13°

Buone Notizie

Un giorno di giochi in carcere per i figli dei detenuti

Un giorno di giochi in carcere per i figli dei detenuti
Ricevi gratis le news
1

 Andrea Del Bue

Anche in carcere si può giocare. Anche il carcere, grigio e silenzioso se visto da fuori, può diventare un luogo di chiasso festoso. D’altra parte  la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia recita nell’articolo 31  che gli Stati membri devono garantire il diritto al gioco del bambino.
 Un concetto che è la stella polare del progetto europeo Re-Play, di cui il Comune di Parma è capofila e che ieri mattina è entrato nell’istituto penitenziario di via Burla con merenda offerta dal panificio Giacomazzi, festoni, castello gonfiabile di Gommaland e truccabimbi di ludobimbo.it. 
Ai piccoli non pareva vero: un abbraccio a papà, poi a saltare fino allo sfinimento su quell’attrazione gigante, lontano dai pensieri complicati dei genitori che, tra un problema e l’altro, si scambiano sorrisi e carezze tipiche di chi sa che i minuti passano inesorabilmente e la visita dura il tempo di un sogno.
Per entrare in carcere, Re-Play ha collaborato con l’associazione onlus «Crescere con noi» che, dal 2005, propone questa mattinata di gioco e ricongiungimento famigliare all’interno dell’istituto.
 «I bambini solitamente non vogliono venire qui, perché si annoiano  -  spiega Layla Cervi, presidente dell’associazione, affiancata dal vicepresidente Giorgio Stacchi, socio instancabile e principale finanziatore -. In questo modo, invece, cerchiamo di regalare un momento di vita normale. Lo facciamo con tutto l’amore che ci è possibile, perché l’amore muove il mondo e ti permette di fare le cose senza fatica».
Dietro le sbarre sono entrati anche i colori della Nazionale italiana di calcio, grazie alla partnership col progetto «Vivo Azzurro». «I valori della Figc, in ambito giovanile, sono gli stessi del progetto Re-Play  -  spiega Moira Balbi, responsabile di Re-Play -. Con questa iniziativa, facciamo giocare i bambini in libertà, senza regole: loro hanno la grande capacità di inventare e costruire i giochi da soli».
 Le spese per l’iniziativa sono state tutte sostenute da privati, con l’eccezione dei festoni, acquistati dal Comune e poi donati all’associazione «Per ricominciare». 
Prima visita in carcere per il sindaco Federico Pizzarotti: «I bambini non hanno colpe, per questo è fondamentale garantire loro una giornata così, in un certo senso normale  -  osserva il primo cittadino -. E’ nostra intenzione estendere la collaborazione con l’istituto penitenziario, con iniziative interne ed esterne, facendo uscire, quando possibile, i detenuti».
Re-Play non è solo un’idea, una buona intenzione. Tanto che l’assessore comunale allo Sport, Giovanni Marani, è recentemente rientrato da un tavolo istituzionale organizzato a Dublino. «Sapere, da cittadino, che ci sono persone che si stanno interrogando sul diritto al gioco regala una bella sensazione  -  dice Marani -. Le indagini ci raccontano di bambini uguali a quelli che eravamo noi: vogliono giocare liberamente all’aria aperta. Se non lo fanno, non è a causa delle nuove tecnologie, ma dei genitori che, in casa, si sentono più sicuri». 
Eventi come quello di ieri non sarebbero possibili senza il diretto interessamento del penitenziario. «Questa iniziativa è in linea con il nostro impegno sulla relazione padre-figlio – osserva il direttore aggiunto del carcere, Anna Monastero - e con la logica di evitare un trauma ai bambini che entrano in carcere».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fabrio

    26 Novembre @ 23.23

    veramente una bellissima giornata..vedere genitori anche se, detenuti presso l'istituto penitenziario giocare con i propri figli su il gonfiabile di gommaland ha riportato ad unire le famiglie in un momento di svago,provabilmente gia' vissuto in altre occasioni.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gf vip, eliminata Cecilia, la piccola Belen. Grave lutto per Ignazio Moser

televisione

Gf vip, eliminata Cecilia. Lutto per Ignazio. L'ultimo bacio tra i due Video

1commento

Sei un amante dello sport? Ecco 9 quiz per tenerti allenato

GAZZAFUN

Sei un amante dello sport? Ecco 9 quiz per tenerti allenato

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

CEPARANO

Arresti

Travolsero in auto due carabinieri: in manette tre giovanissimi Video

Uno dei militari finì all'ospedale in condizioni gravissime

Tg Parma

Tentata estorsione a Fidenza: quattro arresti a Benevento Video

Nel mirino un'azienda

INTERVISTA

La figlia del pm Ciaccio Montalto, ucciso da Cosa nostra: «Riina non è l'unico colpevole, mio padre è stato lasciato solo»

2commenti

PALERMO

Riina: la salma giunta al cimitero di Corleone Gallery

Terremoto

Ancora scosse a Fornovo

Salsomaggiore

A bordo di un’auto con arnesi da scasso: denunciato un pregiudicato

Operazione dei carabinieri

Lutto

L'imprenditore Savini stroncato da un malore

Rugby

In meta nel nome di Banchini

Sissa

Usciti per un rosario: i ladri rubano auto, gioielli e anche i tortelli

Pericolo

Piste ciclabili coperte di foglie: insidia per le bici

2commenti

Lutto

Venturini, l'imprenditore dal cuore grande

Salsomaggiore

Auto medica fuori strada, infermiera all'ospedale

Felino

La maggioranza scricchiola dopo l'uscita di due consigliere

polizia

I ladri entrano dal balcone, raffica di furti in città: otto in tre ore. Ecco l'elenco

11commenti

La storia

Ragazza mette in fuga a schiaffi i suoi aggressori

34commenti

Tg Parma

Terremoto, danneggiati due torrini del Battistero Video

Andranno smontati e restaurati

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Pd, la partita non è nelle regioni rosse

di Luca Tentoni

LETTERE AL DIRETTORE

Il primo posto è di Mattia

1commento

ITALIA/MONDO

Tokyo

Aereo militare Usa precipita nel Pacifico: 11 a bordo, otto salvi

Molestie

Travolto anche Lasseter, il direttore creativo della Pixar

1commento

SPORT

CHAMPIONS

Il Napoli travolge lo Shakhtar e spera ancora

L'ACCUSA

"Tavecchio mi molestò'". Lui: "Ho dato mandato ai legali"

SOCIETA'

Musica

«Sei un mito»: in tantissimi all'Euro Torri per Max Pezzali Gallery

Tv

Cracco perde una stella e guadagna un tapiro Video

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

PICK-UP

Arriva Cross: il Fullback in versione "lifestyle"