15°

volontariato

Quattro silenziosi eroi di tutti i giorni

Quattro silenziosi eroi di tutti i giorni
0

Quattro giganti dell’altruismo. Esempi di volontariato silenzioso, portato avanti lontano dal clamore. E’ stato consegnato ad Anna Dalcò, ai coniugi Gabriella Comelli e Carlo Zurlini e ad Enore Guerra il Premio Avis Padre Lino.
La diciottesima edizione dell'evento – in cui viene premiato chi si è distinto per aver dedicato il suo tempo al prossimo in modo umile e anonimo – si è svolta all’Annunziata. La cerimonia si è aperta con un saluto di benvenuto di Giancarlo Gonizzi ed è stata intervallata da alcuni intermezzi musicali proposti dall’arpista Carla Thei. La celebrazione della messa in memoria dei donatori e soci Avis defunti – presieduta da padre Andrea Grossi, affiancato dal diacono Franco Bonetti - ha anticipato il ricordo della figura di Padre Lino incentrato sul collegamento tra il gesto del dono del sangue e la vita del frate amato dai parmigiani. La cerimonia si è conclusa con la consegna dei premi da parte di Emore Valdessalici, presidente dell’associazione Amici di Padre Lino e Luigi Mazzini, presidente dell’Avis comunale. Il premio è stato consegnato ad Anna Dalcò, presidente dell’Avis di base Montebello-Cittadella, «per aver contribuito con grande altruismo, impegno e dedizione, alla diffusione della cultura del dono del sangue, con l’umile spirito del donatore».
Anna Dalcò ha dedicato il riconoscimento «a tutti i donatori e volontari che ogni giorno si spendono nel silenzio a favore dell’Avis». Sono stati quindi premiati i coniugi Gabriella Comelli (che da oltre vent’anni veste i panni della befana Avis) e Carlo Zurlini «per la generosa e prolungata attività nell’Avis, impegnati con spirito altruistico, umile e anonimo a favore dei bisognosi». «Tutto è nato per caso – ha raccontato Gabriella Comelli- ho chiesto a un volontario che si travestiva da befana se potevo sostituirlo e ormai sono oltre vent’anni che mi diverto a rivestire questo ruolo in occasione della Befana Avis». «Quello che più mi piace – ha proseguito – è stare davanti ai bambini, è bello farli sorridere spensierati».
Enore Guerra è stato infine premiato come «operatore del bene, leale e generoso amante della sua città. Tra i fondatori dell’associazione Amici di Padre Lino, del circolo Il Borgo, di Parma Solidale, è un esempio luminoso di lavoro onesto e disinteressato, impegnato per il bene comune».
«Ho sempre creduto nell’Avis – ha dichiarato Guerra – perché ogni persona può donare qualcosa di sé senza tornaconto, soltanto a beneficio degli altri». Gli organizzatori hanno infine sottolineato il legame tra la figura di padre Lino e quella del donatore, in quanto entrambe «si distinguono per una forma di dono gratuito, umile, disinteressato e anonimo». «In un’epoca in cui determinati valori sembrano essere ormai fuori dal tempo – hanno aggiunto - un’associazione come Avis che punta sul coinvolgimento dei giovani e sull’educazione dei piccoli per formare degli adulti sensibili e socialmente responsabili, non vuole tralasciare il valore della memoria e dell’umile impegno umano e sociale a favore del prossimo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Arrestate due cittadine rumene

cittadella

Scippavano anziani: rom arrestate da un poliziotto fuori servizio

INCHIESTA

Alberi, sigilli a una casa famiglia per anziani. Tre indagati

da mantova a parma

Furto a un distributore, un moldavo in manette

autostrada

Incidente tra due camion a Fiorenzuola: code verso Fidenza

Consiglio comunale

Rifiuti e sicurezza: oggi Consiglio comunale Diretta dalle 15

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

Welcome day

Studenti Erasmus, benvenuti a Parma Fotogallery

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

3commenti

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

FOCUS

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

2commenti

TREVISO

Il Comune licenzia dipendente assenteista

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia