15°

Buone Notizie

Parma-Betlemme : il viaggio dei ragazzi del Bertolucci nelle terre dell'odio e della speranza

Parma-Betlemme : il viaggio dei ragazzi del Bertolucci nelle terre dell'odio e della speranza
3

Una "gita" nelle terre dell'odio e della speranza. No, non è stato certo uno dei soliti viaggi studenteschi quello dei ragazzi del liceo Bertolucci. Nei giorni scorsi hanno preso parte alla missione di pace fra Israele e Palestina: hanno respirato l'aria, l'odio e perfino il sadismo (come loro stessi hanno scritto) di un conflitto che sembra perenne e senza speranze.

Eppure, proprio la speranza era ciò che loro rappresentavano. Una speranza realisticamente flebile, ma da tenere accesa: anche grazie a questa esperienza che sarà impossibile dimenticare. E ieri, dopo essere tornati alla normale attività scolastica (e anche qyesto non è stato facile), alcuni ragazzi, con il preside Tosolini e la prof. Cacciani, sono venuti a raccontarci il loro viaggio nella redazione di gazzettadiparma.it.

  Guarda la videointervista a ragazzi e insegnanti

 

 

 

 

 

 Leggi il diario del Bertolucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • davide levi

    07 Novembre @ 10.21

    Mi sia permesso un commento al vostro forum. Mi chiamo Davide Levi, sono ebreo, ho 62 anni e vivo da piu' di 30 anni in Israele, avendo sposato un'israeliana. Leggendo il vostro articolo e il commento di un forumista (bongo) si ha l'impressione che tutti i torti siano dalla parte israeliana e il candore, la verita' e la sofferenza unicamente dalla parte palestinese. Ebbene, sono proprio queste posizioni manichee che creano la disinformazione e manipolano la verita', disegnando lo Stato di Israele come un'entita' diabolica e sadica, come viene rappresentata da chi aspira alla sua eliminazione fisica ( Hamas, Hezbollah e Ahmadinajad te lo dicono senza mezzi termini). Israele e' stata costretta ad erigire un muro difensivo perche', ve lo rammento, negli anni 2000-2006, i terroristi suicidi palestinesi hanno seminato la morte nel cuore del Paese, facendo piu' di 650 morti. Da quando esiste il muro non ci sono piu' attentati. Vi sembra poco? E' indubbio che il contenzioso israeliano-palestinese deve essere risolto intorno a un tavolo. Ma vorrei ricordarvi che per la maggior parte dei paesi arabi Israele e' un cancro che va estirpato. E un domani, Dio non voglia, che riuscissero nel loro intento sara' la fine anche del mondo occidentale, perche' Israele e' l'unico baluardo di democrazia in un mare di odio fanatico verso gli infedeli e i porci (cosi' sono definiti i cristiani e gli ebrei dai fanatici musulmani). Vi ringrazio per l'ospitalita'.

    Rispondi

  • bongo

    06 Novembre @ 19.44

    Una gran bella iniziativa, coraggiosa e controcorrente! Complimenti ai ragazzi del Bertolucci, genitori e insegnanti. Eh si, perche' tutte quelle visite delle scolaresche ai vecchi campi di lavoro nazisti si spera vengano ora in parte bilanciate da simili lodevoli iniziative. A Gaza, in Palestina, un milione e mezzo di uomini, donne e soprattutto bambini stanno subendo un lento e crudelissimo strangolamento mediante completo isolamento via terra, via mare e via cielo da parte dei loro oppressori. Abitano nella loro terra da millenni e stanno subendo l'umiliazione di vedersi confiscati, giorno dopo giorno, tutte le loro case e terre. Vedono costruire, impotenti, quell'orribile e anacronistico muro che dividera' per sempre la loro patria, dove fino a cent'anni prima ebrei, cristiani e mussulmani convivevano pacificamente.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    06 Novembre @ 13.26

    Quando ho accettato di occuparmi del sito web e di questo spazio commenti ero preparato e stimolato all'idea di dovermi misurare con tante critiche. E tante ne sono arrivate: spesso anche giuste. Però qualche volta mi sembra di vedere critiche a priori, senza alcuna aderenza l tema di cui si parla. Che, in questo caso, non era certo il Vangelo (anche perchè darei per scontato che un lettore sappia che cosa è avvenuto a Betlemme senza doverglielo ricordare....) bensì una gita di pace in una terra purtroppo abitata oggi dall'odio: anzi, i ragazzi del Bertolucci hanno parlato nel loro diario anche di "sadismo". E poichè il titolo riguardava il loro viaggio non vedo perchè avremmo dovuto farlo come suggerisce il signor Gino. Diverso, ovviamente, se si fosse trattao di un pellegrinaggio - come spesso me organizza la Diocesi - sulle terre del Vangelo, ed espressamente con quella finalità. Ripeto: credo che ogni tanto qualcuno critichi, come diceva Totò, "a prescindere". E se proprio volete commentare, semmai, commentate l'esperienza e le parole - a mio avviso molto profonde - di questi ragazzi che hanno scelto una "gita" così diversa.... (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Medesano: al Bar sport come in Cina

pgn

Medesano: al Bar sport come in Cina Foto

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

I carabinieri in piazza Gioberti dove è stato rinvenuto il corpo

Ultim'ora

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti, è giallo

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

LEGA PRO

Il Parma sbanca Gubbio 4-1. Recuperati 2 punti al Venezia

In gol Calaiò, Nocciolini e Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino. Crociati terzi a 8 punti

1commento

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Intervista esclusiva

Raffaele Sollecito: «Ho scelto Parma per lavoro»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

21commenti

TRAVERSETOLO

Sotto il parcheggio del Conad c'è un insediamento preistorico?

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

Parma

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

7commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

SOS ANIMALI

Cani da adottare Foto

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

SOCIETA'

la peppa

Tartine fiorite

centro giovani

"Noi che....": così si raccontano i giovani di Parma Il video

1commento

SPORT

MOTOGP

vince Vinales dopo una "battaglia" con Dovizioso. Rossi terzo

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017