-1°

VOLONTARIATO

Ca' Moro, la barca dal cuore parmigiano

«La barca più buona del mondo» ha trovato un porto sicuro

Ca' Moro - L'imbarcazione è diventata un ristorante sull'acqua.

Ca' Moro - L'imbarcazione è diventata un ristorante sull'acqua.

0

C'era una volta una sfida che sembrava impossibile. Quella di fare di Parma una piccola repubblica marinara senza mare. Senza mare ma con un peschereccio molto speciale.
L'avevamo ribattezzato «la barca più buona del mondo», pronta a servire ai bambini la più sana cucina di pesce, ma anche a fare educazione ai sogni. I giovani pazienti dell'Oncoematologia pediatrica l'avevano chiamata «Speranza» ed oggi quella barca, dopo aver fatto tappa a Genova e Viareggio e affrontato acque più o meno agitate, ha trovato finalmente il suo porto sicuro: Livorno.
Ci sono voluti otto anni prima che l'associazione parmigiana «Crescere con noi» vincesse la sua sfida. Dal momento del salpare all'attracco al porto della realtà tante cose sono cambiate. A partire dalla onlus, che oggi non esiste più: «Siamo stati costretti a chiuderla per mancanza di volontari e di fondi - racconta la ex presidentessa Layla Cervi, la prima a immaginare la barca made in Parma - Ma non volevamo che il sogno legato al peschereccio svanisse. Abbiamo ricevuto diverse proposte “allettanti”, ma poco attinenti ai nostri scopi sociali». Poi il caso ci ha messo lo zampino, e attraverso un amico parmigiano si è arrivati alla Onlus Parco del Mulino, che a Livorno si occupa di ragazzi con la sindrome di Down. E il cuore ha detto subito sì. «Abbiamo donato loro la barca - spiegano la Cervi e l'ex vicepresidente Giorgio Stacchi -, e il 23 luglio c'è stato il debutto della sua nuova vita». Attraccato di fronte alla statua dei Quattro Mori, il peschereccio ha recuperato il suo nome originario, Ca' Moro, ed è diventato un ristorante sull'acqua in cui i ragazzi della cooperativa, al fianco di una chef professionista e una aiuto cuoco, imparano un mestiere e guardano al futuro. Tutto esaurito sin dal primo giorno. «Oggi dobbiamo ringraziare Emanuela e Daniele Tornar e Marco Paoletti, grazie ai quali la barca è tornata a galleggiare. Purtroppo Parma non ha ascoltato i nostri appelli di aiuto, nonostante in tanti abbiano creduto nel nostro progetto e nonostante la vicinanza della Gazzetta di Parma e di Tv Parma. Un po' di delusione c'è», ammettono. Ma se anche adesso il Ca' Moro parla un po' meno parmigiano, Parma ci sarà sempre. «La condizione "sine qua non" per la donazione è stata quella concordata con il professor Giancarlo Izzi: i ragazzi della nostra Oncoematologia pediatrica continueranno ad assaporare a bordo la gioia della terapia del mare. Ci saremo sempre noi ad accompagnarli e questa resterà la barca dei nostri bambini».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Le evoluzioni al palo di Maria Aguiar

Pole dance

Evoluzioni al palo: Maria Aguiar è campionessa sudamericana Video

Patti Smith - A Hard Rain's Gonna Fall - Bob Dylan Nobelprize in literature 10 dec 2016

emozione

La Smith al Nobel (per Dylan) si ferma e riprende a cantare Video

Poligoni

Polygons

Il cucchiaio del futuro da 1milione di $. Non ancora in vendita

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso 6 dicembre

VELLUTO ROSSO

Da Shakespeare a Peter Pan: gli spettacoli da non perdere a teatro

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

GASTRONOMIA

La sfida degli anolini: ecco chi ha vinto

lega pro

Parma-Teramo 0-1 Diretta

Calcio

Reggiana-Parma: c'è chi non si è fatto sfuggire il biglietto...

OMICIDIO

Elisa accoltellata alle spalle

WEEKEND

Una domenica già immersa nel... Natale

CRIMINALITA'

Via Torelli: scippata, cade e si rompe un femore

3commenti

Via D'Azeglio

Il nuovo supermercato? No del Comune a causa dei camion

6commenti

Fidenza

Incendio nel negozio: proprietari salvati dai carabinieri

Gazzareporter

Nebbia, le foto di un lettore: "Benvenuti a Eia"

inserto

L'Oroscopo 2017 domani con la Gazzetta di Parma

Parma

Elvis e Raffaele hanno celebrato l'unione civile: "Ora siamo una famiglia"

Cerimonia nella Palazzina dei matrimoni con il vicesindaco

2commenti

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Fuori Orario

Serata "I love Rock": ecco chi c'era Foto

Traversetolo

Falso incaricato del Comune cerca di carpire dati ai residenti

A SALSO

Quella «Bisbetica» di Nancy Brilli

Parma

“La Bassa di Zavattini” e la sfida degli anolini: le foto di "Mangia come scrivi"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quel che manca per fare un governo

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

A volte fa più male la gentilezza

ITALIA/MONDO

governo

Gentiloni ha accettato l'incarico: è lui il presidente del Consiglio designato

fisco

Imu e Tasi: entro venerdì il saldo Come si calcola

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

Sport USA

Anche Gallinari nella notte magica dei big

sci cdm

Goggia 2ª in gigante Sestriere, vince Worley

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

5commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti