Buone Notizie

L'Aisla ha una nuova casa: inaugurata la sede in via Stirone

L'Aisla ha una nuova casa: inaugurata la sede in via Stirone
0

 Vittorio Rotolo

Quella di «casa» è la definizione che meglio si addice alla nuova base operativa della sezione di Parma dell’Aisla, l’Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica. Una casa che esprime appieno la naturale propensione all’accoglienza, rendendo l’idea di un posto sicuro nel quale approdare con la certezza di trovarvi quell’affetto necessario a superare le difficoltà. E proprio con il nome «casa», Aisla ha voluto battezzare i nuovi spazi di via Stirone, messi a disposizione dall’Associazione nazionale mutilati e invalidi civili. Fondata nel 2006 con l’obiettivo di offrire un sostegno ai pazienti affetti da Sla (una trentina,  nel Parmense) e alle rispettive famiglie, l’associazione era stata ospitata finora all’interno del centro «Don Gnocchi». Nella nuova sede, l'Aisla potrà continuare a portare avanti quei progetti finalizzati a migliorare la qualità della vita degli ammalati.
Una malattia terribile, la Sla. Un ruolo da protagonista, per sensibilizzare l'opinione pubblica e raccogliere fondi per la ricerca, lo ha avuto il celebre «maratoneta in carrozzina» parmigiano Francesco Canali (che è anche consigliere nazionale dell'Aisla): la sua «impresa» più celebre è stata la maratona di West Palm Beach, corsa grazie al fiato e ai muscoli di quattro amici. Ma lui è ancora più orgoglioso degli oltre 100mila euro raccolti in tre anni di eventi e iniziative.
«Oltre ad essere presenti ogni lunedì per fornire assistenza ed informazioni ai nostri soci e non solo, assicureremo una certa vitalità a questi spazi grazie ai tanti incontri che, di volta in volta, promuoveremo per far conoscere le problematiche connesse alla Sla – dice Lina Fochi, presidente dell’Aisla Parma –: pensiamo infatti che la socializzazione sia uno strumento fondamentale per alleviare le sofferenze dei malati e di chi vive al loro fianco. Insieme al sostegno di quanti, pur avendo perso i propri cari, continuano ad impegnarsi per l’associazione, questa giornata ci dà forza per lavorare su due priorità – aggiunge –: il servizio di cambio cannula a domicilio e l’attivazione dei corsi di formazione per badanti ed operatori socio-sanitari, di cui stiamo parlando con l’Ausl».
A salutare ieri mattina l’inaugurazione della «Casa dell’Aisla», oltre al coro «Monte Orsaro» degli alpini, erano presenti tra gli altri il presidente dell’Anmic Parma Alberto Mutti, l’assessore provinciale alle Politiche sociali Marcella Saccani ed Enrico Montanari, coordinatore dell’équipe multidisciplinare che coinvolge le diverse figure professionali  specializzate nell’assistenza anche di tipo domiciliare. «Un sistema, il nostro, che la Regione ha preso come modello di riferimento per lo sviluppo di un progetto più ampio - afferma Montanari -. Nella logica della territorialità e per garantire un’assistenza più continuativa  estenderemo tale servizio pure agli altri distretti, partendo con un’esperienza pilota dalla Casa della salute di San Secondo». 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

invito a cena

Aniston rifila un "due di picche" a Pitt

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

ARICCIA

Marito e moglie si incontrano per caso in villa di scambisti: scoppia rissa

Bertolucci, Maria sapeva tutto tranne uso del burro

giallo "Ultimo tango"

Bertolucci: "Maria sapeva tutto tranne del burro"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

Dramma

Rianimato dall'amico dopo essere stato investito

PARTITI

La resa dei conti nel Pd e le elezioni

Psicologia

Bebè, il buon sonno incomincia dal lettone

ACCADEMIA

Maria Luigia e la fucina delle arti

Io parlo parmigiano

Un calendario tutto da ridere

Lutto

Borgotaro piange il maresciallo Bernardi

Cassazione

Omicidio Guarino, le motivazioni dell'ergastolo

collecchio-noceto

Truffa-furto del finto soccorso stradale: nuove segnalazioni

il fatto del giorno

Referendum e dimissioni: "Non è la fine politica di Renzi"

parma calcio

Vagnati Ds: lo "accoglie" D'Aversa: "Felice di averlo al mio fianco"

AL REGIO

Virginia Raffaele «ladra di facce»

traversetolo

Ucciso da forma di Parmigiano: condannato il produttore della "spazzolatrice"

Galà e premiazioni

Cus: parata di campioni e di sorrisi Fotogallery

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Governo

Mattarella chiede a Renzi di congelare le dimissioni: "Bilancio da approvare"

cagliari

Uccise i genitori adottivi, 28enne si impicca in carcere

SOCIETA'

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

musica

La canzone di Natale di Radio Dj. Torna Elio e...c'è Valentino Video

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

secondo allenamento

D'Aversa, subito alle prese con le assenze in difesa Video

MOTORI

GRUGLIASCO

Prodotta la Maserati numero centomila

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)