15°

29°

volontariato

Parma Baseball rilancia Parma Facciamo Squadra

Parma Baseball rilancia Parma Facciamo Squadra
0

E’ la squadra che ha fatto della nostra città la capitale del baseball italiano a riportare l’attenzione su Parma Facciamo Squadra: la solidarietà indossa la divisa bianca e blu del Parma Baseball per rilanciare una partita importantissima con l’obiettivo di tenere unite le famiglie che rischiano di spezzarsi a seguito di uno sfratto per morosità incolpevole. “Siamo pronti a fare la nostra parte in tutte le cose belle e buone che succedono nella nostra città -ha detto il presidente Paolo Zbogar questa mattina in conferenza stampa- Siamo una squadra sportiva, siamo abituati a fare squadra; se non si fa squadra non si vince, anche se si hanno i campioni”. Così il Parma Baseball, che è stato capace di tanti miracoli, che ha portato a casa dieci titoli italiani e tredici Coppe dei campioni e che è sempre attento alle iniziative sociali, aderendo alla Campagna, aggiunge una nuova battuta vincente alla sua collezione e aiuta a guardare al futuro le persone che vivono l’angoscia e la paura di trovarsi senza un tetto, per strada da un giorno all’altro, magari con i figli piccoli.
La sfida si fa difficile perché si gioca contro la crisi che ha spazzato via tanti stipendi e contro numeri che parlano di una grande emergenza. Anche nella nostra città, un nucleo familiare ogni 318 perde la casa perché non è più in grado di pagare affitto e utenze. Come ha affermato Bruno Mambriani, presidente di ACER “la casa è un’emergenza e un’esigenza, magari non ci si pensa, ma cosa accadrebbe a noi nel momento in cui la chiave non potesse più aprirne la nostra porta? Oggi ci sono 2000 famiglie per le quali è così”. Una situazione ogni giorno più grave che va affrontata coralmente. Per questo la Campagna, attraverso la voce dei suoi ambasciatori, chiede aiuto a tutti i cittadini. Contribuire è facile, basta accedere al sito www.parmafacciamosquadra.it. Ogni euro raccolto sarà moltiplicato per cinque grazie alla generosità di Fondazione Cariparma, Chiesi, Barilla e Acer che aggiungeranno un euro per ogni euro donato. Così anche una piccola cifra diventerà importante: servirà per ristrutturare alcuni appartamenti che saranno messi a disposizione temporaneamente per tamponare le situazioni più urgenti.
Ma la raccolta fondi è solo uno degli aspetti di questa grande operazione di solidarietà. “Parma facciamo squadra è alla sua quarta edizione –ha raccontato Arnaldo Conforti direttore di Forum Solidarietà che coordina l’iniziativa- Nasce come una raccolta fondi ma, in realtà, è l’occasione per portare all’attenzione della città una questione importante. Dopo aver aiutato le famiglie nella spesa alimentare, disabili, anziani e malati negli spostamenti quotidiani, chi era in difficoltà a ripartire grazie al credito d’inclusione, quest’anno al centro mettiamo il tema della casa”. Offrire una soluzione abitativa è importante ma non è tutto. Bisogna affiancare e accompagnare chi è in difficoltà, verso la riconquista della propria autonomia. “E’ il valore aggiunto di questa iniziativa - ha concluso Luigi Amore, direttore generale di Fondazione Cariparma- creare una comunità intorno a un progetto. Una comunità cresce se è capace di non lasciare indietro nessuno, superando quella visione che vede perdenti contrapposti a vincenti”. Per tutto questo il nostro volontariato è pronto a metterci la faccia, la sua energia, la sua competenza.

E’ la squadra che ha fatto della nostra città la capitale del baseball italiano a riportare l’attenzione su Parma Facciamo Squadra: la solidarietà indossa la divisa bianca e blu del Parma Baseball per rilanciare una partita importantissima con l’obiettivo di tenere unite le famiglie che rischiano di spezzarsi a seguito di uno sfratto per morosità incolpevole. “Siamo pronti a fare la nostra parte in tutte le cose belle e buone che succedono nella nostra città -ha detto il presidente Paolo Zbogar questa mattina in conferenza stampa- Siamo una squadra sportiva, siamo abituati a fare squadra; se non si fa squadra non si vince, anche se si hanno i campioni”. Così il Parma Baseball, che è stato capace di tanti miracoli, che ha portato a casa dieci titoli italiani e tredici Coppe dei campioni e che è sempre attento alle iniziative sociali, aderendo alla Campagna, aggiunge una nuova battuta vincente alla sua collezione e aiuta a guardare al futuro le persone che vivono l’angoscia e la paura di trovarsi senza un tetto, per strada da un giorno all’altro, magari con i figli piccoli.
La sfida si fa difficile perché si gioca contro la crisi che ha spazzato via tanti stipendi e contro numeri che parlano di una grande emergenza. Anche nella nostra città, un nucleo familiare ogni 318 perde la casa perché non è più in grado di pagare affitto e utenze. Come ha affermato Bruno Mambriani, presidente di ACER “la casa è un’emergenza e un’esigenza, magari non ci si pensa, ma cosa accadrebbe a noi nel momento in cui la chiave non potesse più aprirne la nostra porta? Oggi ci sono 2000 famiglie per le quali è così”. Una situazione ogni giorno più grave che va affrontata coralmente. Per questo la Campagna, attraverso la voce dei suoi ambasciatori, chiede aiuto a tutti i cittadini. Contribuire è facile, basta accedere al sito www.parmafacciamosquadra.it. Ogni euro raccolto sarà moltiplicato per cinque grazie alla generosità di Fondazione Cariparma, Chiesi, Barilla e Acer che aggiungeranno un euro per ogni euro donato. Così anche una piccola cifra diventerà importante: servirà per ristrutturare alcuni appartamenti che saranno messi a disposizione temporaneamente per tamponare le situazioni più urgenti.
Ma la raccolta fondi è solo uno degli aspetti di questa grande operazione di solidarietà. “Parma facciamo squadra è alla sua quarta edizione –ha raccontato Arnaldo Conforti direttore di Forum Solidarietà che coordina l’iniziativa- Nasce come una raccolta fondi ma, in realtà, è l’occasione per portare all’attenzione della città una questione importante. Dopo aver aiutato le famiglie nella spesa alimentare, disabili, anziani e malati negli spostamenti quotidiani, chi era in difficoltà a ripartire grazie al credito d’inclusione, quest’anno al centro mettiamo il tema della casa”. Offrire una soluzione abitativa è importante ma non è tutto. Bisogna affiancare e accompagnare chi è in difficoltà, verso la riconquista della propria autonomia. “E’ il valore aggiunto di questa iniziativa - ha concluso Luigi Amore, direttore generale di Fondazione Cariparma- creare una comunità intorno a un progetto. Una comunità cresce se è capace di non lasciare indietro nessuno, superando quella visione che vede perdenti contrapposti a vincenti”. Per tutto questo il nostro volontariato è pronto a metterci la faccia, la sua energia, la sua competenza.

La cartolina dell'iniziativa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Parodia Fedez/Ferragni: J-Ax chiede la mano a Nek

ARENA DI VERONA

Parodia di Fedez-Ferragni: J-Ax chiede la mano a Nek 

diamante

Inghilterra

Compra anello in mercatino per 10 sterline, ne vale 350mila

Felino: gli Sfigher al Be Bop

PGN FESTE

Felino: gli Sfigher al Be Bop Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Barbara e le altre: nove 60enni alla riscossa -  Barbara D'Urso

L'INDISCRETO

Barbara e le altre: nove 60enni alla riscossa - Barbara D'Urso

di Vanni Buttasi

Lealtrenotizie

Ennesima rissa tra pusher

San Leonardo

Ennesima rissa tra pusher

'NDRANGHETA

Il pentito contro Bernini: «Soldi in cambio di una sanatoria edilizia»

novità

Ricevi gratis le news più importanti in tempo reale con il BOT di Gazzetta

Fidenza Salso

Addio a Monia Lusignani, l'angelo dei cani abbandonati

Intervista

Sergej Krylov: «In concerto con il violino di papà»

Aveva 79 anni

Schianto di Ostia, il ritratto di Maria Dellasavina

Busseto

È morto Minozzi, custode dei sapori della Bassa

Oltretorrente

Si infila nel letto della ex ma trova la madre: arrestato 32enne Video

Nella fuga, l'uomo ha rubato un cellulare ma ha perso il suo: rintracciato e fermato dai carabinieri

2commenti

La storia

Via Francigena, in pellegrinaggio con l'asinella

RIFORMA BCC

Banca di Parma sceglie Iccrea come capogruppo

BORGOTARO

Auto contro pullman ad Ostia Parmense: muore una 79enne

Il pullman trasportava un gruppo diretto a Gardaland

PARMA

Anziana in bici investita da un'auto tra via Buffolara e via Savani

1commento

mercoledì

Parma-Piacenza: "Per i biglietti non venite all'ultimo" I consigli - Video

3commenti

CALCIO

Tifosi parmigiani aggrediti a cinghiate a Piacenza

Due tifosi sono rimasti feriti, illesi gli amici

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra maxirissa a S.Leonardo : "Si faccia qualcosa" Video

3commenti

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La forza di saper dire "scusate, ho sbagliato"

di Michele Brambilla

4commenti

EDITORIALE

Il pasticciaccio di Tuttofood

di Aldo Tagliaferro

2commenti

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Nicky Hayden: lo sport piange "Kentucky Kid" Foto 1 - 2

Paleontologia

Un dente riscrive la storia dell'uomo

SOCIETA'

avvistamenti

Centro ufologico nazionale: "Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino" Foto

televisione

Torna Twin Peaks e fa più paura di prima

SPORT

Cesena

Julia Viellehner in condizioni disperate ma non è morta

playoff

Piacenza - Parma 0 - 0 Gli highlights del match

1commento

MOTORI

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare

NISSAN

Micra, arriva il 3 cilindri "mille" benzina. E il listino si abbassa