-5°

Buone Notizie

Parma prova a fare squadra contro l'emergenza povertà

0

Luca Molinari
Ogni euro donato ai poveri ne vale quattro. Grazie a Barilla, Chiesi Farmaceutici e Fondazione Cariparma – assieme a Cariparma Crédit Agricole – i fondi offerti dai parmigiani per sostenere il progetto contro l’emergenza povertà «Parma Facciamo Squadra», si moltiplicheranno (sino ad un massimo di 50 mila euro per ogni realtà aderente).
L’iniziativa è stata presentata ieri pomeriggio all’auditorium del Carmine durante il San Giovanni per il volontariato, promosso da Fondazione Cariparma. Per l’occasione si è discusso del tema delle povertà emergenti, rilanciando la raccolta fondi promossa a fine maggio con i campioni del Parma calcio allenati da Scala. Il fine del progetto è  sostenere la raccolta di generi alimentari di prima necessità da distribuire – attraverso le Caritas di Parma e Fidenza e i centri Emporio (il supermercato gratuito) di Parma e Borgotaro – alle tante persone e famiglie (circa 2500) che si trovano in condizioni di grave disagio. Per offrire il proprio contributo basta collegarsi a www.parmafacciamosquadra.it, stilare una lista della spesa e pagare con carta di credito, oppure fare una donazione con  bonifico bancario sul conto: «PARMA FACCIAMO SQUADRA IBAN IT 89A 06230 12701 000036357478». Per aumentare i fondi raccolti, ad ogni euro donato dai cittadini si aggiungerà un euro donato da Barilla, uno da Chiesi Farmaceutici e uno da Fondazione Cariparma, per un totale di 4 (1+3) euro.
«Abbiamo deciso di trasformare questo tradizionale momento di premiazione in una occasione di formazione – ha spiegato Carlo Gabbi, presidente della Fondazione Cariparma – Il volontariato rappresenta la garanzia che il nostro territorio avrà un futuro migliore. Per questo siamo qui per rinnovare il nostro impegno nel progetto «Parma Facciamo Squadra» e aiutare le persone più deboli». I saluti della autorità hanno quindi anticipato gli interventi di Nicoletta Pannuzi, dirigente ricerca del servizio condizioni economiche delle famiglie dell’Istat, e Arnaldo Conforti, direttore di Forum Solidarietà, moderati da Luigi Amore, segretario generale di Fondazione Cariparma. La relatrice ha tracciato un quadro complessivo sulla difficile situazione che stanno attraversando le famiglie italiane, sottolineando come «i primi dati relativi al 2013 non facciano sperare in un miglioramento della situazione». Conforti si è quindi soffermato sul grande lavoro svolto dal mondo del volontariato per «contrastare le povertà emergenti del territorio e mantenere viva la speranza nel futuro». Oggi sul nostro territorio ci sono 8500 persone in grave difficoltà. «E’ peggio di una calamità naturale – ha rimarcato Conforti – perché spesso si tratta di una situazione vissuta nella vergogna; basti pensare che il 40% di queste persone non ha avuto la forza di presentarsi ai servizi sociali». Per dare risposta a questo bisogno sono stati promossi due progetti: «Parma Facciamo Squadra» e «Piattaforma Parma», per invitare le aziende alimentari ad aumentare le loro donazioni. «Un appello accolto in anticipo dalla Barilla – ha rimarcato Conforti – che ha effettuato una donazione straordinaria di cibo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

6commenti

PROTESTA

Le medicine? Prendetele all'ospedale

DATI

Collecchio, boom di nascite

Intervista

Edoardo Bennato: «Sono sia Peter Pan che Capitan Uncino»

Regio

L'umanità raccontata da Brunori Sas Foto

Il fatto del giorno

Legionella: la rabbia del quartiere Montebello

3commenti

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

8commenti

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

3commenti

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

6commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

1commento

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery