21°

33°

donazione

Hernan Crespo: "Donare è una parola che mi piace"

Bernazzoli: "In questo momento di crisi la solidarietà è fondamentale". Il campione è il nuovo testimonial della campagna di Adas-Intercral

Hernan Crespo: "Donare è una parola che mi piace"

Crespo, testimonial Adas Intercral

Ricevi gratis le news
0

 

L'unica clausola? «Non fotografatemi vestito da calciatore». Per il resto, Hernan Crespo ha firmato una liberatoria in bianco a favore di «Io dono. E tu?».
In borghese, camicia bianca e jeans ritratto da Luca Monducci, il campione più amato dai parmigiani è il nuovo testimonial della campagna di Adas-Intercral: «Io ho soltanto messo la faccia - dice Crespo alla conferenza di presentazione -. Qui, ho la possibilità di dare e donare è già una parola che mi piace». Con il patrocinio della Provincia, del Comune e dell'Adas provinciale, e con il sostegno dell'Intercral Parma, Cral di Provincia e Banca popolare di Vicenza, la campagna ha un chiaro messaggio e un invito a chi fino a questo momento non aveva mai pensato di indossare la nuova divisa di Crespo, quella del donatore. Lo sappiamo ma è sempre bene ricordarlo che le malattie del sangue ci sono e sono purtroppo diffuse: per combattere leucemie, talassemie, trapianti di fegato e tutte le patologie ematiche c'è bisogno di arruolare persone disposte a donare. L'esercito di volontari non manca, ma il numero non è mai sufficiente. E pensare che basta avere dai 18 ai 65 anni di età, essere in salute e pesare non meno di 50 chilogrammi. Poi, dieci minuti per il prelievo e ci si guadagna il patentino di donatore.
«Un'iniziativa importante e significativa - precisa il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli -. Prima di tutto perchè porta nel nostro territorio una campagna che promuove la cultura del dono. Un territorio pensato come comunità e non come somma di soggetti isolati. E la nostra è una realtà che ha sempre avuto presente il senso di solidarietà». Il presidente aggiunge una riflessione che guarda all'attualità, nella misura di una prevenzione etica che fa bene alla città del futuro: «La crisi economica di questi ultimi anni è diventata anche crisi sociale - continua Bernazzoli - e certi valori sono soggetti a una forte criticità, con la prevalenza dell'individualismo. Ecco perchè è importante l'azione dell'Intercral, che ha sempre mosso una cultura dell'altruismo. Inoltre, vorrei ringraziare Hernan Crespo, il calciatore del secolo della nostra realtà, che ha sostenuto l'iniziativa. Ho sempre trovato in lui una persona seria e generosa, per cui rappresenta bene questo progetto, utile a salvare e a sviluppare la cultura della solidarietà, in un momento così difficile». «Io dono. E tu?» si traduce in «un atto di disponibilità verso la comunità - spiega Mauro Pinardi, presidente di Adas-Intercral -. E sappiamo che di sangue ce ne è bisogno, pertanto aspettiamo che tu decida. Il principio della solidarietà è tutelato e questa campagna è stata portata avanti gratuitamente. Grazie anche a Hernan Crespo, che impersona per noi quello che volevamo di meglio: un campione nello sport e nella vita, che come il buon donatore ha cura della propria persona». Pinardi non dimentica le origini argentine di Crespo e la sua identità da nuovo cittadino: «Molti dei nostri testimonial sono stranieri - prosegue il presidente di Adas- Intercral -. E la donazione diventa anche strumento di integrazione. Oggi il 10 per cento dei nostri donatori sono nuovi cittadini». Stranieri ma anche giovani, al timone del futuro sociale: «I manifesti della campagna "Io dono. E tu?" - ricorda ancora Pinardi - verranno affissi in tutta la città, sui bus, ma anche nelle scuole, perchè i giovani rappresentano il ricambio generazionale. E questa è una campagna sostenuta dai cittadini, proprio per la generosità di tutti coloro che hanno contribuito all'iniziativa, a cominciare da Crespo: lavorando insieme e in squadra si riesce sempre a fare qualcosa di grande. La rete è vincente».
«Soprattutto in questo momento di crisi bisogna cominciare a dare, invece di pretendere e di avere - conclude il grande Crespo -. Non bisogna sempre aspettare di ricevere: il mondo migliore si costruisce senza essere egoisti. E questo è un passo fondamentale. Per cui, quando mi hanno proposto di partecipare a questa campagna, non ci ho pensato due volte ad accettare».
Per non rimanere all'ultimo banco e per saperne di più basta recarsi nella sede Adas Intercral, viale Caprera 13/a telefono 0521-969637, il martedì, il mercoledì e il venerdì, dalle 15,30 alle 17,30 (cral@provincia.parma.it o www.intercralparma.it).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

America si infuria con Phelps, gara squalo 'truffa'

il caso

L'America s'infuria con Phelps: la gara con lo squalo è una "truffa" Video

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

concorso

Una corona per Miss Parma: chi sarà la più bella del reame?

William, Harry e quell'ultima breve telefonata con Diana

documentario

William e Harry: "Quell'ultima telefonata con mamma Diana" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

CHICHIBIO

«Podere Lavinia», tutto il buono della carne

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

parma

Lascia la figlia addormentata in auto sotto il sole: denunciato

Il padre accusato di abbandono di minore

DELITTO DI VIA SIDOLI

«Elisa voleva andare a un concerto, io ho perso la testa»

Nuove rivelazioni dell'ex fidanzato

3commenti

anteprima gazzetta

Pusher, la città adesso chiede risposte

tg parma

Rapina un'anziana sul treno durante la sosta a Parma: arrestato Video

Aveva anche molestato altri viaggiatori e spaventato tutti azionando il freno d'emergenza

2commenti

MERCATO

Dezi e Insigne jr, doppio colpo del Parma

1commento

tortiano

Vede scappare i ladri sull'auto della cliente. Ora il lieto fine

L'INCHIESTA

Viale Vittoria, è sempre emergenza spaccio

39commenti

Fraore

Black-out programmato. Ma nessuno lo sapeva

1commento

SALA

E' morta la Milla, regina della torta fritta

fontevivo

Schianto tra furgone e bicicletta: un ferito

UN MACEDONE

Ricercato per condanna a Parma, arrestato al confine a Trieste

INTERVISTA

Bonatti, utili triplicati e maxi-commessa in Egitto

Intervista al presidente Paolo Ghirelli: il 90% dei ricavi (saliti a 800 milioni) all'estero. E il portafoglioordini sale a 1,4 miliardi di euro

langhirano

Un "dolce" Festival del Prosciutto: arriva Ernst Knam Foto

Incredibile

Straordinaria scoperta nel Po: trovata la mandibola di un leone

7commenti

Traversetolo

Escluso dai servizi scolastici chi non paga

1commento

siccità

Regione: nessun rischio di razionamento dell'acqua

Domani incontro per il Po. Gazzolo, da concordare soluzioni agricole tra Regioni padane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I misteri delle bollette: le multe al tempo della crisi

di Michele Brambilla

2commenti

AMARCORD/1

Quando c'era "Un disco per l'estate" Video

di Vanni Buttasi

ITALIA/MONDO

LONDRA

I genitori di Charlie si arrendono, "Vai con gli angeli" Video

torino

Assalti ai bancomat, presi i banditi mascherati da Trump Video

1commento

SPORT

Calciomercato

Cassano: "Mia moglie ha sbagliato, mi ritiro"

SCHERMA

Mondiali: fioretto donne, oro all'Italia

SOCIETA'

il caso

Bibbia in ebraico, Verde respinge le accuse di Klaus Davi

degrado

Venezia: e ora i turisti si tuffano (anche) dal ponte di Calatrava

3commenti

MOTORI

BMW

Serie 2 Coupé e Cabrio, debutta il restyling

NOVITA'

Opel Insignia GSi, berlina per veri intenditori