-4°

Buone Notizie

Buoni propositi per l'anno nuovo: donare il sangue del cordone ombelicale

0

Mi rivolgo a tutte voi per motivarvi alla donazione del sangue cordonale.
Dopo il parto, dopo aver verificato lo stato di salute adeguato del nuovo nato, viene reciso il cordone ombelicale e il piccolo viene lasciato alla sua mamma. La placenta viene espulsa spontaneamente subito dopo il parto e viene smaltita. Purtroppo in molti non sanno che il sangue ricco di cellule staminali che rimane nella placenta e nel cordone viene buttato.
Donare il sangue cordonale aumenta la possibilità di curare persone affette da patologie trattabili col trapianto di cellule staminali. Esso viene utilizzato per curare bambini e adulti di basso peso poiché la quantità raccolta è molto bassa. Le principali malattie  trattate col trapianto delle cellule staminali sono: leucemie, linfomi e patologie non tumorali (Es: talassemia, aplasia midollare e immunodeficienze congenite).
Tutte le mamme che sono risultate idonee alla raccolta del sangue cordonale possono donare le cellule staminali. Il Ministero della Salute ha indicato alcune controindicazioni alla donazione: parto prima delle 35 settimane, febbre in travaglio, uso di antibiotici in travaglio, positività allo streptococco di gruppo B, malformazioni congenite del neonato e rottura delle membrane amniotiche da più di 12 ore.
La donazione non comporta rischi né perla mamma né per il bambino. Il sangue viene prelevato dopo la recisione del cordone ombelicale. Non si sono mail registrati casi di complicanze neonatali dovute alla donazione del sangue cordonale. La donazione non sottrae NULLA al bambino; ricordo che il sangue che rimane nel moncone del cordone e nella placenta viene gettato nei rifiuti ospedalieri, qualora non venisse donato!!
A tutte le donne che si rivolgono all’ambulatorio della gravidanza a termine presso l’ Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma viene offerta la possibilità di donare il sangue.
La donazione è anonima e gratuita. Essa è possibile sia durante un parto spontaneo che un taglio cesareo. Il personale ostetrico che esegue la raccolta è ben addestrato ad eseguire tale procedura; vengono utilizzate delle sacche sterili monouso. La quantità adeguata deve superare i 50 ml, in caso di volumi minori la sacca verrà scartata. Alla sacca raccolta verrà apposto un codice a barre di riconoscimento e verrà inviata entro 36 ore alla Banca Regionale del sangue cordonale, presso il Centro Trasfusionale del Policlinico S. Orsola Malpigli di Bologna. In questa sede le sacche vengo analizzate nelle loro caratteristiche genetiche e vengono conteggiate le cellule staminali presenti. Le sacche idonee per il trapianto vengono congelate e conservate per 20 anni.

Chi volesse partorire presso l’ Azienda Ospedaliero Universitaria di Parma , dove lavoro, questo è il numero per avere informazioni: 0521 – 702510.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta