16°

30°

Buone Notizie

Avis da record a Collecchio: le mille donazioni superate anche nel 2012

Avis da record a Collecchio: le mille donazioni superate anche nel 2012
Ricevi gratis le news
0

Per il secondo anno consecutivo la sezione di Collecchio dell’Avis ha superato le mille donazioni annuali. Nell’arco del 2011 erano state 1.013 (di cui 54 plasmaferesi e 33 piastrine) mentre nell’anno da poco concluso gli avisini hanno hanno effettuato ben 1.071 donazioni (di cui 61 plasmaferesi e 28 piastrine): un traguardo importante e significativo per il sodalizio collecchiesi che si conferma quindi come uno dei più attivi in tutta la nostra provincia.   

Secondo Manuel Magnani, addetto stampa della sezione e assessore comunale, «questo risultato premia il lavoro costante prodotto dal consiglio dell’Avis e ci ripaga dei tanti sforzi prodotti. Ci dice anche che abbiamo saputo capire la gente. Con il nostro lavoro l'abbiamo avvicinata al mondo dei donatori, spiegando loro cosa significa donare il sangue: un gesto davvero semplice e indolore,  però può aiutare in maniera significativa tante persone che soffrono». 
Occorrono però sempre più volontari che partecipino alla vita della sezione. Chi lo volesse può candidarsi al prossimo rinnovo del consiglio: «fare parte di un'associazione - ricorda Magnani - è un’occasione per fare del bene a sè stessi, alla società di Collecchio, al prossimo».  
Il presidente dell’Avis collecchiese, Elena Dondi, ha messo l’accento sull’importante «lavoro fatto sul territorio a livello comunale e sulla collaborazione con le altre associazioni e l’amministrazione comunale».
La sezione collecchiese è stata in primo piano per aiutare le sezioni consorelle colpite dal terremoto: «la solidarietà - ricorda Elena Dondi - si dimostra con la presenza dove cè bisogno e quando il nostro aiuto viene richiesto».   
Positiva anche la situazione dei nuovi donatori che si avvicinano alla sezione: l'anno scorso sono stati 66. Di questi 51 hanno effettuato la prima donazione.   
Dei 657 donatori iscritti (217 donne e 440 uomini) in 563 (172 donne e 391 uomini) hanno effettuato almeno una donazione contribuendo a raggiungere il traguardo delle 1.071 donazioni annuali. Complessivamente, dal 1960 - anno di fondazione - la sezione collecchiese ha donato  complessivamente 46.804 sacche di sangue. Un traguardo quest’ultimo costellato da tappe sempre in crescendo: l’Avis collecchiese ha raggiunto le diecimila donazioni nel 1978, le ventimila nel 1987, le trentamila nel 1995 e le quarantamila alla fine del 2005.  
Lo scorso anno nella sede avisina sono state effettuate 24 sedute di prelievo, due ogni mese. Il mese col maggior numero di donazioni è stato ottobre con 118 (47 nella prima, 53 nella seconda e 18 a Parma) seguito da gennaio con 103 (34 alla prima, 56 alla seconda e 13 a Parma) e giugno con 94. 
 Il minor numero di donazioni mensili si è registrato ad agosto con 74 seguito da maggio con 78.  
La popolazione collecchiese è da sempre vicina a questo sodalizio. Lo dimostra in vari modi:  come ad esempio partecipando alle iniziative dell'Avis, quali la vendita delle uova di Pasqua e delle stelle di Natale nonché la tradizionale tombola dell’Epifania. I ricavati servono per finanziare l’attività. 
Una particolare attenzione viene rivolta al mondo della scuola grazie anche alla disponibilità dimostrata dalla direzione del Comprensivo «Guatelli».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti