12°

Buone Notizie

Un giorno di giochi in carcere per i figli dei detenuti

Un giorno di giochi in carcere per i figli dei detenuti
1

 Andrea Del Bue

Anche in carcere si può giocare. Anche il carcere, grigio e silenzioso se visto da fuori, può diventare un luogo di chiasso festoso. D’altra parte  la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia recita nell’articolo 31  che gli Stati membri devono garantire il diritto al gioco del bambino.
 Un concetto che è la stella polare del progetto europeo Re-Play, di cui il Comune di Parma è capofila e che ieri mattina è entrato nell’istituto penitenziario di via Burla con merenda offerta dal panificio Giacomazzi, festoni, castello gonfiabile di Gommaland e truccabimbi di ludobimbo.it. 
Ai piccoli non pareva vero: un abbraccio a papà, poi a saltare fino allo sfinimento su quell’attrazione gigante, lontano dai pensieri complicati dei genitori che, tra un problema e l’altro, si scambiano sorrisi e carezze tipiche di chi sa che i minuti passano inesorabilmente e la visita dura il tempo di un sogno.
Per entrare in carcere, Re-Play ha collaborato con l’associazione onlus «Crescere con noi» che, dal 2005, propone questa mattinata di gioco e ricongiungimento famigliare all’interno dell’istituto.
 «I bambini solitamente non vogliono venire qui, perché si annoiano  -  spiega Layla Cervi, presidente dell’associazione, affiancata dal vicepresidente Giorgio Stacchi, socio instancabile e principale finanziatore -. In questo modo, invece, cerchiamo di regalare un momento di vita normale. Lo facciamo con tutto l’amore che ci è possibile, perché l’amore muove il mondo e ti permette di fare le cose senza fatica».
Dietro le sbarre sono entrati anche i colori della Nazionale italiana di calcio, grazie alla partnership col progetto «Vivo Azzurro». «I valori della Figc, in ambito giovanile, sono gli stessi del progetto Re-Play  -  spiega Moira Balbi, responsabile di Re-Play -. Con questa iniziativa, facciamo giocare i bambini in libertà, senza regole: loro hanno la grande capacità di inventare e costruire i giochi da soli».
 Le spese per l’iniziativa sono state tutte sostenute da privati, con l’eccezione dei festoni, acquistati dal Comune e poi donati all’associazione «Per ricominciare». 
Prima visita in carcere per il sindaco Federico Pizzarotti: «I bambini non hanno colpe, per questo è fondamentale garantire loro una giornata così, in un certo senso normale  -  osserva il primo cittadino -. E’ nostra intenzione estendere la collaborazione con l’istituto penitenziario, con iniziative interne ed esterne, facendo uscire, quando possibile, i detenuti».
Re-Play non è solo un’idea, una buona intenzione. Tanto che l’assessore comunale allo Sport, Giovanni Marani, è recentemente rientrato da un tavolo istituzionale organizzato a Dublino. «Sapere, da cittadino, che ci sono persone che si stanno interrogando sul diritto al gioco regala una bella sensazione  -  dice Marani -. Le indagini ci raccontano di bambini uguali a quelli che eravamo noi: vogliono giocare liberamente all’aria aperta. Se non lo fanno, non è a causa delle nuove tecnologie, ma dei genitori che, in casa, si sentono più sicuri». 
Eventi come quello di ieri non sarebbero possibili senza il diretto interessamento del penitenziario. «Questa iniziativa è in linea con il nostro impegno sulla relazione padre-figlio – osserva il direttore aggiunto del carcere, Anna Monastero - e con la logica di evitare un trauma ai bambini che entrano in carcere».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fabrio

    26 Novembre @ 23.23

    veramente una bellissima giornata..vedere genitori anche se, detenuti presso l'istituto penitenziario giocare con i propri figli su il gonfiabile di gommaland ha riportato ad unire le famiglie in un momento di svago,provabilmente gia' vissuto in altre occasioni.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..."

Roma

Arriva il Tapiro d'oro, Renzi: "Un Tapiro cumulativo lo merito..." Foto

Jessica allena i glutei

GOSSIP

Il sexy allenamento ai glutei di Jessica Immobile fa il boom di clic Video

Aurora Ramazzotti canta la canzone di papà Eros e lo imita: «Mi ucciderà»

radio

Aurora Ramazzotti imita papà Eros: «Mi ucciderà» Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I dieci errori da evitare in palestra

FITNESS

I dieci errori da evitare in palestra

Lealtrenotizie

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese

Stadio Tardini

Il Parma soffre ma poi vince alla grande: 4-2 sulla Sambenedettese Foto Video

I crociati tengono il passo del Venezia. Partita numero 300 per capitan Lucarelli con la maglia del Parma

1commento

Parma-Samb

D'Aversa: "Nel primo tempo non eravamo aggressivi. Importante l'atteggiamento" Video

2commenti

Polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco la mappa dei controlli a Parma

lega pro

La Reggiana vince 2-0 con il Lumezzane

il caso

Bocconi avvelenati al Parco Martini: e Otto muore in poche ore

7commenti

L'INCHIESTA

Telefonini in classe? A Parma per lo più spenti

8commenti

Il personaggio

Il bussetano Laurini debutterà in F3 al volante di una Dallara: «Che emozione»

Gazzareporter

La foto di un lettore: "Parco del Cinghio finito e mai aperto"

Soragna

Da sempre senza patente, maxi-multa a una 50enne

9commenti

Animali

Nasce la mutua per curare cani e gatti

Si chiama «Dottor Bau & Dottor Miao» e costerà 120 euro all'anno la nuova previdenza sanitaria privata degli amici a quattro zampe

FIDENZA

Lisca conficcata in gola: bambina all'ospedale

2commenti

Gazzareporter

Il sole "accende" i colori in Ghiaia

sert

"I minorenni? Usano la droga per calmarsi"

Parla la dirigente del Sert: "Oggi arrivano persone dalla vita apparentemente normale"

4commenti

gazzareporter

Furgone "incastrato" nel fossato tra Fugazzolo e Casaselvatica: foto

Milano

Meningite, 14enne grave: anche Signorelli dell'Università di Parma nella task force della Regione

SCUOLA

Traversetolo, in bagno solo all'intervallo

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La risposta che occorre per placare la rabbia

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

1commento

ITALIA/MONDO

auto

Addio al libretto di circolazione: il documento sarà unico

Sant'Ilario d'Enza

Mezzo nudo e in perizoma fa l'esibizionista davanti a una bimba: arrestato 

1commento

COSTUME

L'INDISCRETO

I belli delle donne

1commento

il disco

45 ANNI FA - Mu, il mito secondo Cocciante

SPORT

Parma-Samb

Il Parma tira fuori il carattere: l'analisi di Sandro Piovani Video

Parma-Samb

Lucarelli: "Partenza lenta, pericolo scampato" Video

MOTORI

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv

300 CV

Leon Cupra, la Seat più potente di sempre Gallery