12°

22°

ospedale

Il dono di Andrea per aiutare i malati di tumore

Il dono di Andrea: un fondo  per aiutare i malati di tumore

Andrea Cavazzoli sorridente insieme al figlio Enrico

0

Andrea aveva un sogno grande, la solidarietà, che oggi vive nel fondo patrimoniale istituito da Munus onlus (il Comitato per la Fondazione di Comunità di Parma) in sua memoria, a favore della Radioterapia dell’Azienda ospedaliero universitaria.
Qui e in Oncologia Andrea Cavazzoli, classe 1961, aveva trascorso parte del suo tempo di cura, negli ultimi mesi di vita in cui la malattia gli impediva di svolgere l’attività lavorativa che tanto l’aveva appassionato.
«Mio marito si occupava di responsabilità sociale d’impresa per la Banca popolare dell’Emilia Romagna – spiega la moglie Katia De Matteis -. Aveva assegnato al suo lavoro un fine etico e cercava davvero di capire dove fosse possibile fare del bene e come farlo».
Con questo spirito Andrea, frequentando gli ambienti del reparto di Radioterapia, troppo piccoli per accogliere un numero sempre maggiore di pazienti, aveva spiegato alla direttriceNunziata D’Abbiero come fosse possibile cercare il sostegno della comunità locale per progetti di accoglienza, aggiornamento tecnologico e ricerca.
«Non potendo lavorare, aveva riversato grande entusiasmo nella progettazione del fondo, riconoscendo Munus come un interlocutore attendibile e di grande capacità», racconta Katia. Fino allo scorso giugno, quando la malattia inesorabile aveva interrotto la sua vita, lasciandogli appena il tempo di vedere diplomarsi l’amato figlio Enrico.
Superato un primo momento di comprensibile dolore, la famiglia ha saputo farsi promotrice di un progetto di grande concretezza, il «Fondo in memoria di Andrea Cavazzoli», istituito presso Munus, a favore del reparto di Radioterapia, per azioni di umanizzazione degli ambienti ed accoglienza dei pazienti, progetti per lo sviluppo della sicurezza delle cure (al fine di ridurre il più possibile gli effetti collaterali), l’avanzamento tecnologico e la ricerca.
Katia ed Enrico Cavazzoli hanno messo il primo mattone del progetto, aprendo il fondo con una donazione. «Mi ha stupito la solidità e affidabilità di Munus: con grande trasparenza una commissione nominata dai promotori si fa garante del rispetto del regolamento del fondo», spiega la direttrice D’Abbiero.
Munus è un comitato nato per introdurre a Parma l’esperienza delle Fondazioni di Comunità, enti non profit di diritto privato che aiutano le persone a sostenere con donazioni la realizzazione di un «bene comune».
La sede è presso Forum Solidarietà, in via Bandini 6; ha il supporto tecnico di Fondazione Cariparma. Il fondo «Andrea Cavazzoli», che non ha scadenza, può ricevere donazioni da cittadini, imprese ed enti che ne condividono le finalità, attraverso bonifici bancari: codice Iban
IT39B0538712809000002385614.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

imprese

Polo Industriale Chiesi: sottoscritto l’accordo di programma per l’ampliamento

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

politica

Bilancio di fine mandato, Pizzarotti: "Attuato il 73% del programma" Video

carabinieri

Il Nucleo Antifrode sequestra 126 kg di latte liofilizzato per l'infanzia

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

1commento

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non volevo andare sotto la curva per decenza»

1commento

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

torino

Stamina, nuova inchiesta: fermato Vannoni. Stava per lasciare l'Italia

INCIDENTI

Scontro tra mezzi ferroviari: due operai morti sulla Bolzano-Brennero Foto

SOCIETA'

gran bretagna

10 anni dal caso Maddie. E ora Scotland Yard segue una nuova pista

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

1commento

SPORT

36^Giornata

Parma - Sudtirol 0-1: gli highlights del match Video

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport