14°

Buone Notizie

Il dolore che diventa speranza. Premi per ricordare Silvia

Il dolore che diventa speranza. Premi per ricordare Silvia
0

Ilaria Moretti
Il dolore che diventa speranza. La forza del ricordo per costruire il futuro. C’è tutto questo nella cerimonia di consegna dei due premi di studio intitolati alla memoria di Silvia Mantovani, andata in scena ieri nel palazzo centrale dell’Università.
A ricevere i riconoscimenti, Simone Battista e Giuliana Rizzi, ovvero i migliori studenti iscritti al secondo e terzo anno del corso di laurea in Tecniche di laboratorio biomedico dello scorso anno accademico. Li guardano commossi Carlo e Laura, i genitori di Silvia, che frequentava lo stesso corso e che fu uccisa nel settembre del 2006 dall’ex fidanzato, quando le mancava soltanto un esame alla laurea.
Sarebbe orgogliosa di quei due giovani, ne sono sicuri. «Lei era una persona che viveva per aiutare gli altri - dice a mezza voce la mamma -. Vorrei che tutti la ricordassero com’era, con il suo sorriso e la sua voglia di vivere».
Domani  si celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne ed è di questi giorni la proposta di legge per punire con l’ergastolo il cosiddetto «femminicidio». «Sì, ne ho sentito parlare - dice Carlo Mantovani -, ma secondo me conta molto la prevenzione, intervenire prima che si arrivi al dramma».
Il premio, avviato cinque anni fa e cofinanziato dall’Ateneo, dalla Fondazione Cariparma e dalla stessa famiglia Mantovani, è giunto alla sua ultima edizione. «Ma questo non significa dimenticare Silvia - mette in chiaro Adriana Calderaro, presidente del consiglio di corso di laurea -. Fino a quando questo corso vivrà, Silvia sarà con noi perché ha lasciato un segno indelebile».
L’emozione è palpabile: quasi si respira. Perché questa è una storia cupa, che parla di orrore, ma è anche una porta aperta sulla speranza. Attraverso il ricordo di Silvia si aiutano due giovani, tra l’altro lontani da casa, a costruire il proprio futuro: a ciascuno di loro sono andati 5.250 euro. Giuliana Rizzi, 23 anni, ieri ha vissuto una doppia emozione: prima si è laureata, poi ha ricevuto il premio.
Sa di avere ottenuto ciò che alla giovane Silvia è stato negato per sempre e ne sente la responsabilità: «Nella sua vita scolastica Silvia è stata un modello - ricorda -: dopo avere seguito l’esempio del suo impegno nello studio, spero di poter continuare su questa strada anche nel mondo del lavoro».
Pugliese della provincia di Bari, Giuliana ha vissuto tutte le difficoltà di uno studente fuori sede: «Con questi soldi forse mi iscriverò a un master». Situazione simile quella di Simone Battista, 21 anni, di San Salvo, in Abruzzo: «Ho saputo all’ultimo momento di avere ottenuto questo premio e mi ha fatto davvero piacere: per i miei genitori e per quelli di Silvia, che hanno scelto di aiutare le persone. I soldi mi serviranno per coprire le spese da fuori sede e forse per iscrivermi alla specialistica».
Studio e futuro: un binomio che ritorna sempre. «Questo è un momento di grande commozione - evidenzia Antonio Mutti, vicedirettore del dipartimento di Medicina clinica e sperimentale -, anch’io sono stato docente del corso di laurea e ho avuto modo di conoscere Silvia. Allo stesso tempo è motivo di soddisfazione premiare due studenti che si impegnano: sono loro a rappresentare la speranza per un futuro che ci preoccupa».
Parole riprese da Carlo Chezzi, fondatore del corso e ideatore del premio cinque anni fa: «Questo è un corso di laurea frequentato da persone molto motivate - sottolinea - e il numero degli studenti è andato aumentando». Poi un sorriso rivolto ai genitori della giovane scomparsa: «Siamo invecchiati insieme». Loro ricambiano. Forse anche Silvia sorride.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Angelina Jolie mangia insetti con i figli

curiosità

Angelina Jolie ai fornelli: mangia insetti coi figli Video

1commento

arsenal

inghilterra

Mangia il panino in panchina. E il Sutton lo licenzia Video

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale su social network

denuncia

Bebe Vio minacciata di violenza sessuale sui social network

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lavagna, la droga e il troppo amore

EDITORIALE

I figli, la droga e una mamma "condannata" per troppo amore

di Carlo Brugnoli

12commenti

Lealtrenotizie

Scientifico e tecnici, il «sorpasso»

Scuola

Iscrizioni: scientifico e tecnici, il «sorpasso»

langhirano

Camion ribaltato a Cascinapiano: Massese chiusa per due ore Foto

Trasporto pubblico

Busitalia ha già un nome: Mauro Piazza

2commenti

Langhirano

Bimbo di due anni cade dalla finestra

Caritas

Parma, un «esercito» di poveri

SALA BAGANZA

Addio ad Anna, pilastro del volontariato

COSMETICA

Davines, crescita in doppia cifra

Lega Pro

Parma, che attacco sarà senza Baraye

FIDENZA

Crac Di Vittorio, primi rimborsi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

carabinieri

Collecchio, ecco come sono stati incastrati i rapinatori della Cariparma

7commenti

procura

Bryan, nato senza gambe: chiesta l'archiviazione dell'indagine per lesioni colpose

agroalimentare

Falsi prosciutti Dop: indagati, perquisizioni. Consorzio "Parma": "Noi parte lesa"

1commento

solidarietà

Parma Facciamo Squadra: un risultato (super) da 162.700 euro

Al Regio, cerimonia di consegna dei fondi

Premio "donna sport"

Un "oro" sui libri per la Folorunso: è pure strabrava a scuola

Fisco

Condomini, l'Agenzia delle Entrate proroga la scadenza al 7 marzo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le deprimenti liti dei politici

5commenti

EDITORIALE

L'ottusa burocrazia che blocca l'Italia

di Gian Luca Zurlini

ITALIA/MONDO

usa

Harrison Ford sbaglia manovra e sfiora aereo di linea: spunta il video

roma

Tassisti in piazza, cariche davanti alla sede Pd Video

SOCIETA'

modena

Travestito da water, era alla guida completamente ubriaco

2commenti

Palermo

Blitz dei carabinieri, i rom rispondono cantando Bello Figo

5commenti

SPORT

LEGA PRO

Parma-Samb 4-2:
il film del match Video

storie di ex

Adriano, l'ultimo tabellino? Compleanno, festa da 91mila euro

MOTORI

anteprima

La nuova Kia Rio Il video

SUPERCAR

Ferrari 812 Superfast,
la nuova berlinetta da 800 Cv