OSPEDALE MAGGIORE

Angela, paziente generosa: il suo dono al Centro ustioni

Angela, paziente generosa: il suo dono al Centro ustioni

La cerimonia di consegna dello strumento donato dalla signora Angela Ronzoni

0
 

Angela ride di felicità e piange per l’emozione di incontrare gli operatori della struttura di Chirurgia plastica e Centro ustioni dell’Ospedale Maggiore.

Con una mano stringe le persone e con l’altra mantiene saldo il suo regalo: uno strumento diagnostico per immagini che evidenza le vene aperte, utile agli infermieri che devono inserire una cannula, per trovarle con facilità nei pazienti sottoposti a molte terapie.

Il suo costo, 10 mila euro, non è che una goccia nel mare di riconoscenza reciproca che si respira nel reparto diretto da Edoardo Caleffi.

«Come si fa a non ringraziare le persone che ti hanno ridato le gambe?» dice Angela, quasi per giustificare il suo gesto generoso.

«Un giorno raccontavo loro delle donazioni che ho fatto a favore di una comunità del Madagascar e loro mi hanno detto che stavano raccogliendo fondi per acquistare lo strumento. Ho detto subito: ve lo regalo io!» racconta la signora sottolineando, con un sorriso che illumina la sua bellezza, che «quando si dona è più ciò che si riceve di ciò che si dà».

Angela è una donna di straordinaria generosità e voglia di vivere, capace di trasformare un terribile incidente in un’occasione di condivisione e dono reciproco.

Sei mesi fa era scesa dal suo fuoristrada già in moto, per controllare di avere chiuso bene la porta di casa, nel reggiano. Nella fretta aveva spinto il cambio automatico verso la retromarcia e la macchina aveva iniziato ad indietreggiare, buttandola prima a terra e poi scavalcando con le pesanti ruote le sue gambe, prima di bloccarsi contro il muro dell’abitazione.

Nonostante le grandi sofferenze era riuscita a chiamare il 118 che subito l’aveva portata nel Centro ustioni di Parma.

«Le ruote avevano strappato la pelle, causando ferite simili a quelle delle ustioni – spiega il direttore Caleffi –. Abbiamo prima rimosso il tessuto ormai morto e poi iniziato il percorso di innesto della cute, prelevata da altre zone del suo corpo». Entrata in ospedale lo scorso 20 marzo, Angela era stata dimessa a metà maggio.

«Voglio ringraziare tutto il personale per ciò che fa quotidianamente per i pazienti, anche quelli come me, che per il grande dolore diventano acidi e cattivi – racconta la signora – . Ricordo ancora quando passavano dalla camera fingendo di fare qualcosa. Sapevano che ero in crisi e che li aspettavo”. Mentre parla solleva i pantaloni larghi e ci fa vedere le sue gambe avvolte nelle calze elastiche. «Questa la chiamo il mio clown, è quella messa peggio – dice ridendo –. Ma non mi fanno male e ho ripreso a vivere normalmente. Ora sto bene”. Durante la visita Angela ha ricevuto anche un ringraziamento speciale da Antonio Balestrino, direttore sanitario dell’Azienda ospedaliero universitaria, che ha sottolineato «il valore dell’umanità nell’assistenza, parte integrante della nostra attività».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

nuovo allenatore?

D'Aversa in tribuna al Tardini. Annuncio in serata?

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

12commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

8commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

4commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

cesenatico

Insegnante mortifica e minaccia un alunno, denunciata dai carabinieri

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento