10°

18°

OSPEDALE MAGGIORE

Angela, paziente generosa: il suo dono al Centro ustioni

Angela, paziente generosa: il suo dono al Centro ustioni

La cerimonia di consegna dello strumento donato dalla signora Angela Ronzoni

0
 

Angela ride di felicità e piange per l’emozione di incontrare gli operatori della struttura di Chirurgia plastica e Centro ustioni dell’Ospedale Maggiore.

Con una mano stringe le persone e con l’altra mantiene saldo il suo regalo: uno strumento diagnostico per immagini che evidenza le vene aperte, utile agli infermieri che devono inserire una cannula, per trovarle con facilità nei pazienti sottoposti a molte terapie.

Il suo costo, 10 mila euro, non è che una goccia nel mare di riconoscenza reciproca che si respira nel reparto diretto da Edoardo Caleffi.

«Come si fa a non ringraziare le persone che ti hanno ridato le gambe?» dice Angela, quasi per giustificare il suo gesto generoso.

«Un giorno raccontavo loro delle donazioni che ho fatto a favore di una comunità del Madagascar e loro mi hanno detto che stavano raccogliendo fondi per acquistare lo strumento. Ho detto subito: ve lo regalo io!» racconta la signora sottolineando, con un sorriso che illumina la sua bellezza, che «quando si dona è più ciò che si riceve di ciò che si dà».

Angela è una donna di straordinaria generosità e voglia di vivere, capace di trasformare un terribile incidente in un’occasione di condivisione e dono reciproco.

Sei mesi fa era scesa dal suo fuoristrada già in moto, per controllare di avere chiuso bene la porta di casa, nel reggiano. Nella fretta aveva spinto il cambio automatico verso la retromarcia e la macchina aveva iniziato ad indietreggiare, buttandola prima a terra e poi scavalcando con le pesanti ruote le sue gambe, prima di bloccarsi contro il muro dell’abitazione.

Nonostante le grandi sofferenze era riuscita a chiamare il 118 che subito l’aveva portata nel Centro ustioni di Parma.

«Le ruote avevano strappato la pelle, causando ferite simili a quelle delle ustioni – spiega il direttore Caleffi –. Abbiamo prima rimosso il tessuto ormai morto e poi iniziato il percorso di innesto della cute, prelevata da altre zone del suo corpo». Entrata in ospedale lo scorso 20 marzo, Angela era stata dimessa a metà maggio.

«Voglio ringraziare tutto il personale per ciò che fa quotidianamente per i pazienti, anche quelli come me, che per il grande dolore diventano acidi e cattivi – racconta la signora – . Ricordo ancora quando passavano dalla camera fingendo di fare qualcosa. Sapevano che ero in crisi e che li aspettavo”. Mentre parla solleva i pantaloni larghi e ci fa vedere le sue gambe avvolte nelle calze elastiche. «Questa la chiamo il mio clown, è quella messa peggio – dice ridendo –. Ma non mi fanno male e ho ripreso a vivere normalmente. Ora sto bene”. Durante la visita Angela ha ricevuto anche un ringraziamento speciale da Antonio Balestrino, direttore sanitario dell’Azienda ospedaliero universitaria, che ha sottolineato «il valore dell’umanità nell’assistenza, parte integrante della nostra attività».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma"

SOCIAL NETWORK

Universitari, fidanzati, mamme... Le parodie di "Occidentali's Karma" Foto

I cinque eventi imperdibili del weekend

WEEKEND

I cinque eventi imperdibili di sabato e domenica

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande bellezza dell'Oltretorrente: 17 film per un quartiere, i video dei ragazzi

CONCORSO

La grande bellezza dell'Oltretorrente: tutti i video dei ragazzi e le video-interviste

Lealtrenotizie

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

langhirano

Operaio "infedele": usa copia delle chiavi per tornare in farmacia a rubare

tg parma

Amministrative 2017, il centrodestra sceglie Laura Cavandoli Video

Sondaggio

"Il Parma andrà in B? Avete fiducia?": prevale il pessimismo, "no" al 63%

Parma Calcio

D'Aversa: "Ognuno di noi deve migliorare se stesso, ne gioverà la squadra" Video

Incidente

Cordoglio per Valeriu Voina, il muratore che scolpiva il ghiaccio

Droga

Spaccio, quartieri «occupati». Casa: «Potenziati i controlli»

16commenti

PONTETARO

Chiave clonata: i ladri «svuotano» l'auto

1commento

Parma

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno i controlli dal 27 al 31 marzo

carabinieri

"Adescato" e rapinato in stazione: due arresti

2commenti

Bogolese

Furti, bloccati tre incappucciati

2commenti

Borgotaro

L'ultimo saluto a Danilo

viabilità

Afflusso alle fiere e due incidenti: lunghe code al casello e verso Baganzola

foto dei lettori

Se un arcobaleno abbraccia un castello Foto

Crisi

Copador, lunedì sciopero di due ore e presidio

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

1commento

FIERE

A MecSpe le novità tecnologiche made in Parma

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Siamo uomini o robot?

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

vasto

Uccise l'uomo che investì la moglie: condannato a 30 anni

1commento

londra

Attacco a Londra: ecco chi è il killer Foto

SOCIETA'

IL CASO

Mandano alla madre la tessera sanitaria della figlia scomparsa

3commenti

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

SPORT

f1

Australia: nelle libere Hamilton vola, Raikkonen quarto

LIBRO DI GARANZINI

Emozioni del calcio di una volta

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery