VOLONTARIATO

Ca' Moro, la barca dal cuore parmigiano

«La barca più buona del mondo» ha trovato un porto sicuro

Ca' Moro - L'imbarcazione è diventata un ristorante sull'acqua.

Ca' Moro - L'imbarcazione è diventata un ristorante sull'acqua.

Ricevi gratis le news
0

C'era una volta una sfida che sembrava impossibile. Quella di fare di Parma una piccola repubblica marinara senza mare. Senza mare ma con un peschereccio molto speciale.
L'avevamo ribattezzato «la barca più buona del mondo», pronta a servire ai bambini la più sana cucina di pesce, ma anche a fare educazione ai sogni. I giovani pazienti dell'Oncoematologia pediatrica l'avevano chiamata «Speranza» ed oggi quella barca, dopo aver fatto tappa a Genova e Viareggio e affrontato acque più o meno agitate, ha trovato finalmente il suo porto sicuro: Livorno.
Ci sono voluti otto anni prima che l'associazione parmigiana «Crescere con noi» vincesse la sua sfida. Dal momento del salpare all'attracco al porto della realtà tante cose sono cambiate. A partire dalla onlus, che oggi non esiste più: «Siamo stati costretti a chiuderla per mancanza di volontari e di fondi - racconta la ex presidentessa Layla Cervi, la prima a immaginare la barca made in Parma - Ma non volevamo che il sogno legato al peschereccio svanisse. Abbiamo ricevuto diverse proposte “allettanti”, ma poco attinenti ai nostri scopi sociali». Poi il caso ci ha messo lo zampino, e attraverso un amico parmigiano si è arrivati alla Onlus Parco del Mulino, che a Livorno si occupa di ragazzi con la sindrome di Down. E il cuore ha detto subito sì. «Abbiamo donato loro la barca - spiegano la Cervi e l'ex vicepresidente Giorgio Stacchi -, e il 23 luglio c'è stato il debutto della sua nuova vita». Attraccato di fronte alla statua dei Quattro Mori, il peschereccio ha recuperato il suo nome originario, Ca' Moro, ed è diventato un ristorante sull'acqua in cui i ragazzi della cooperativa, al fianco di una chef professionista e una aiuto cuoco, imparano un mestiere e guardano al futuro. Tutto esaurito sin dal primo giorno. «Oggi dobbiamo ringraziare Emanuela e Daniele Tornar e Marco Paoletti, grazie ai quali la barca è tornata a galleggiare. Purtroppo Parma non ha ascoltato i nostri appelli di aiuto, nonostante in tanti abbiano creduto nel nostro progetto e nonostante la vicinanza della Gazzetta di Parma e di Tv Parma. Un po' di delusione c'è», ammettono. Ma se anche adesso il Ca' Moro parla un po' meno parmigiano, Parma ci sarà sempre. «La condizione "sine qua non" per la donazione è stata quella concordata con il professor Giancarlo Izzi: i ragazzi della nostra Oncoematologia pediatrica continueranno ad assaporare a bordo la gioia della terapia del mare. Ci saremo sempre noi ad accompagnarli e questa resterà la barca dei nostri bambini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

CORTE DEI CONTI

Nomina del direttore generale, Pizzarotti e Giorgi citati in giudizio

Viale Piacenza

10eLotto, in otto vincono 160mila euro

borgotaro

Caso Laminam: Oggi l'incontro al tavolo tecnico senza il comitato

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

VERSO PARMA-VENEZIA

Gazzola: «Vincere per ripartire»

FUSIONE

Verso l'unione tra Palanzano e Monchio?

Zibello

Addio a Goliardo Cavalli, uno degli ultimi barcaioli del Po

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

5commenti

Noceto

In piazza Lunardi residenti ostaggio delle fogne

Scomparso

Addio al ragionier Bandini

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

Genova

Mamma salva il figlio di un mese e mezzo seguendo le istruzioni telefoniche del 118

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

SPORT

CHAMPIONS

Roma battuta di misura: 2-1 per lo Shakhtar

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

MOTORI

ANTEPRIMA

Volvo, ecco la nuova V60 Fotogallery

motori

Ferrari: ecco la 488 Pista, sarà presentata a Ginevra