specie di «miracolo» di onestà e di senso civico firmato da un altro immigrato.
  Oltre a quel gruzzolo di contanti, nel portafogli c'erano  tutti i documenti dello straniero, a eccezione del passaporto. Dalla carta d'identità alla patente, dalla carta di credito al bancomat, alla tessera Posta pay. Una vera fortuna per il proprietario che sia finito in quella «cassaforte» d'onestà.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • guido

    30 Ottobre @ 12.33

    tanto di cappello al marocchino,ma come sono messo io che non riesco neppure a comprare da mangiare nonostante abbia un lavoro,se mi capitasse di trovare dei soldi anche se con documenti,quest'ultimi li spedirei ma i soldi,mi dispiace,me li terrei.

    Rispondi

  • Gnoll

    30 Ottobre @ 12.20

    ridicoli da entrambe le parti...io vedo soltanto un gesto di onestà: toglietevi le magliette del "che" del liceo, e smettetela di essere xenofobi incontrollati che si agitano per ogni cosa, i criminali sono ben altri. Ma ci godete a punzecchiarvi? sempre i soliti poi..complimenti a tutti.

    Rispondi

  • giovanni

    30 Ottobre @ 12.20

    impossibile non ci credo.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    30 Ottobre @ 10.57

    Qualcuno si chide come mai un fatto del genere fa notizia ? Beh, riguardate i vostri commenti qui sotto: non riusciamo nemmeno a fare una discussione senza insultarci, e vi stupite che dei soldi riportati in questuira (da immigrato o parmigiano che fosse) facciano notizia....?

    Rispondi

  • Maria Elena

    30 Ottobre @ 10.57

    se fosse stato un extracomunitario di Lugano in Svizzera (che come noto non è nella comunità europea) oppure un americano di new york oppure un australiano di brisbane sarebbe cambiato qualcosa. fintanto che si continuerà a scrivere e ad etichettare le persone come extracomunitarie un minimo di velato "razzismo" ci sarà sempre anche al contrario per le cose belle che tutti possono fare o subire.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia