22°

34°

Solidarietà

Noceto riabbraccia i «suoi» figli bielorussi

Sono sette: affetti da disabilità, provengono da un orfanotrofio di Gomel. Oggi il loro arrivo

Noceto riabbraccia i «suoi» figli bielorussi
0

È il tempo del cuore, della solidarietà e dell’amore a Noceto. Oggi arriveranno nel capoluogo 7 bambini con disabilità provenienti dall’orfanotrofio di Ulukovie, sobborgo della cittadina bielorussa di Gomel, zona fortemente colpita dal disastro nucleare di Chernobyl. Di età compresa tra gli 11 e i 15 anni, i giovani ospiti si fermeranno a Noceto fino al primo agosto. Per sei si tratta di un ritorno.
Durante la loro permanenza i bambini, con le loro insegnanti, alloggeranno nella scuola dell’infanzia di via Bixio allestita per loro dall’amministrazione comunale con la Protezione civile di Parma. Tutte le mattine faranno colazione alla sede degli Alpini di Noceto, consumeranno gli altri pasti alla casina San Martino, sede della cooperativa Il Giardino, andranno in piscina, saranno protagonisti di attività a loro rivolte e visiteranno il territorio. Inoltre, specie nei weekend, saranno ospiti di ristoranti, associazioni e famiglie.
Per loro, come lo svago saranno fondamentali le cure mediche. Ne riceveranno di costanti dal dottor Gian Luigi Verderi, dal pediatra Antonio Caffarra, dallo studio dentistico Fabbri e dal poliambulatorio Santa Chiara di Noceto. La settima edizione del progetto, voluto da Help for Children con l’amministrazione comunale e realizzato grazie alla cooperativa Il Giardino, Alpini di Noceto e Lions Club Parma Ducale, è stata presentata nella sala consiliare del Comune di Noceto. Per l’amministrazione erano presenti il sindaco Fabio Fecci, l’assessore al Sociale Marco Bertolani, il capogruppo Marco Rivaldi e il consigliere, con deleghe alla tutela dei diversamente abili, Barbara Faroldi.
«La scelta di ospitare questi bambini si è rivelata vincente - dice il primo cittadino -. Un intero paese si è interessato per porre in atto questa esperienza bella, unica e importante». Gian Carlo Veneri, presidente di Help for Children, afferma: «I ragazzi porteranno a casa un’esperienza di comunità fondamentale per loro. Di grande importanza sarà poi anche l’aspetto sanitario». In rappresentanza del Lions Club Parma Ducale, realtà che ha di fatto sostenuto le spese del viaggio, il presidente Adriano Oliani, il tesoriere Sereno Fanfoni e il membro nocetano Manio Mazzoni. «Per il nostro club – afferma Oliani – questo è un progetto lodevole nel quale crediamo molto. Inoltre è un’importante opportunità per questi ragazzi che dispensano grande affetto ed amore».
Simona Giubellini, vicepresidente de Il Giardino, spiega: «Il progetto di accoglienza, per finalità, si avvicina abbastanza a quelli che ci poniamo noi quotidianamente nella nostra realtà. Ospitare questi ragazzi è importante per la loro crescita e per farli sentire sempre più parte di una comunità».
Maurizio Mazzoli, capogruppo degli Alpini, dichiara: «Per tutti i nostri volontari, questi giovani provenienti dalla Bielorussia, sono divenuti come figli». I cittadini che volessero rendere ancora più piacevole la permanenza dei bimbi bielorussi, possono proporsi per ospitarli ma anche donare abiti, oggetti o contributi a vario titolo. Per farlo, contattare l’ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Noceto allo 0521/622130.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

Fabio Fazio, in una foto d'archivio

Tv

La Rai propone a Fazio un contratto da 2,2 milioni l'anno

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Siccità mai così grave dal 1878

EMERGENZA

Crisi idrica mai così grave dal 1878 (La mappa della siccità)

Il ministro: "Dobbiamo aumentare i bacini" - Leggi

traffico intenso

Autocisa: coda di 8 km ad Aulla verso il mare

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

1commento

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

L'INTERVISTA

Cassano: «Parma vorrei riportati in A»

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Tg Parma

Samboseto, 75enne esce di strada e muore Video

polizia

Minacciato con coltello, sequestrato e rapinato in stazione: in carcere due dei tre aggressori Video

8commenti

mercato

Cassano: "Vorrei riportare il Parma in A" Audio Faggiano: "Fantantonio qui? Non lo escludo" Video

5commenti

Protezione civile

Ondata di caldo: allerta "arancione" fino a domenica - I consigli - Video

3commenti

Anteprima Gazzetta

Domenica il voto, appello a recarsi alle urne

teatro

Debutto sold out per l'Arena Shakespeare (Teatro Due) - Gallery

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Maturità, temi lontani dalla realtà della scuola

di Stefano Pileri

ITALIA/MONDO

cina

Frana, 141 persone sepolte vive

TORINO

Terrorismo: fermata presunta foreign fighter italiana

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

Moto

Ultime libere ad Assen, Rossi secondo

Calcio

Messi, convertita in multa (455 mila euro) la condanna per frode fiscale

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

SERIE SPECIALE

695 Rivale Abarth: lo scorpione sullo yacht...