solidarietà

Avis e Panthers in visita alla Pediatria

Giancarlo Izzi, ha accolto i volontari di Avis insieme a alcuni giocatori dei Panthers Parma in visita ai piccoli pazienti.

I Panthers e l'Avis in Pediatria all'Ospedale Maggiore

I Panthers e l'Avis in Pediatria all'Ospedale Maggiore

1

 

Giancarlo Izzi, Direttore della struttura complessa Pediatria e oncoematologia (dipartimento Materno-infantile) dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, ha accolto i volontari di Avis insieme a alcuni giocatori dei Panthers Parma in visita ai piccoli pazienti.
Ad accompagnare nelle stanze del reparto i volontari Avis e gli atleti dei Panthers, che hanno dimostrato un autentico spirito sportivo anche fuori dal campo, sono stati il presidente dell’associazione «Giocamico», Corrado Vecchi, gli educatori che si occupano del progetto e alcuni volontari (che sono in tutto 230) che ogni giorno si impegnano a rendere il più serena possibile la degenza dei bambini tramite attività ludico-espressive.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimo

    14 Gennaio @ 14.37

    AVIS COMUNALE E PANTHERS IN VISITA ALL’OSPEDALE DEI BAMBINI: LA GENEROSITA’ DEI DONATORI E’ DECISIVA PER IL RECUPERO DELLA SALUTE DEI PICCOLI PAZIENTI Parma, 12 gennaio 2014 - “I pazienti dell’oncoematologia pediatrica di Parma vivono lottando e accettano di essere in difficoltà, l’80% di essi vince la propria battaglia e questo grazie alla generosità dei donatori di sangue che svolgono un ruolo decisivo”. Parola del Professor Giancarlo Izzi, Direttore della struttura complessa Pediatria e oncoematologia (dipartimento Materno-infantile) dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma che ha accolto i volontari di AVIS insieme a alcuni giocatori dei Panthers Parma in visita ai piccoli pazienti. AVIS vuole rivolgere ai cittadini un appello importante: quello di donare sangue e soprattutto piastrine, tramite la pratica dell’aferesi. “Il futuro di questi bambini,” spiega il Prof. Izzi, “è nelle mani dei donatori, la loro generosità e il tempo messo a disposizione per l’aferesi offrono presente e futuro a questi ragazzi. Le terapie alle quali i nostri pazienti sono sottoposti sono estremamente aggressive. Questo presuppone che, a seguito dei trattamenti eseguiti, vi sia sangue a disposizione per permettere all’organismo di compensare le perdite nel momento del recupero. Lo scorso anno sono state fatte più di mille trasfusioni e la maggior parte di esse sono di piastrine.” E’ importante che la voce dei pazienti esca dalle mura dell’ospedale, all’interno delle quali loro devono trattenersi, la loro forza è prorompente come dimostrato dal video che ha spopolato su youtube e visibile al seguente indirizzo: http://www.youtube.com/watch?v=8VR-2WiLjto. Ad accompagnare nelle stanze del reparto i volontari AVIS e gli atleti dei Panthers, che hanno dimostrato un autentico spirito sportivo anche fuori dal campo, sono stati il Presidente dell’Associazione Giocamico Corrado Vecchi, gli educatori che si occupano del progetto e alcuni volontari (sono in tutto 230) che ogni giorno si impegnano a rendere il più serena possibile la degenza dei bambini tramite attività ludico-espressive. “Ogni giorno siamo a disposizione dell’ospedale dei bambini e di tutti i pazienti pediatrici presenti anche in altri reparti”, spiega Corrado Vecchi, “formiamo i volontari che saranno presenti in ospedale ogni giorno, mattino e pomeriggio, nei weekend e durante tutte le festività. Il progetto ha compiuto 15 anni nel 2013”.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

3commenti

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

modena

Parte il progetto dello chef Bottura: ogni lunedì a cena 60 persone in difficoltà

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti