12°

stranieri

I profughi: «Grazie, Parma»

I profughi: «Grazie, Parma»
1

«Vogliamo ripagare l’altruismo dei parmigiani ripulendo un parco cittadino, o svolgendo altre attività di volontariato». A parlare sono i ventidue profughi ospitati in un dormitorio del Comune e «adottati» dalla comunità San Cristoforo di don Umberto Cocconi, cappellano dell’Università, tramite la comunità Lodesana di Fidenza.
A Parma da circa un mese, queste persone arrivano dal Mali, dal Gambia, dal Ghana, dal Senegal e dalla Guinea. Molti sono fuggiti dalle loro terre, martoriate da conflitti e carestie, impiegando anche anni prima di raggiungere il nostro Paese. Dopo aver sofferto soprusi e maltrattamenti, una volta giunti in Italia per la prima volta hanno ricevuto un’ottima accoglienza che ora vogliono ripagare. «L’Italia è l’unico Paese che ci ha trattato come essere umani - spiega Lamin -. Qui a Parma abbiamo ricevuto cibo, un luogo in cui dormire e un’accoglienza calorosa. In tanti ci stanno aiutando e, non avendo soldi per sdebitarci, vogliamo ringraziare le persone mettendoci a servizio della città».
I ventidue giovani africani desiderano offrire volontariamente la propria opera «per ripulire le zone sporche della città e rendere ancora più belli questi luoghi ospitali». Ovviamente il sogno di queste persone è quello di lavorare e integrarsi nel nostro Paese. «Ci piacerebbe svolgere i lavori che gli italiani non svolgono più - proseguono -: sarebbe bello recuperare delle terre abbandonate come quelle delle montagne».
Don Cocconi invita la città a domandarsi in che modo possa aiutare queste persone «che desiderano mettersi a nostra disposizione per dar vita ad attività di volontariato e sottolineare così che non vogliono approfittare della nostra bontà, ma aiutarci a migliorare il nostro Paese». Importante, inoltre, tutelare i diritti di questi profughi. «Queste persone - prosegue il sacerdote - vanno aiutate anche nella fase successiva a quella di emergenza facendo in modo che diventino completamente autonomi e integrati nella nostra società». I ventidue profughi in questo periodo sono seguiti da alcuni volontari, e in particolare da Luca Campana. «Poco dopo il loro arrivo - racconta - hanno telefonato a casa, per tranquillizzare i propri parenti. Alcuni hanno alle spalle viaggi durati anche un paio di anni, e non sentivano i familiari da mesi. E’ stato un bel momento, al pari della loro visita alla moschea, per ringraziare Dio di essere arrivati qui sani e salvi. Non si tratta di estremisti, ma di persone che desiderano dare un nuovo volto all’immigrazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Fabio

    02 Settembre @ 15.25

    Che tristezza! .....appena la Gazzetta posta un'articolo che racconta di un mozzicone di sigaretta per terra, subito una schiera di lamentose persone corre al pc per scrivere inutili e poco costruttivi commenti poi, davanti ad un bellissimo articolo come questo, nessuno scrive niente!!!! Grazie ragazzi, il vostro ringraziamento è molto apprezzato da parte mia!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Canale 5, Ceccherini abbandona l'Isola dei Famosi

Foto Ansa

isola dei famosi

Ceccherini litiga con Raz Degan e se ne va. Televoto: sms risarciti

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Si sveglia e trova l'auto devastata

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

3commenti

foto dei lettori

Borgo Giacomo: cadono le decorazioni Gallery

1commento

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

6commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Traversetolo

Cazzola, i ladri tornano per la terza volta

Parma

La Corte dei Conti contesta a Pizzarotti la nomina del Dg del Comune

Lo ha annunciato il sindaco su Facebook: "Esposto di un esponente dei Pd. Sono tranquillo"

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

roma

Caso Cucchi: sospesi dal servizio i tre carabinieri accusati di omicidio

uno bianca

Alberto Savi dopo 23 anni esce in permesso premio. L'amarezza dei parenti delle vittime

3commenti

SOCIETA'

EDITORIALE

L'avventura di un giorno senza telefonino

3commenti

libri

Esce in Giappone il nuovo libro di Murakami, un successo

SPORT

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

motori

Formula 1, svelata la nuova Ferrari SF70H Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia