18°

Buone Notizie

Parma prova a fare squadra contro l'emergenza povertà

0

Luca Molinari
Ogni euro donato ai poveri ne vale quattro. Grazie a Barilla, Chiesi Farmaceutici e Fondazione Cariparma – assieme a Cariparma Crédit Agricole – i fondi offerti dai parmigiani per sostenere il progetto contro l’emergenza povertà «Parma Facciamo Squadra», si moltiplicheranno (sino ad un massimo di 50 mila euro per ogni realtà aderente).
L’iniziativa è stata presentata ieri pomeriggio all’auditorium del Carmine durante il San Giovanni per il volontariato, promosso da Fondazione Cariparma. Per l’occasione si è discusso del tema delle povertà emergenti, rilanciando la raccolta fondi promossa a fine maggio con i campioni del Parma calcio allenati da Scala. Il fine del progetto è  sostenere la raccolta di generi alimentari di prima necessità da distribuire – attraverso le Caritas di Parma e Fidenza e i centri Emporio (il supermercato gratuito) di Parma e Borgotaro – alle tante persone e famiglie (circa 2500) che si trovano in condizioni di grave disagio. Per offrire il proprio contributo basta collegarsi a www.parmafacciamosquadra.it, stilare una lista della spesa e pagare con carta di credito, oppure fare una donazione con  bonifico bancario sul conto: «PARMA FACCIAMO SQUADRA IBAN IT 89A 06230 12701 000036357478». Per aumentare i fondi raccolti, ad ogni euro donato dai cittadini si aggiungerà un euro donato da Barilla, uno da Chiesi Farmaceutici e uno da Fondazione Cariparma, per un totale di 4 (1+3) euro.
«Abbiamo deciso di trasformare questo tradizionale momento di premiazione in una occasione di formazione – ha spiegato Carlo Gabbi, presidente della Fondazione Cariparma – Il volontariato rappresenta la garanzia che il nostro territorio avrà un futuro migliore. Per questo siamo qui per rinnovare il nostro impegno nel progetto «Parma Facciamo Squadra» e aiutare le persone più deboli». I saluti della autorità hanno quindi anticipato gli interventi di Nicoletta Pannuzi, dirigente ricerca del servizio condizioni economiche delle famiglie dell’Istat, e Arnaldo Conforti, direttore di Forum Solidarietà, moderati da Luigi Amore, segretario generale di Fondazione Cariparma. La relatrice ha tracciato un quadro complessivo sulla difficile situazione che stanno attraversando le famiglie italiane, sottolineando come «i primi dati relativi al 2013 non facciano sperare in un miglioramento della situazione». Conforti si è quindi soffermato sul grande lavoro svolto dal mondo del volontariato per «contrastare le povertà emergenti del territorio e mantenere viva la speranza nel futuro». Oggi sul nostro territorio ci sono 8500 persone in grave difficoltà. «E’ peggio di una calamità naturale – ha rimarcato Conforti – perché spesso si tratta di una situazione vissuta nella vergogna; basti pensare che il 40% di queste persone non ha avuto la forza di presentarsi ai servizi sociali». Per dare risposta a questo bisogno sono stati promossi due progetti: «Parma Facciamo Squadra» e «Piattaforma Parma», per invitare le aziende alimentari ad aumentare le loro donazioni. «Un appello accolto in anticipo dalla Barilla – ha rimarcato Conforti – che ha effettuato una donazione straordinaria di cibo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto contro un camion: gravissimo un motociclista

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

agenda

Street food, primavera in tavola e... tattoo: l'agenda del sabato

domenica

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

tg parma

Forza Italia e Fratelli d'Italia: Vaccaro e Bocchi capolista

Allarme

Un'altra truffa del gas, occhio ai falsi lettori di contatori

polizia

"C'è un'auto sospetta": era rubata e carica di arnesi da scasso

Noceto

Noceto senza tangenziale, Fecci alza il tiro

Trasporto pubblico

Addio Tep: i prossimi 9 anni saranno targati Busitalia

Tep ha 30 giorni per un eventuale ricorso al tribunale amministrativo

12commenti

Viabilità

Troppi camion in paese, allarme a Vicofertile

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento