-4°

volontariato

Volontari di strada, un aiuto silenzioso

Il servizio si occupa dei numerosi senzatetto alla stazione. Offrono cibo, coperte, bevande calde, ma sopprattutto un sorriso e una speranza

Volontari di strada, un aiuto silenzioso
0

 

Marco è un volontario che aiuta i senzatetto della stazione da circa sette anni. Assieme a lui ci sono tante altre persone (una cinquantina in tutto) che ogni sera lavorano nel silenzio, senza clamori, mosse dal desiderio di aiutare gli ultimi. «E’ un’esperienza molto bella – spiega Marco, volontario del «Pulmino di Padre Lino» (Assistenza Pubblica) dal 2007 – che ti consente di entrare a contatto con queste persone bisognose. Spesso infatti non ci si limita a consegnare una borsina con i generi alimentari, ma si stringono veri e propri rapporti di amicizia». Queste sentinelle degli ultimi martedì pomeriggio si sono ritrovate nei locali della Caritas in via Turchi per partecipare un incontro organizzato dalla Caritas e dal Comune per le unità di strada. Si tratta di un servizio portato avanti da Assistenza Pubblica, City Angels, Comunità di Sant’Egidio e Pane e vita, grazie a un gruppo di volontari che sette giorni su sette sono in strada per occuparsi delle persone in difficoltà. Il loro compito è quello di offrire cibo, coperte, una bevanda calda ma soprattutto un sorriso e una speranza. «Faccio il volontario in Assistenza Pubblica da sempre – prosegue Marco – perché sono mosso dal desiderio di dare una mano a chi si trova nel bisogno».
Parole ribadite da Giancarlo Roberti, coordinatore dei City Angels. «Fare del bene agli altri – precisa – è un desiderio che nasce dal cuore, qualcosa che non si può insegnare. Aiutare queste persone è un servizio importante, ma che non tutti si sentono di fare». Questi volontari lavorano nel silenzio, senza clamori, ma la loro opera è indispensabile, soprattutto quando il «generale inverno» fa sentire tutta la sua forza. «Questo è un inverno anomalo – sottolinea un altro volontario – ma i poveri non mancano anche se fa più caldo del solito». Con la crisi è cambiata profondamente la tipologia di persone che si rivolgono alle unità di strada.
«Ogni sera – osserva un volontario – distribuiamo dai 100 ai 120 sacchetti con generi alimentari di prima necessità, oltre a vestiti e bevande calde. Non si rivolgono a noi soltanto i senza tetto, spesso ci sono anche pensionati che faticano ad arrivare a fine mese e italiani che hanno perso il lavoro a causa della crisi». In questi anni sono aumentati i bisogni, ma anche i servizi per chi si trova in difficoltà.
«La capacità ricettiva a Parma è elevata – rimarca Elisabetta Mora, una delle responsabili del settore Welfare del Comune – e attualmente viene data ospitalità a un’ottantina di persone nei dormitori presenti in città, ma non siamo al completo».Lu.Mol.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video