-1°

14°

aiuti

Munus: 500 gesti di solidarietà per gli alluvionati del Baganza

Munus: 500 gesti di solidarietà per gli alluvionati del Baganza
0

Si scrive Munus, si legge solidarietà.
Arriveranno entro Pasqua, forse già la prossima settimana, i fondi raccolti dal Comitato e destinati a chi ha fatto i conti con la rabbia del Baganza.
Si tratta di circa 90 mila euro (89.674 per la precisione) frutto di 500 donazioni fatte col cuore. Tutto questo per risarcire i danni subiti a mobili ed elettrodomestici divorati dall’alluvione.
Le risorse (che seguono gli stessi criteri previsti dal bando emanato dal Comune e che non si sovrappongono con le altre donazioni) verranno erogate esclusivamente tramite canale bancario o postale.
I fondi arriveranno a tutti i soggetti (si parla di 116 richieste soddisfatte a Parma e 10 nei quattro comuni più colpiti della provincia, Corniglio, Calestano, Felino e Sala) che rientrano nei criteri previsti, anche se necessariamente in misura ridotta rispetto alle somme richieste.
Ma non è solo un valzer di cifre, in ballo c’è molto di più. Si tratta di una «rete» che funziona, un avamposto di speranza nell’emergenza, ma anche un progetto per il futuro.
Già, «l’auspicio è quello di vedere il sodalizio trasformarsi in Fondazione di comunità. Se il mattone dicesse: un mattone da solo non fa una casa, non avremmo nessuna casa – chiosa Giorgio Del Sante, al timone del Comitato -. Munus non deve e non vuole passare solo attraverso emergenze e sofferenze, ma costruire una quotidianità basata su solidarietà, gratuità e il dono».
Ecco perché ieri, nel teatro della scuola Martiri di Cefalonia, in via Pelicelli, una gran fetta di quartiere si è radunata attorno alla Parma del fare squadra in prima linea dopo l’alluvione. Un’occasione per fare il punto, guardando al futuro.
A salire sul palco sono stati i protagonisti dell’aiuto e chi fa parte della «cabina di regia» che ha il compito di coordinare: dal prefetto, Giuseppe Forlani a Paolo Andrei presidente di Fondazione Cariparma.
Poi l’assessore al Welfare, Laura Rossi (le cui dichiarazioni hanno sollevato venti di malumore in platea), Maurizio Vescovi per la Provincia, la parlamentare Pd, Patrizia Maestri e Maria Cristina Ossiprandi dell’Università.
Non solo: anche Stefano Camin della Protezione Civile, Augusto Malerba al timone del Consorzio di solidarietà sociale, Fabio Fabbro, il numero uno di Forum Solidarietà e Cecilia Scaffardi di Caritas (in rappresentanza della Diocesi).
Quel maledetto lunedì 13 ottobre è una voragine da cui Parma ha saputo risollevarsi, «puntando su una squadra, una rete che ha dato risposte».
Tutti concordano sul fatto che «tanto ancora rimane da fare – si parla di cassa di espansione sul Baganza, ma anche fondi dal governo -. La chiave di volta è rendere questa rete da straordinaria a ordinaria».
Preziose e toccanti le testimonianze di Angela ed Ester, che nell’alluvione hanno «perso la casa e i ricordi di una vita, ma anche ritrovato la speranza grazie ai volontari».
E di Gaia ed Enrico, angeli del fango della Consulta studentesca, che proprio non ci tengono a finire nel bazar degli spot facili «come spesso capita in queste occasioni su cui puntano i riflettori nazionali – va al sodo la prima - Personalmente non ho trovato nessun motivo per non scendere in strada: avevo due braccia, gli stivaloni, la pala e la voglia di spendermi per la mia città».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

calestano

Domenica di carnevale a Calestano con la sfilata

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

LEGA PRO

Parma, Frattali out: arriva Davide Bassi in porta

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

1commento

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

6commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

8commenti

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

3commenti

crisi

Copador, settimana decisiva

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

comune

Dopo gli allagamenti: Duc, servizi ripristinati

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

1commento

fotografia

Il "Mercante" secondo il fotografo Fabrizio Ferrari Gallery

comune

Casa: "Positivo il 2016, ma ci mancano 40 agenti" Tutti i numeri

L'assessore ha presentato, con i vertici dei vigili urbani i numeri e il bilancio degli interventi dello scorso anno

1commento

GAZZAREPORTER

Ancora rifiuti selvaggi a San Leonardo Fotogallery

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

MILANO

L'Italia della moda si ferma per Franca Sozzani Video

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

6commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia