11°

Buone Notizie

Il dolore che diventa speranza. Premi per ricordare Silvia

Il dolore che diventa speranza. Premi per ricordare Silvia
Ricevi gratis le news
0

Ilaria Moretti
Il dolore che diventa speranza. La forza del ricordo per costruire il futuro. C’è tutto questo nella cerimonia di consegna dei due premi di studio intitolati alla memoria di Silvia Mantovani, andata in scena ieri nel palazzo centrale dell’Università.
A ricevere i riconoscimenti, Simone Battista e Giuliana Rizzi, ovvero i migliori studenti iscritti al secondo e terzo anno del corso di laurea in Tecniche di laboratorio biomedico dello scorso anno accademico. Li guardano commossi Carlo e Laura, i genitori di Silvia, che frequentava lo stesso corso e che fu uccisa nel settembre del 2006 dall’ex fidanzato, quando le mancava soltanto un esame alla laurea.
Sarebbe orgogliosa di quei due giovani, ne sono sicuri. «Lei era una persona che viveva per aiutare gli altri - dice a mezza voce la mamma -. Vorrei che tutti la ricordassero com’era, con il suo sorriso e la sua voglia di vivere».
Domani  si celebra la giornata internazionale contro la violenza sulle donne ed è di questi giorni la proposta di legge per punire con l’ergastolo il cosiddetto «femminicidio». «Sì, ne ho sentito parlare - dice Carlo Mantovani -, ma secondo me conta molto la prevenzione, intervenire prima che si arrivi al dramma».
Il premio, avviato cinque anni fa e cofinanziato dall’Ateneo, dalla Fondazione Cariparma e dalla stessa famiglia Mantovani, è giunto alla sua ultima edizione. «Ma questo non significa dimenticare Silvia - mette in chiaro Adriana Calderaro, presidente del consiglio di corso di laurea -. Fino a quando questo corso vivrà, Silvia sarà con noi perché ha lasciato un segno indelebile».
L’emozione è palpabile: quasi si respira. Perché questa è una storia cupa, che parla di orrore, ma è anche una porta aperta sulla speranza. Attraverso il ricordo di Silvia si aiutano due giovani, tra l’altro lontani da casa, a costruire il proprio futuro: a ciascuno di loro sono andati 5.250 euro. Giuliana Rizzi, 23 anni, ieri ha vissuto una doppia emozione: prima si è laureata, poi ha ricevuto il premio.
Sa di avere ottenuto ciò che alla giovane Silvia è stato negato per sempre e ne sente la responsabilità: «Nella sua vita scolastica Silvia è stata un modello - ricorda -: dopo avere seguito l’esempio del suo impegno nello studio, spero di poter continuare su questa strada anche nel mondo del lavoro».
Pugliese della provincia di Bari, Giuliana ha vissuto tutte le difficoltà di uno studente fuori sede: «Con questi soldi forse mi iscriverò a un master». Situazione simile quella di Simone Battista, 21 anni, di San Salvo, in Abruzzo: «Ho saputo all’ultimo momento di avere ottenuto questo premio e mi ha fatto davvero piacere: per i miei genitori e per quelli di Silvia, che hanno scelto di aiutare le persone. I soldi mi serviranno per coprire le spese da fuori sede e forse per iscrivermi alla specialistica».
Studio e futuro: un binomio che ritorna sempre. «Questo è un momento di grande commozione - evidenzia Antonio Mutti, vicedirettore del dipartimento di Medicina clinica e sperimentale -, anch’io sono stato docente del corso di laurea e ho avuto modo di conoscere Silvia. Allo stesso tempo è motivo di soddisfazione premiare due studenti che si impegnano: sono loro a rappresentare la speranza per un futuro che ci preoccupa».
Parole riprese da Carlo Chezzi, fondatore del corso e ideatore del premio cinque anni fa: «Questo è un corso di laurea frequentato da persone molto motivate - sottolinea - e il numero degli studenti è andato aumentando». Poi un sorriso rivolto ai genitori della giovane scomparsa: «Siamo invecchiati insieme». Loro ricambiano. Forse anche Silvia sorride.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

SERIE A

Crolla la Juve, l'Inter batte l'Atalanta ed è seconda

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto