-4°

volontariato

Parma Baseball rilancia Parma Facciamo Squadra

Parma Baseball rilancia Parma Facciamo Squadra
Ricevi gratis le news
0

E’ la squadra che ha fatto della nostra città la capitale del baseball italiano a riportare l’attenzione su Parma Facciamo Squadra: la solidarietà indossa la divisa bianca e blu del Parma Baseball per rilanciare una partita importantissima con l’obiettivo di tenere unite le famiglie che rischiano di spezzarsi a seguito di uno sfratto per morosità incolpevole. “Siamo pronti a fare la nostra parte in tutte le cose belle e buone che succedono nella nostra città -ha detto il presidente Paolo Zbogar questa mattina in conferenza stampa- Siamo una squadra sportiva, siamo abituati a fare squadra; se non si fa squadra non si vince, anche se si hanno i campioni”. Così il Parma Baseball, che è stato capace di tanti miracoli, che ha portato a casa dieci titoli italiani e tredici Coppe dei campioni e che è sempre attento alle iniziative sociali, aderendo alla Campagna, aggiunge una nuova battuta vincente alla sua collezione e aiuta a guardare al futuro le persone che vivono l’angoscia e la paura di trovarsi senza un tetto, per strada da un giorno all’altro, magari con i figli piccoli.
La sfida si fa difficile perché si gioca contro la crisi che ha spazzato via tanti stipendi e contro numeri che parlano di una grande emergenza. Anche nella nostra città, un nucleo familiare ogni 318 perde la casa perché non è più in grado di pagare affitto e utenze. Come ha affermato Bruno Mambriani, presidente di ACER “la casa è un’emergenza e un’esigenza, magari non ci si pensa, ma cosa accadrebbe a noi nel momento in cui la chiave non potesse più aprirne la nostra porta? Oggi ci sono 2000 famiglie per le quali è così”. Una situazione ogni giorno più grave che va affrontata coralmente. Per questo la Campagna, attraverso la voce dei suoi ambasciatori, chiede aiuto a tutti i cittadini. Contribuire è facile, basta accedere al sito www.parmafacciamosquadra.it. Ogni euro raccolto sarà moltiplicato per cinque grazie alla generosità di Fondazione Cariparma, Chiesi, Barilla e Acer che aggiungeranno un euro per ogni euro donato. Così anche una piccola cifra diventerà importante: servirà per ristrutturare alcuni appartamenti che saranno messi a disposizione temporaneamente per tamponare le situazioni più urgenti.
Ma la raccolta fondi è solo uno degli aspetti di questa grande operazione di solidarietà. “Parma facciamo squadra è alla sua quarta edizione –ha raccontato Arnaldo Conforti direttore di Forum Solidarietà che coordina l’iniziativa- Nasce come una raccolta fondi ma, in realtà, è l’occasione per portare all’attenzione della città una questione importante. Dopo aver aiutato le famiglie nella spesa alimentare, disabili, anziani e malati negli spostamenti quotidiani, chi era in difficoltà a ripartire grazie al credito d’inclusione, quest’anno al centro mettiamo il tema della casa”. Offrire una soluzione abitativa è importante ma non è tutto. Bisogna affiancare e accompagnare chi è in difficoltà, verso la riconquista della propria autonomia. “E’ il valore aggiunto di questa iniziativa - ha concluso Luigi Amore, direttore generale di Fondazione Cariparma- creare una comunità intorno a un progetto. Una comunità cresce se è capace di non lasciare indietro nessuno, superando quella visione che vede perdenti contrapposti a vincenti”. Per tutto questo il nostro volontariato è pronto a metterci la faccia, la sua energia, la sua competenza.

E’ la squadra che ha fatto della nostra città la capitale del baseball italiano a riportare l’attenzione su Parma Facciamo Squadra: la solidarietà indossa la divisa bianca e blu del Parma Baseball per rilanciare una partita importantissima con l’obiettivo di tenere unite le famiglie che rischiano di spezzarsi a seguito di uno sfratto per morosità incolpevole. “Siamo pronti a fare la nostra parte in tutte le cose belle e buone che succedono nella nostra città -ha detto il presidente Paolo Zbogar questa mattina in conferenza stampa- Siamo una squadra sportiva, siamo abituati a fare squadra; se non si fa squadra non si vince, anche se si hanno i campioni”. Così il Parma Baseball, che è stato capace di tanti miracoli, che ha portato a casa dieci titoli italiani e tredici Coppe dei campioni e che è sempre attento alle iniziative sociali, aderendo alla Campagna, aggiunge una nuova battuta vincente alla sua collezione e aiuta a guardare al futuro le persone che vivono l’angoscia e la paura di trovarsi senza un tetto, per strada da un giorno all’altro, magari con i figli piccoli.
La sfida si fa difficile perché si gioca contro la crisi che ha spazzato via tanti stipendi e contro numeri che parlano di una grande emergenza. Anche nella nostra città, un nucleo familiare ogni 318 perde la casa perché non è più in grado di pagare affitto e utenze. Come ha affermato Bruno Mambriani, presidente di ACER “la casa è un’emergenza e un’esigenza, magari non ci si pensa, ma cosa accadrebbe a noi nel momento in cui la chiave non potesse più aprirne la nostra porta? Oggi ci sono 2000 famiglie per le quali è così”. Una situazione ogni giorno più grave che va affrontata coralmente. Per questo la Campagna, attraverso la voce dei suoi ambasciatori, chiede aiuto a tutti i cittadini. Contribuire è facile, basta accedere al sito www.parmafacciamosquadra.it. Ogni euro raccolto sarà moltiplicato per cinque grazie alla generosità di Fondazione Cariparma, Chiesi, Barilla e Acer che aggiungeranno un euro per ogni euro donato. Così anche una piccola cifra diventerà importante: servirà per ristrutturare alcuni appartamenti che saranno messi a disposizione temporaneamente per tamponare le situazioni più urgenti.
Ma la raccolta fondi è solo uno degli aspetti di questa grande operazione di solidarietà. “Parma facciamo squadra è alla sua quarta edizione –ha raccontato Arnaldo Conforti direttore di Forum Solidarietà che coordina l’iniziativa- Nasce come una raccolta fondi ma, in realtà, è l’occasione per portare all’attenzione della città una questione importante. Dopo aver aiutato le famiglie nella spesa alimentare, disabili, anziani e malati negli spostamenti quotidiani, chi era in difficoltà a ripartire grazie al credito d’inclusione, quest’anno al centro mettiamo il tema della casa”. Offrire una soluzione abitativa è importante ma non è tutto. Bisogna affiancare e accompagnare chi è in difficoltà, verso la riconquista della propria autonomia. “E’ il valore aggiunto di questa iniziativa - ha concluso Luigi Amore, direttore generale di Fondazione Cariparma- creare una comunità intorno a un progetto. Una comunità cresce se è capace di non lasciare indietro nessuno, superando quella visione che vede perdenti contrapposti a vincenti”. Per tutto questo il nostro volontariato è pronto a metterci la faccia, la sua energia, la sua competenza.

La cartolina dell'iniziativa

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sant'Ilario: allegria al Be Movie

FESTE PGN

Sant'Ilario: allegria al Be Movie Foto

Emma Chambers

Emma Chambers

Gran Bretagna

Morta Emma Chambers, sorella di Hugh Grant in "Notting Hill"

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

social

Rabbia Wanda: «Tante bugie e cattiverie su di me, pagherete!»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

La settimana a teatro, da Pirandello alla danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

APPENNINO

Rischio gelo: scuole chiuse a Bardi, Bore, Varsi, Varano Melegari e Berceto

MALTEMPO

Ancora neve: rischio gelate in Appennino, stasera stop ai mezzi pesanti in A1 e via Emilia

Disagi limitati in autostrada

GAZZAREPORTER

Le foto di una lettrice: "Piazzale San Lorenzo, rifiuti abbandonati nonostante l'ecostation"

MONTICELLI

Si sentono male alla festa: 45 persone finiscono in ospedale a Parma

SALSO-BUSSETO

La neve non ferma la Sojasun Verdi Marathon: vincono Tariq Bamaarouf ed Elenora Gardelli Foto

WEEKEND

Tra sci, escursioni e tavole golose: l'agenda della domenica

Via Picasso

«Undici colpi nel mio bar: un incubo»

1commento

Attore

Addio a Poletti, recitò con Fellini

In treno

Violinista dimentica la valigia, «miracolo» della Polfer

CALCIO

Salernitana-Parma, non ci saranno Siligardi, Munari e Di Gaudio: parla D'Aversa Video

PARMA

Autovelox e autodetector: il calendario dei controlli

2commenti

GAZZAREPORTER

Domenica, ore 7: "Sta nevicando abbondantemente a Panocchia" Foto

VIADANA

Sequestrato un furgone carico di agnelli maltrattati

1commento

PARMA 2020

Capitale della cultura: svelati tutti i progetti

Ex Eridania

Rubata di nuovo la bacchetta di Toscanini

1commento

Traversetolo

I profughi spalano la neve: tregua tra Comune e Betania

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il misterioso filo che lega le vite di tutti noi

di Michele Brambilla

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

5commenti

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Pilone crolla sul ponte: bloccato l'accesso stradale a Venezia Foto Video

BRESCIA

Incendio in discoteca a Desenzano: 17 intossicati

SPORT

OLIMPIADI INVERNALI

Cerimonia di chiusura: Arianna Fontana portata in trionfo Foto

RUGBY

Zebre sconfitte in casa 10-7 dal Cardiff Blues

SOCIETA'

LA PEPPA

Frittata di spaghetti, la ricetta del cuore

il disco

1973: Edoardo Bennato spicca il volo

MOTORI

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day