17°

31°

Solignano

In un libro l'opera di Amos Grenti

In un libro l'opera di Amos Grenti
0

Trent’anni fa esatti, il 6 luglio 1984, iniziava l’avventura umanitaria del missionario laico solignanese Amos Grenti, benefattore in Sierra Leone.
Oggi, le tappe di quel progetto unico e grandioso sono raccolte in un libro, «Nonno Amos racconta». Il racconto di Nonno Amos, scrive nella prefazione monsignor Giorgio Biguzzi, Vescovo di Makeni, «non è solo una cronologia di fatti lieti o dolorosi. È un viaggio dentro di sé». Nella storia narrata dal missionario laico di Solignano ci sono «pericoli, crudeltà, azioni malvagie, assieme a generosità, coraggio, aiuto anche a rischio della propria vita».
Amos Grenti ha scoperto la vocazione in età matura, all’età di 61 anni, quest’anno di anni ne festeggerà 91. A quasi trent’anni dall’inizio della sua esperienza nel Paese più povero del mondo, martoriato dalle guerre e dalla miseria, Amos ha voluto lasciare una importantissima testimonianza del suo impegno a favore degli altri e far conoscere l’ultima sua sfida, quello di contrastare la mortalità infantile per denutrizione. Nel suo lungo viaggio, Grenti ripercorre le motivazioni della sua scelta e propone foto inedite, come quelle scattate fra l’agosto e il settembre del 1986 mentre stava lavorando al ponte di Kasolo, costruito con una piccola betoniera e l’aiuto di 10 ragazzi. Dopo quel primo passo ne seguiranno altri, importantissimi per il popolo della Sierra Leone.
Amos Grenti parla anche di una delle esperienze più drammatiche, quella dei bambini soldato addestrati per uccidere e mutilare. La testimonianza di Grenti non tralascia l’incontro con i ribelli a Masiaka, la sete struggente a Rotharen, il sudore, la polvere e i disagi dei lunghi viaggi, «sono i rischi – evidenzia Monsignor Biguzzi – che ha affrontato per procurare cibo, offrire medicine, costruire scuole, dare aiuto e speranza. Ha riportato il sorriso sulla bocca dei bambini, aiuto alle donne oberate di lavoro, aperto un futuro per i giovani. Ha coinvolto Parma e la solidarietà di privati, parrocchie, aziende, istituzioni. È stato il primo presidente dell’Associazione Amici della Sierra Leone per garantire continuità nell’opera. Non è mancato l’aiuto del popolo sierraleonese che durante il periodo di guerra ha saputo gareggiare in solidarietà e, eventualmente, superare gli orrori di una guerra civile senza senso». A riconoscenza del suo impegno il popolo sierraleonese gli ha conferito l’alta onorificenza di «Paramount Chief Onorario». Non mancano, nel libro, le tantissime opere sostenute e realizzate da Amos Grenti, un lungo elenco di benefattori e di quanti hanno nel cuore la Sierra Leone. Il ricavato della vendita del libro sarà interamente utilizzato nella lotta alla mortalità infantile per denutrizione in Sierra Leone.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Morto svedese Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Lutto nel cinema

E' morto l'attore Michael Nyqvist, Mikael Blomkvist in Millenium

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

Serena Williams sulla copertina di Vanity (Ed. Usa)

Il caso

Serena Williams incinta e senza veli su Vanity Fair

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

sassari

"Bidonata" alle nozze porta gli invitati al ristorante. Risarcimento in arrivo?

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox e autodetector: la mappa dei controlli

Autovelox (foto d'archivio)

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana 

Lealtrenotizie

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

polizia municipale

Fa la pipì in piazzale Matteotti: 450 euro di multa

Multato anche un uomo disteso sulla panchina

8commenti

il caso

Vetri rotti, vandali/ladri in azione: la mappa dell'emergenza

3commenti

polizia

Arancia meccanica in un kebabbaro (con rapina) di piazzale della stazione: presi due giovani

2commenti

Fatto del giorno

Gara Tep-Busitalia: perquisizioni a Smtp

Il caso

Ancora vandali in Battistero, emergenza baby gang Video

1commento

Politica

Nuova giunta, il rebus dell'assessore all'Ambiente Video

Primo Consiglio tra 15 e 20 luglio

disagi

Temporale su Parma: cellulari, problemi a singhiozzo sulla linea Tim

2commenti

paura

70enne si ritrova con i ladri in casa in zona via La Spezia

2commenti

contratto

Lucarelli crociato per il 10° anno: sarà il più vecchio della B

7commenti

carabinieri

Presi e denunciati i due scippatori di Monticelli: sono giovanissimi

3commenti

Acquedotto

Guasto riparato, torna l'acqua in via Spezia

Il ripristino dell'erogazione è già avvenuto a fine mattinata, dopo una breve interruzione

IL CASO

Truffa milionaria, agente immobiliare condannato a 7 anni e mezzo

furti

Svaligiato il circolo Rapid

2commenti

ATENEO

Preghiera musulmana, inaugurato lo spazio

30commenti

il caso

Sequestro Dall'Orto, nuove indagini dopo 29 anni

TRIBUNALE

Armi e bossoli in casa, primi due patteggiamenti per la banda dei sardi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

3commenti

EDITORIALE

Pd, quanti errori dietro l'ennesima batosta

di Stefano Pileri

10commenti

ITALIA/MONDO

TORINO

Fuggi fuggi in piazza San Carlo, indagata la Appendino

salute

Vaccini: in Sardegna, tetano dopo 30 anni. Morta bimba a Roma per morbillo

SOCIETA'

salute

Drogometro, in 8 minuti scova gli ''sballati'' alla guida

INFORMATICA

Maxi attacco hacker in Russia e Ucraina

SPORT

SEMIFINALE

Gli azzurrini in dieci: la Spagna dilaga

vela

Coppa America, trionfo New Zealand. Primo sfidante Luna Rossa. Azzurra? Forse torna

MOTORI

LA PROVA

Nissan, 10 anni di Qashqai. Ecco come va il nuovo Foto Dati tecnici

ANTEPRIMA

Arona, ecco il Suv compatto secondo Seat