-5°

SOLIDARIETA'

Alessandro, un Filo di juta tra Parma e il Bangladesh

Partito per un viaggio, Mossini si è fermato a Chalna. Ora apre una casa-vacanza, per aiutare la popolazione

Alessandro Mossini

Alessandro Mossini

0

«Ho sempre voluto di fare un’esperienza in un paese straniero, in Africa ad esempio. Quando è capitata l’occasione sono partito per il Bangladesh e lì sono rimasto». Alessandro Mossini racconta così, senza tanti giri di parole, i motivi che lo hanno spinto a lasciare Baganzola, dove è nato e cresciuto, e un lavoro sicuro da cuoco, per uno dei Paesi più poveri al mondo. Oggi, a 43 anni, vive a Chalna, un villaggio a pochi chilometri da Calcutta, ed è «project manager zona Bangladesh» per l’associazione «Il filo di juta», che lui stesso ha fondato; un’associazione che ha la sua sede a Baganzola ma che conta gruppi di sostegno in città del Nord Italia, da Bergamo a Padova, da Firenze e Bologna.
La vita di Alessandro ha cambiato rotta alla fine degli anni ‘90, grazie ad un viaggio in Bangladesh. «Una vacanza – racconta – per andare a trovare un amico. Ho scelto di tornare l’anno successivo, per sei mesi, e sei mesi sono diventati tre anni». Ha studiato la lingua, le abitudini, la cultura, aiutato anche da Luigi Paggi, un missionario saveriano. «Volevo essere preparato», dice. Ha conosciuto gli anziani del villaggio, ha conquistato la loro fiducia e nel 1999, insieme a Lorena Sghia e ad altri amici di Baganzola, ha fondato «Il filo di juta».
«Portiamo avanti principalmente progetti scolastici, con le scuole di villaggio: l’istruzione è a pagamento e poche famiglie possono permettersela. Lo stesso vale per l’assistenza medica: sei mesi l’anno possiamo contare sull’aiuto volontario di un gruppo di medici dell’Ospedale Maggiore di Parma e ad ottobre apriremo un piccolo ambulatorio».
Progetti finanziati con le adozioni a distanza, i bandi di cooperazione internazionale, i mercatini e le donazioni private. Il più importante, ora, riguarda la realizzazione di due cisterne per la raccolta di acqua piovana, potabile. «Le falde acquifere sono salinizzate dalle maree; non è possibile fare più di un raccolto di riso l’anno e non c’è acqua da bere, quando ad aprile ci sono 45 gradi e il 90% di umidità. Siamo in fase di progettazione, poi dovremo cercare i fondi: servono 40 mila euro».
«Chi te lo ha fatto fare?», gli hanno chiesto in tanti, in questi anni. «Non c’è un motivo particolare – spiega -; non mi mancava nulla, eppure non ero mai soddisfatto. Ora lo sono, perché posso aiutare chi ha meno di me». Come Lotika, una giovane madre del villaggio: «Di giorno lavora e la notte incolla con acqua e farina i sacchetti di carta che trova in strada e poi li rivende: 25 centesimi per un kg di carta. Con quei soldi manda i figli a scuola. Con le mie idee volevo essere un’opportunità per chi di opportunità non ne ha».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Ecoincentivi per auto metano o gplmetanogp

Parma

Metano e gpl per auto: arrivano gli ecoincentivi

Polizia

Salta il furto di rame nella centrale di Vigheffio: arrestati due romeni

Sequestrato tronchese gigante

5commenti

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: a Langhirano il funerale 

Parma

Rapina in villa a Marore: falsi vigili svuotano una cassaforte

2commenti

Parma

L'odissea di un giardiniere: «Con il mio Euro2 non posso lavorare»

24commenti

Parma

Fa "filotto" di auto parcheggiate in via della Salute Foto

Nei guai un extracomunitario che guidava in stato di alterazione

9commenti

Sport

Il Parma Calcio avrà la gestione dello stadio Tardini per 8 anni

1commento

Calcio

Presentato Frattali, nuovo portiere del Parma Video

Mercato: Faggiano promette sorprese per la settimana prossima

Parma

Camion in fiamme: problemi in tangenziale nel pomeriggio

Neve e terremoto

Partiti altri mezzi e volontari da Parma per l'Italia centrale Foto

Il Soccorso Alpino è impegnato ad Arquata del Tronto

2commenti

Tg Parma

Polizia Municipale: festa del patrono all'insegna della lotta al degrado Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

4commenti

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

colorno

La messa di don Mazzi per ricordare Filippo

TV PARMA

Primarie del centrosinistra: i candidati scenderanno a tre? Video

1commento

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

17commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

5commenti

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

WASHINGTON

Trump ha giurato: è il nuovo presidente

rigopiano

Quello spazzaneve che non è mai arrivato

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato

SPORT

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta