Buone Notizie

Un giorno di giochi in carcere per i figli dei detenuti

Un giorno di giochi in carcere per i figli dei detenuti
1

 Andrea Del Bue

Anche in carcere si può giocare. Anche il carcere, grigio e silenzioso se visto da fuori, può diventare un luogo di chiasso festoso. D’altra parte  la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia recita nell’articolo 31  che gli Stati membri devono garantire il diritto al gioco del bambino.
 Un concetto che è la stella polare del progetto europeo Re-Play, di cui il Comune di Parma è capofila e che ieri mattina è entrato nell’istituto penitenziario di via Burla con merenda offerta dal panificio Giacomazzi, festoni, castello gonfiabile di Gommaland e truccabimbi di ludobimbo.it. 
Ai piccoli non pareva vero: un abbraccio a papà, poi a saltare fino allo sfinimento su quell’attrazione gigante, lontano dai pensieri complicati dei genitori che, tra un problema e l’altro, si scambiano sorrisi e carezze tipiche di chi sa che i minuti passano inesorabilmente e la visita dura il tempo di un sogno.
Per entrare in carcere, Re-Play ha collaborato con l’associazione onlus «Crescere con noi» che, dal 2005, propone questa mattinata di gioco e ricongiungimento famigliare all’interno dell’istituto.
 «I bambini solitamente non vogliono venire qui, perché si annoiano  -  spiega Layla Cervi, presidente dell’associazione, affiancata dal vicepresidente Giorgio Stacchi, socio instancabile e principale finanziatore -. In questo modo, invece, cerchiamo di regalare un momento di vita normale. Lo facciamo con tutto l’amore che ci è possibile, perché l’amore muove il mondo e ti permette di fare le cose senza fatica».
Dietro le sbarre sono entrati anche i colori della Nazionale italiana di calcio, grazie alla partnership col progetto «Vivo Azzurro». «I valori della Figc, in ambito giovanile, sono gli stessi del progetto Re-Play  -  spiega Moira Balbi, responsabile di Re-Play -. Con questa iniziativa, facciamo giocare i bambini in libertà, senza regole: loro hanno la grande capacità di inventare e costruire i giochi da soli».
 Le spese per l’iniziativa sono state tutte sostenute da privati, con l’eccezione dei festoni, acquistati dal Comune e poi donati all’associazione «Per ricominciare». 
Prima visita in carcere per il sindaco Federico Pizzarotti: «I bambini non hanno colpe, per questo è fondamentale garantire loro una giornata così, in un certo senso normale  -  osserva il primo cittadino -. E’ nostra intenzione estendere la collaborazione con l’istituto penitenziario, con iniziative interne ed esterne, facendo uscire, quando possibile, i detenuti».
Re-Play non è solo un’idea, una buona intenzione. Tanto che l’assessore comunale allo Sport, Giovanni Marani, è recentemente rientrato da un tavolo istituzionale organizzato a Dublino. «Sapere, da cittadino, che ci sono persone che si stanno interrogando sul diritto al gioco regala una bella sensazione  -  dice Marani -. Le indagini ci raccontano di bambini uguali a quelli che eravamo noi: vogliono giocare liberamente all’aria aperta. Se non lo fanno, non è a causa delle nuove tecnologie, ma dei genitori che, in casa, si sentono più sicuri». 
Eventi come quello di ieri non sarebbero possibili senza il diretto interessamento del penitenziario. «Questa iniziativa è in linea con il nostro impegno sulla relazione padre-figlio – osserva il direttore aggiunto del carcere, Anna Monastero - e con la logica di evitare un trauma ai bambini che entrano in carcere».  

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fabrio

    26 Novembre @ 23.23

    veramente una bellissima giornata..vedere genitori anche se, detenuti presso l'istituto penitenziario giocare con i propri figli su il gonfiabile di gommaland ha riportato ad unire le famiglie in un momento di svago,provabilmente gia' vissuto in altre occasioni.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Miriam Leone valletta a Sanremo

verso il festival

Miriam Leone valletta a Sanremo

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

fidenza

Si schianta ubriaco, s'inventa un rapimento e che è stato costretto a bere

4commenti

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

terremoto

Trema l'Appennino reggiano: scossa 4.0 Video

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

6commenti

la storia

Don Stefano, un prete con l'armatura da football americano Video

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

tg parma

Abusi ripetuti su due bimbe, pedofilo condannato a 6 anni Video

Violenze nei confronti della cuginetta e di una nipote

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Il panino? Non famolo strano

2commenti

ITALIA/MONDO

studentessa cinese

Investita e uccisa mentre inseguiva i ladri Video: gli ultimi istanti

1commento

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

WEEKEND

Presepi, street food, spongate:
gli appuntamenti

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

Rugby

La partita delle Zebre anticipata alle 15

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili
per guidare nella nebbia

1commento

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti