22°

sierra leone

L'ambulanza di Tommy per combattere l'Ebola

L'ambulanza di Tommy per combattere l'Ebola

Ebola: cartello in Sierra Leone per la prevenzione della malattia

0

L’allarme lanciato sull’ebola dagli Amici della Sierra Leone è andato a segno. La storica associazione di Parma, da oltre vent’anni attiva nel Paese africano con iniziative di solidarietà, si è fatta promotrice di un progetto per aiutare missionari e volontari impegnati a fianco della popolazione decimata dal contagio del virus. Grazie alla disponibilità della Croce Rossa e con l’intervento del parlamentare Giuseppe Romanini, il primo frutto del lavoro di squadra messo in campo si potrà vedere sabato 1° novembre alle 10,30: gli Amici della Sierra Leone riceveranno nella sede cittadina della Cri, un’autoambulanza non più utilizzabile per Parma, secondo i parametri imposti dalla legge regionale sui trasporti sanitari, che sarà inviata nel Paese africano. Come raccontano nelle loro disperate lettere all’associazione i padri Giuseppini del Murialdo, oltre alla necessità di persone specializzate in malattie infettive, di medicine e cibo, uno dei problemi è proprio il trasporto dei malati verso i tre centri di cura.
"Ho risposto ad una richiesta dell'associazione, della quale da anni seguo l’attività, e grazie alla disponibilità della Cri, sia del presidente nazionale che provinciale, abbiamo ottenuto il nulla osta per il mezzo che la sede di Parma stava dismettendo - dice Romanini attraverso un comunicato - un'ambulanza di grande significato simbolico per questo territorio, evidenziano dalla Cri, perché è quella legata al nome di Tommy e donata con i fondi raccolti dai genitori Pellinghelli e Onofri, attraverso il grande aiuto della Nazionale Cantanti".
Sulla grave situazione della Sierra Leone Romanini si è rivolto al ministro alla Sanità Beatrice Lorenzin con un'interrogazione, firmata anche dalla collega Patrizia Maestri, in cui spiega il lavoro svolto dal 1986 nelle zone di Makeni, capitale del Nord e Lunsar, grazie ai contributi raccolti dall'associazione Amici della Sierra Leone ONLUS, a cui aderiscono 1.200 volontari: costruzione di ponti, scuole, pozzi, di un centro sociale, la creazione dell’Università Unimak di Makeni e l'ospedale di Lunsar, ora chiuso dopo la morte del medico per l’ebola.
"Il ministro alla Sanità ha spiegato che nella legge di stabilità ci saranno 50 milioni di euro per l'emergenza Ebola, destinati a rafforzare i controlli in porti e aeroporti e per le dotazioni dell'Istituto Spallanzani di Roma – sottolinea Romanini - nell’interrogazione ho posto alla valutazione del Ministro tre questioni: una ulteriore azione a supporto degli operatori e missionari Italiani in Sierra Leone; promuovere interventi in loco con ospedali militari e strutture d’igiene pubblica; l’utilizzo di ospedali italiani specializzati in malattie tropicali strutturati per trattare questa pandemia".
Secondo dati ufficiali sono 8mila le persone infettate, 3.800 decedute. Le popolazioni sono affamate, almeno 8 milioni di bambini non possono andare a scuola per rischio di contagio e migliaia sono rimasti orfani. Chiuse le miniere e nei campi non è possibile effettuare i raccolti. L’economia di Sierra Leone, Liberia e Guinea è in ginocchio le perdite stimate da qui alla fine del 2015 è di circa 32,6 miliardi di dollari.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

GAZZETTA LIBRI

Toscanini, la vita del Maestro nella prosa di Segreto Foto

Lealtrenotizie

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

anteprima gazzetta

Arsenale in casa per la banda che voleva rubare la salma di Ferrari

assemblea

Zebre rugby: Pagliarini si dimette, la Falavigna presidente

piazzale dalla chiesa

Al bar con la droga pronta per lo spaccio: fermato il pusher richiedente asilo

12commenti

polizia municipale

Incidente tra tre auto a Chiozzola: due feriti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

studio

Libri di ricette pieni di errori sulla cottura: rischio infezioni

manchester

"Ingombri la strada", il ciclista s'infuria e reagisce Video

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon