11°

solidarietà

Il pulmino di Padre Lino non va in ferie

Il servizio dell'Assistenza Pubblica di Parma è attivo anche durante l'estate

Il pulmino di Padre Lino non va in ferie
Ricevi gratis le news
1

L’emarginazione non guarda in faccia le stagioni. Vivere ai margini della società può essere doloroso anche in piena estate, non solo nel cuore dell’inverno. Per questo il Pulmino di Padre Lino dell’Assistenza Pubblica di Parma non va in ferie. Funziona nei mesi estivi esattamente come in quelli invernali. Senza alcuna diminuzione negli orari o nell’impegno dei volontari.

Varato dall’Assistenza Pubblica in via sperimentale nel novembre 2006, per far fronte all’emergenza freddo delle persone maggiormente a rischio di grave emarginazione, e attivato in convenzione con il Comune di Parma e in collaborazione con l’Associazione Amici di Padre Lino, il Pulmino è entrato ufficialmente a far parte dei Servizi Sociali dello storico ente di volontariato dell’Oltretorrente dall’aprile 2007.

L’intento dell’associazione era di attivare un’Unità di Strada in grado di creare un primo contatto con le persone senza fissa dimora, nello spirito che animava la solidarietà di Padre Lino da Parma. Tre sere la settimana il Pulmino, il cui equipaggio veniva adeguatamente formato da Forum Solidarietà, doveva percorrere le strade della città, soffermandosi nei luoghi solitamente più frequentati dagli homeless, per consegnare un pacchetto con i generi alimentari di prima necessità, ma anche, nei mesi invernali, bevande calde, coperte, scarpe e abbigliamento pesante e, nelle giornate di domenica, quando le mense erano chiuse, dei veri e propri pasti. Obiettivo del Pulmino era, già allora, pure quello di distribuire dei dépliant informativi multilingue con le informazioni più utili per chi viveva in stato di urgente necessità, così da orientare le persone ai servizi che la città offriva, e in alcuni casi di accompagnare i più bisognosi, in collaborazione con il Comune di Parma e la Caritas, ai dormitori cittadini.

Oggi, il Pulmino, attivato in collaborazione con l’Unità Operativa adulti e minori dell’Assessorato al Welfare del Comune di Parma, compie 156 uscite serali annuali (mercoledì, venerdì e domenica) dalle ore 19.45 alle 21.30, più quelle di emergenza nelle giornate di freddo intenso o quando richiesto dalle istituzioni. Sosta in zona Stazione, con una media di 120 persone raggiunte a ogni uscita.

Nel corso del 2013, hanno prestato servizio sull’Unità di Strada dell’Assistenza Pubblica – Parma Onlus 12-15 militi (per ogni uscita, 3-4 si sono occupati della preparazione delle derrate alimentari e 6-7 sono usciti con il Pulmino). Il servizio assorbe, in parte, anche le persone inviate dal Tribunale di Parma per lo svolgimento dei lavori socialmente utili e collabora con i vari gruppi Scout della città e della provincia. Le ore complessive di impegno sono state 1.248, cui vanno sommate 936 ore per l’acquisto e la preparazione delle derrate alimentari distribuite a ogni uscita (la distribuzione domenicale dei pasti avviene ora presso la mensa di Via Turchi, gestita dalla Caritas, che ha aperto nel 2011 grazie alla perseveranza e all’esempio dei volontari dell’Assistenza Pubblica e del Gruppo Protezione Civile Caritas).

«Alla fine degli anni Ottanta, il Pulmino di Padre Lino ha rappresentato l’anello mancante tra i senza fissa dimora e i servizi istituzionali presenti in città, dando risposta a un bisogno che allora era ancora scoperto, perché non esisteva un sistema per informare e orientare gli homeless verso i servizi, come le strutture dormitorio», afferma Maurizio De Vitis, presidente dell’Assistenza Pubblica - Parma Onlus. «Nel tempo, l’interessamento dei nostri volontari ha anche contribuito, attraverso utili segnalazioni, a migliorare i servizi stessi. Ancora oggi, purtroppo, la nostra Unità di Strada possiede una sua funzione, perché i senza fissa dimora sono in aumento e noi della Pubblica vogliamo ribadire che non sono soli e che desideriamo continuare a occuparci di loro, sia sotto l’aspetto pratico sia sotto quello emotivo, ascoltando le loro storie di vita. Il nostro obiettivo non è quello di sostituirci alle mense – anche perché non offriamo un pasto completo - e, tanto meno, di diventare una distribuzione di generi alimentari: vogliamo star vicino a queste persone in difficoltà, favorendo in loro un clima di amicizia e comportamenti che siano sempre meno antisociali, ma di rispetto e fiducia. Un clima in cui la rassegnazione lasci il campo alla voglia di farcela».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Labandieraitaliana

    15 Agosto @ 13.57

    La gioia dei nostri "nuovi arrivi" a Parma

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

Il Giardino

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

Tribunale

Pusher tentò di uccidere un carabiniere: condannato a 7 anni

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata; vi racconto il mio incubo»

Calcio

Insigne, fratelli da primato

Borgotaro

Tre furti in tre abitazioni lo stesso giorno

Shopping

Black friday, scatta la corsa agli acquisti

Traversetolo

Tre anni di carcere al bullo che rapinava i coetanei

MUSICA

Gli Snakes cantano per beneficenza

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery