-5°

Buone Notizie

Un pozzo in Sierra Leone nel ricordo di Giovanni

Un pozzo in Sierra Leone nel ricordo di Giovanni
0

Da qualche mese, in un poverissimo paese della Sierra Leone, gli abitanti possono attingere l’acqua dal loro pozzo: acqua pulita e fresca che allevierà la sete di tutti, permetterà alle donne di cucinare senza percorrere chilometri con pesanti taniche di plastica sulla schiena, renderà i bambini e le modeste capanne più pulite, allontanando insetti, infezioni, malattie.
L’acqua è la vera benedizione in questi paesi, i pozzi, soluzione di molti problemi quotidiani, rappresentano simbolicamente la vita. Ecco quindi che l’ultimo pozzo che la nostra associazione ha fatto costruire, grazie alla donazione di una mamma e di un papà tragicamente privati del loro figliolo a cui l’hanno intitolato, potrà essere anche per loro motivo di consolazione e speranza. Giovanni Gazza, il giovane figlio scomparso, sarà sicuramente oggetto di un quotidiano pensiero e di un ringraziamento da parte della popolazione di un intero villaggio che grazie a lui può sperare in una vita migliore.
Accanto al pozzo nella nuova missione di Mongo-Bedugo è sorta una scuola. Lo spazioso edificio circondato da un ampio cortile per la ricreazione e i giochi dei bambini, li accoglierà in aule luminose e ben arredate. L’importante sforzo economico per la realizzazione di quest’opera è stato affrontato insieme alla famiglia Barilla. Ancora una volta i Barilla hanno risposto con slancio e generosità consapevoli, come tutte noi, di quanta importanza abbia la scuola e l’alfabetizzazione per un futuro più sereno di tanti bambini.
«La nostra associazione, Smiling Pikin (che significa bambino sorridente) sorta da otto anni, non è grande - spiegano i soci -: può contare su una trentina di socie (tutte donne) non più giovanissime e crede soprattutto al valore di quello che fa».
E continuano: «E’ stato scelto un paese poverissimo - la Sierra Leone - paese nel quale lunghe guerre civili hanno aumentato la povertà e le malattie, paese nel quale c’è ancora molto da fare per raggiungere un livello di vita decoroso e accettabile. I missionari Saveriani di Parma, che operano laggiù da anni, sono amici e puntuali referenti di ogni nostro intervento. Essi migliorano le condizioni generali della gente, organizzano la scuola, nutrono gli affamati, curano le malattie, insegnano un mestiere agli adolescenti».
«Le loro richieste sono indirizzate sempre a realizzare opere che trasformino in meglio la vita degli abitanti - sottolineano -: pozzi, scuole, asili, ospedali, mense, cibo sano per bambini malnutriti. Il nostro impegno mensile per fornire un pasto giornaliero a numerosi bambini della scuola materna di Makeni, per pagare le borse di studio, per intervenire nelle emergenze è abbastanza gravoso, ma ci trova entusiaste nell’affrontare con piccoli gesti situazioni a volte molto difficili. Cosa facciamo? Tante sono le nostre iniziative, diverse fra loro: organizziamo brevi viaggi con obiettivi culturali e artistici (presentati da una nostra preparatissima socia) e qualche concerto ad offerta; confezioniamo semplici capi di sartoria, biancheria e maglieria utilizzando materiale che ci viene donato dai negozi, partecipiamo a numerosi mercatini in Parma e provincia».
«Siamo sorrette e aiutate da numerosi amici e collaboratori esterni che ci permettono di tenere fede ai nostri impegni economici. Ultimamente qualcuno ha obiettato che tanto è il bisogno anche qui. E’ vero, ma chi ha avuto l’occasione di vedere con i suoi occhi come vive certa popolazione, soprattutto in Africa, ritorna angosciato ma convinto che è necessario fare qualcosa anche per loro che sopportano condizioni per noi inimmaginabili, delle quali spesso non hanno né colpa né responsabilità».
«A noi quindi l’impegno a rendere più sobria la nostra vita, più severe le nostre scelte, più modeste le nostre abitudini, perché ci sia spazio per coloro che sono nati e vivono in condizioni di sofferenza. Chi volesse vedere con i suoi occhi come e dove operiamo, ci può trovare tutti i giovedì pomeriggio ai Missionari Saveriani di via San Martino, che ci hanno messo a disposizione uno spazio-laboratorio dove avvengono i nostri incontri e si sviluppano i nostri progetti in modo sereno e amichevole - concludono -. Crediamo infatti che il volontariato debba essere partecipazione consapevole dei problemi degli altri nella gioia e nell’amicizia».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

2commenti

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gli stuzzichini per aperitivo della Peppa

LA PEPPA

Ricette in video: gli stuzzichini per aperitivi

Lealtrenotizie

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

1commento

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: domani il funerale a Langhirano Video

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

14commenti

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

4commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

TV PARMA

Primarie del centrosinistra: i candidati scenderanno a tre? Video

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

4commenti

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

15commenti

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

Il racconto

«Quando Roosevelt si insediò al Campidoglio»

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

5commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

Gran Sasso

Il salvataggio a Rigopiano: le foto

SOCIETA'

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

4commenti

SPORT

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

Calcio

LegaPro: tre partite rinviate per maltempo

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta