-1°

Solidarietà

Noceto riabbraccia i «suoi» figli bielorussi

Sono sette: affetti da disabilità, provengono da un orfanotrofio di Gomel. Oggi il loro arrivo

Noceto riabbraccia i «suoi» figli bielorussi
0

È il tempo del cuore, della solidarietà e dell’amore a Noceto. Oggi arriveranno nel capoluogo 7 bambini con disabilità provenienti dall’orfanotrofio di Ulukovie, sobborgo della cittadina bielorussa di Gomel, zona fortemente colpita dal disastro nucleare di Chernobyl. Di età compresa tra gli 11 e i 15 anni, i giovani ospiti si fermeranno a Noceto fino al primo agosto. Per sei si tratta di un ritorno.
Durante la loro permanenza i bambini, con le loro insegnanti, alloggeranno nella scuola dell’infanzia di via Bixio allestita per loro dall’amministrazione comunale con la Protezione civile di Parma. Tutte le mattine faranno colazione alla sede degli Alpini di Noceto, consumeranno gli altri pasti alla casina San Martino, sede della cooperativa Il Giardino, andranno in piscina, saranno protagonisti di attività a loro rivolte e visiteranno il territorio. Inoltre, specie nei weekend, saranno ospiti di ristoranti, associazioni e famiglie.
Per loro, come lo svago saranno fondamentali le cure mediche. Ne riceveranno di costanti dal dottor Gian Luigi Verderi, dal pediatra Antonio Caffarra, dallo studio dentistico Fabbri e dal poliambulatorio Santa Chiara di Noceto. La settima edizione del progetto, voluto da Help for Children con l’amministrazione comunale e realizzato grazie alla cooperativa Il Giardino, Alpini di Noceto e Lions Club Parma Ducale, è stata presentata nella sala consiliare del Comune di Noceto. Per l’amministrazione erano presenti il sindaco Fabio Fecci, l’assessore al Sociale Marco Bertolani, il capogruppo Marco Rivaldi e il consigliere, con deleghe alla tutela dei diversamente abili, Barbara Faroldi.
«La scelta di ospitare questi bambini si è rivelata vincente - dice il primo cittadino -. Un intero paese si è interessato per porre in atto questa esperienza bella, unica e importante». Gian Carlo Veneri, presidente di Help for Children, afferma: «I ragazzi porteranno a casa un’esperienza di comunità fondamentale per loro. Di grande importanza sarà poi anche l’aspetto sanitario». In rappresentanza del Lions Club Parma Ducale, realtà che ha di fatto sostenuto le spese del viaggio, il presidente Adriano Oliani, il tesoriere Sereno Fanfoni e il membro nocetano Manio Mazzoni. «Per il nostro club – afferma Oliani – questo è un progetto lodevole nel quale crediamo molto. Inoltre è un’importante opportunità per questi ragazzi che dispensano grande affetto ed amore».
Simona Giubellini, vicepresidente de Il Giardino, spiega: «Il progetto di accoglienza, per finalità, si avvicina abbastanza a quelli che ci poniamo noi quotidianamente nella nostra realtà. Ospitare questi ragazzi è importante per la loro crescita e per farli sentire sempre più parte di una comunità».
Maurizio Mazzoli, capogruppo degli Alpini, dichiara: «Per tutti i nostri volontari, questi giovani provenienti dalla Bielorussia, sono divenuti come figli». I cittadini che volessero rendere ancora più piacevole la permanenza dei bimbi bielorussi, possono proporsi per ospitarli ma anche donare abiti, oggetti o contributi a vario titolo. Per farlo, contattare l’ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Noceto allo 0521/622130.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Al Bano operato dopo un malore: "Paura passata, il cuore sta ballando"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

lega pro

Parma: missione punti e continuità

Crociati in campo al Tardini, oggi, alle 14.30 contro il Teramo

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Salsomaggiore

Greta, promessa del karate

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Parma

Cachi in città: raccolte 180 cassette in un giorno Foto

2commenti

Poviglio

Fanno esplodere il bancomat: filiale semidistrutta, caccia all'uomo fra Parma e Reggio  Video

2commenti

LETTERE

Bello FiGo e i luoghi comuni

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quando le notizie false diventano un'epidemia

di Paolo Ferrandi

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

Crisi di governo

Mattarella convoca Gentiloni al Quirinale. Renzi: "Torno a casa davvero"

turchia

Autobomba nel centro di Istanbul: 13 morti e decine di feriti

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Parma Calcio

D'Aversa: "Vinta una partita, non risolto i problemi". I convocati

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti