12°

Buone Notizie

Parma-Betlemme : il viaggio dei ragazzi del Bertolucci nelle terre dell'odio e della speranza

Parma-Betlemme : il viaggio dei ragazzi del Bertolucci nelle terre dell'odio e della speranza
Ricevi gratis le news
3

Una "gita" nelle terre dell'odio e della speranza. No, non è stato certo uno dei soliti viaggi studenteschi quello dei ragazzi del liceo Bertolucci. Nei giorni scorsi hanno preso parte alla missione di pace fra Israele e Palestina: hanno respirato l'aria, l'odio e perfino il sadismo (come loro stessi hanno scritto) di un conflitto che sembra perenne e senza speranze.

Eppure, proprio la speranza era ciò che loro rappresentavano. Una speranza realisticamente flebile, ma da tenere accesa: anche grazie a questa esperienza che sarà impossibile dimenticare. E ieri, dopo essere tornati alla normale attività scolastica (e anche qyesto non è stato facile), alcuni ragazzi, con il preside Tosolini e la prof. Cacciani, sono venuti a raccontarci il loro viaggio nella redazione di gazzettadiparma.it.

  Guarda la videointervista a ragazzi e insegnanti

 

 

 

 

 

 Leggi il diario del Bertolucci

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • davide levi

    07 Novembre @ 10.21

    Mi sia permesso un commento al vostro forum. Mi chiamo Davide Levi, sono ebreo, ho 62 anni e vivo da piu' di 30 anni in Israele, avendo sposato un'israeliana. Leggendo il vostro articolo e il commento di un forumista (bongo) si ha l'impressione che tutti i torti siano dalla parte israeliana e il candore, la verita' e la sofferenza unicamente dalla parte palestinese. Ebbene, sono proprio queste posizioni manichee che creano la disinformazione e manipolano la verita', disegnando lo Stato di Israele come un'entita' diabolica e sadica, come viene rappresentata da chi aspira alla sua eliminazione fisica ( Hamas, Hezbollah e Ahmadinajad te lo dicono senza mezzi termini). Israele e' stata costretta ad erigire un muro difensivo perche', ve lo rammento, negli anni 2000-2006, i terroristi suicidi palestinesi hanno seminato la morte nel cuore del Paese, facendo piu' di 650 morti. Da quando esiste il muro non ci sono piu' attentati. Vi sembra poco? E' indubbio che il contenzioso israeliano-palestinese deve essere risolto intorno a un tavolo. Ma vorrei ricordarvi che per la maggior parte dei paesi arabi Israele e' un cancro che va estirpato. E un domani, Dio non voglia, che riuscissero nel loro intento sara' la fine anche del mondo occidentale, perche' Israele e' l'unico baluardo di democrazia in un mare di odio fanatico verso gli infedeli e i porci (cosi' sono definiti i cristiani e gli ebrei dai fanatici musulmani). Vi ringrazio per l'ospitalita'.

    Rispondi

  • bongo

    06 Novembre @ 19.44

    Una gran bella iniziativa, coraggiosa e controcorrente! Complimenti ai ragazzi del Bertolucci, genitori e insegnanti. Eh si, perche' tutte quelle visite delle scolaresche ai vecchi campi di lavoro nazisti si spera vengano ora in parte bilanciate da simili lodevoli iniziative. A Gaza, in Palestina, un milione e mezzo di uomini, donne e soprattutto bambini stanno subendo un lento e crudelissimo strangolamento mediante completo isolamento via terra, via mare e via cielo da parte dei loro oppressori. Abitano nella loro terra da millenni e stanno subendo l'umiliazione di vedersi confiscati, giorno dopo giorno, tutte le loro case e terre. Vedono costruire, impotenti, quell'orribile e anacronistico muro che dividera' per sempre la loro patria, dove fino a cent'anni prima ebrei, cristiani e mussulmani convivevano pacificamente.

    Rispondi

  • gazzettadiparma.it

    06 Novembre @ 13.26

    Quando ho accettato di occuparmi del sito web e di questo spazio commenti ero preparato e stimolato all'idea di dovermi misurare con tante critiche. E tante ne sono arrivate: spesso anche giuste. Però qualche volta mi sembra di vedere critiche a priori, senza alcuna aderenza l tema di cui si parla. Che, in questo caso, non era certo il Vangelo (anche perchè darei per scontato che un lettore sappia che cosa è avvenuto a Betlemme senza doverglielo ricordare....) bensì una gita di pace in una terra purtroppo abitata oggi dall'odio: anzi, i ragazzi del Bertolucci hanno parlato nel loro diario anche di "sadismo". E poichè il titolo riguardava il loro viaggio non vedo perchè avremmo dovuto farlo come suggerisce il signor Gino. Diverso, ovviamente, se si fosse trattao di un pellegrinaggio - come spesso me organizza la Diocesi - sulle terre del Vangelo, ed espressamente con quella finalità. Ripeto: credo che ogni tanto qualcuno critichi, come diceva Totò, "a prescindere". E se proprio volete commentare, semmai, commentate l'esperienza e le parole - a mio avviso molto profonde - di questi ragazzi che hanno scelto una "gita" così diversa.... (Gabriele Balestrazzi)

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Intervista a Simonetti dei Goblin stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Simonetti e le sue musiche da brivido: "I giovani ci riscoprono grazie a internet" Video

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

LONDRA

Il principe Harry e Meghan Markle si sposeranno il 19 maggio

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

tgparma

Arrestata Francesca Linetti: da Parma alla corte dei Casalesi

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

CALCIO

La vigilia di Parma-Cesena, D'Aversa: "Loro in gran forma, non sarà facile" Video

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

salute

Al Maggiore chirurgia facciale su teste congelate

Un corso unico in Italia, esaurito a poche ore dall'apertura delle iscrizioni. Venti medici si eserciteranno per riparare difetti del cavo orale e del volto

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

calcio

Fumogeni prima della partita con la Ternana: denunciati due tifosi del Parma

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

SOCIETA'

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260