-2°

aiuti

Munus: 500 gesti di solidarietà per gli alluvionati del Baganza

Munus: 500 gesti di solidarietà per gli alluvionati del Baganza
0

Si scrive Munus, si legge solidarietà.
Arriveranno entro Pasqua, forse già la prossima settimana, i fondi raccolti dal Comitato e destinati a chi ha fatto i conti con la rabbia del Baganza.
Si tratta di circa 90 mila euro (89.674 per la precisione) frutto di 500 donazioni fatte col cuore. Tutto questo per risarcire i danni subiti a mobili ed elettrodomestici divorati dall’alluvione.
Le risorse (che seguono gli stessi criteri previsti dal bando emanato dal Comune e che non si sovrappongono con le altre donazioni) verranno erogate esclusivamente tramite canale bancario o postale.
I fondi arriveranno a tutti i soggetti (si parla di 116 richieste soddisfatte a Parma e 10 nei quattro comuni più colpiti della provincia, Corniglio, Calestano, Felino e Sala) che rientrano nei criteri previsti, anche se necessariamente in misura ridotta rispetto alle somme richieste.
Ma non è solo un valzer di cifre, in ballo c’è molto di più. Si tratta di una «rete» che funziona, un avamposto di speranza nell’emergenza, ma anche un progetto per il futuro.
Già, «l’auspicio è quello di vedere il sodalizio trasformarsi in Fondazione di comunità. Se il mattone dicesse: un mattone da solo non fa una casa, non avremmo nessuna casa – chiosa Giorgio Del Sante, al timone del Comitato -. Munus non deve e non vuole passare solo attraverso emergenze e sofferenze, ma costruire una quotidianità basata su solidarietà, gratuità e il dono».
Ecco perché ieri, nel teatro della scuola Martiri di Cefalonia, in via Pelicelli, una gran fetta di quartiere si è radunata attorno alla Parma del fare squadra in prima linea dopo l’alluvione. Un’occasione per fare il punto, guardando al futuro.
A salire sul palco sono stati i protagonisti dell’aiuto e chi fa parte della «cabina di regia» che ha il compito di coordinare: dal prefetto, Giuseppe Forlani a Paolo Andrei presidente di Fondazione Cariparma.
Poi l’assessore al Welfare, Laura Rossi (le cui dichiarazioni hanno sollevato venti di malumore in platea), Maurizio Vescovi per la Provincia, la parlamentare Pd, Patrizia Maestri e Maria Cristina Ossiprandi dell’Università.
Non solo: anche Stefano Camin della Protezione Civile, Augusto Malerba al timone del Consorzio di solidarietà sociale, Fabio Fabbro, il numero uno di Forum Solidarietà e Cecilia Scaffardi di Caritas (in rappresentanza della Diocesi).
Quel maledetto lunedì 13 ottobre è una voragine da cui Parma ha saputo risollevarsi, «puntando su una squadra, una rete che ha dato risposte».
Tutti concordano sul fatto che «tanto ancora rimane da fare – si parla di cassa di espansione sul Baganza, ma anche fondi dal governo -. La chiave di volta è rendere questa rete da straordinaria a ordinaria».
Preziose e toccanti le testimonianze di Angela ed Ester, che nell’alluvione hanno «perso la casa e i ricordi di una vita, ma anche ritrovato la speranza grazie ai volontari».
E di Gaia ed Enrico, angeli del fango della Consulta studentesca, che proprio non ci tengono a finire nel bazar degli spot facili «come spesso capita in queste occasioni su cui puntano i riflettori nazionali – va al sodo la prima - Personalmente non ho trovato nessun motivo per non scendere in strada: avevo due braccia, gli stivaloni, la pala e la voglia di spendermi per la mia città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

4commenti

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

7commenti

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Traffico

Pericolo nebbia questa mattina nel Parmense Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

9commenti

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

7commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti