-4°

ospedale

Il dono di Andrea per aiutare i malati di tumore

Il dono di Andrea: un fondo  per aiutare i malati di tumore

Andrea Cavazzoli sorridente insieme al figlio Enrico

0

Andrea aveva un sogno grande, la solidarietà, che oggi vive nel fondo patrimoniale istituito da Munus onlus (il Comitato per la Fondazione di Comunità di Parma) in sua memoria, a favore della Radioterapia dell’Azienda ospedaliero universitaria.
Qui e in Oncologia Andrea Cavazzoli, classe 1961, aveva trascorso parte del suo tempo di cura, negli ultimi mesi di vita in cui la malattia gli impediva di svolgere l’attività lavorativa che tanto l’aveva appassionato.
«Mio marito si occupava di responsabilità sociale d’impresa per la Banca popolare dell’Emilia Romagna – spiega la moglie Katia De Matteis -. Aveva assegnato al suo lavoro un fine etico e cercava davvero di capire dove fosse possibile fare del bene e come farlo».
Con questo spirito Andrea, frequentando gli ambienti del reparto di Radioterapia, troppo piccoli per accogliere un numero sempre maggiore di pazienti, aveva spiegato alla direttriceNunziata D’Abbiero come fosse possibile cercare il sostegno della comunità locale per progetti di accoglienza, aggiornamento tecnologico e ricerca.
«Non potendo lavorare, aveva riversato grande entusiasmo nella progettazione del fondo, riconoscendo Munus come un interlocutore attendibile e di grande capacità», racconta Katia. Fino allo scorso giugno, quando la malattia inesorabile aveva interrotto la sua vita, lasciandogli appena il tempo di vedere diplomarsi l’amato figlio Enrico.
Superato un primo momento di comprensibile dolore, la famiglia ha saputo farsi promotrice di un progetto di grande concretezza, il «Fondo in memoria di Andrea Cavazzoli», istituito presso Munus, a favore del reparto di Radioterapia, per azioni di umanizzazione degli ambienti ed accoglienza dei pazienti, progetti per lo sviluppo della sicurezza delle cure (al fine di ridurre il più possibile gli effetti collaterali), l’avanzamento tecnologico e la ricerca.
Katia ed Enrico Cavazzoli hanno messo il primo mattone del progetto, aprendo il fondo con una donazione. «Mi ha stupito la solidità e affidabilità di Munus: con grande trasparenza una commissione nominata dai promotori si fa garante del rispetto del regolamento del fondo», spiega la direttrice D’Abbiero.
Munus è un comitato nato per introdurre a Parma l’esperienza delle Fondazioni di Comunità, enti non profit di diritto privato che aiutano le persone a sostenere con donazioni la realizzazione di un «bene comune».
La sede è presso Forum Solidarietà, in via Bandini 6; ha il supporto tecnico di Fondazione Cariparma. Il fondo «Andrea Cavazzoli», che non ha scadenza, può ricevere donazioni da cittadini, imprese ed enti che ne condividono le finalità, attraverso bonifici bancari: codice Iban
IT39B0538712809000002385614.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

7commenti

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

sisma e gelo

Catastrofe nel Centro Italia: Parma in prima linea nei soccorsi Video

Il Soccorso Alpino di Parma opera sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

4commenti

terzo furto

Ladri e vandali in azione a "La Bula" che chiede aiuto Video

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

4commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

2commenti

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

INGV

Le onde sismiche della scossa 5.5 nel Centro Italia Video

SOCIETA'

futuro

L'auto volante diventa realtà, prototipo entro il 2017

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta