12°

22°

OSPEDALE MAGGIORE

Angela, paziente generosa: il suo dono al Centro ustioni

Angela, paziente generosa: il suo dono al Centro ustioni

La cerimonia di consegna dello strumento donato dalla signora Angela Ronzoni

0
 

Angela ride di felicità e piange per l’emozione di incontrare gli operatori della struttura di Chirurgia plastica e Centro ustioni dell’Ospedale Maggiore.

Con una mano stringe le persone e con l’altra mantiene saldo il suo regalo: uno strumento diagnostico per immagini che evidenza le vene aperte, utile agli infermieri che devono inserire una cannula, per trovarle con facilità nei pazienti sottoposti a molte terapie.

Il suo costo, 10 mila euro, non è che una goccia nel mare di riconoscenza reciproca che si respira nel reparto diretto da Edoardo Caleffi.

«Come si fa a non ringraziare le persone che ti hanno ridato le gambe?» dice Angela, quasi per giustificare il suo gesto generoso.

«Un giorno raccontavo loro delle donazioni che ho fatto a favore di una comunità del Madagascar e loro mi hanno detto che stavano raccogliendo fondi per acquistare lo strumento. Ho detto subito: ve lo regalo io!» racconta la signora sottolineando, con un sorriso che illumina la sua bellezza, che «quando si dona è più ciò che si riceve di ciò che si dà».

Angela è una donna di straordinaria generosità e voglia di vivere, capace di trasformare un terribile incidente in un’occasione di condivisione e dono reciproco.

Sei mesi fa era scesa dal suo fuoristrada già in moto, per controllare di avere chiuso bene la porta di casa, nel reggiano. Nella fretta aveva spinto il cambio automatico verso la retromarcia e la macchina aveva iniziato ad indietreggiare, buttandola prima a terra e poi scavalcando con le pesanti ruote le sue gambe, prima di bloccarsi contro il muro dell’abitazione.

Nonostante le grandi sofferenze era riuscita a chiamare il 118 che subito l’aveva portata nel Centro ustioni di Parma.

«Le ruote avevano strappato la pelle, causando ferite simili a quelle delle ustioni – spiega il direttore Caleffi –. Abbiamo prima rimosso il tessuto ormai morto e poi iniziato il percorso di innesto della cute, prelevata da altre zone del suo corpo». Entrata in ospedale lo scorso 20 marzo, Angela era stata dimessa a metà maggio.

«Voglio ringraziare tutto il personale per ciò che fa quotidianamente per i pazienti, anche quelli come me, che per il grande dolore diventano acidi e cattivi – racconta la signora – . Ricordo ancora quando passavano dalla camera fingendo di fare qualcosa. Sapevano che ero in crisi e che li aspettavo”. Mentre parla solleva i pantaloni larghi e ci fa vedere le sue gambe avvolte nelle calze elastiche. «Questa la chiamo il mio clown, è quella messa peggio – dice ridendo –. Ma non mi fanno male e ho ripreso a vivere normalmente. Ora sto bene”. Durante la visita Angela ha ricevuto anche un ringraziamento speciale da Antonio Balestrino, direttore sanitario dell’Azienda ospedaliero universitaria, che ha sottolineato «il valore dell’umanità nell’assistenza, parte integrante della nostra attività».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedi' nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Atterraggio

olanda

Che atterraggio! Il cargo rimbalza sulla pista Video

Ligabue, necessario ricordare. Su Fb e Twitter, video della canzone 'I Campi in Aprile'

Liberazione

25 Aprile: Ligabue dal tour fa gli auguri cantando "I Campi in Aprile" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Scippo, anziana ferita in via Palestro

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

1commento

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

sos animali

Bocconi sospetti ritrovati al Montanara: parco chiuso  Foto

INCHIESTA

Chi chiami per salvare un animale selvatico?

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

PILOTTA

L'abbraccio di Samuele Bersani

risposta a un tifoso

Lucarelli su Fb: «Non voleva andare sotto la curva per decenza»

Albareto

L'alpino «Livio» morto a 101 anni

La curiosità

Paracadutista a 96 anni grazie a un parmigiano

IL CASO

Manno a Istanbul: ambasciatore di legalità

parma in crisi

Ko (anche) con il Sudtirol: squadra in ritiro a Collecchio Video

25 Aprile

Parma celebra la Liberazione. Pizzarotti ricorda il partigiano Annibale Foto Video 

Il 25 aprile festeggiato a Fidenza (Guarda le foto)

1commento

gaffe e polemiche

La "Pilotta dei lettori": da parcheggio (involontario) a campo da calcio

7commenti

GIALLO

Trovato un cadavere in Po: si pensa che sia Bebe Brown, scomparsa a Pasqua a Boretto

La testimonianza: "Sua sorella l'aveva chiamata qui per darle un futuro migliore..."

pilotta

Planet Funk e Fast Animals and Slow Kids Chi c'era

FOTOGRAFIA

Bonassera e il "Brozzi" a Fotografia Europea 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

EDITORIALE

Eliseo: sarà una sfida tra due outsider

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

STATI UNITI

E' morta la quercia più vecchia: aveva 600 anni

LIVORNO

Sale sul tetto di un treno: 18enne muore folgorato

SOCIETA'

3 mesi fa l'aggressione

Il primo selfie di Gessica Notaro (la miss sfregiata con l’acido dall’ex)

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

SPORT

crisi del parma

Ferrari: "Chi non ci crede si faccia da parte. Tifosi sosteneteci" Video

1commento

calcio e veleni

Lite Spalletti-Panucci sulla sostituzione di Dzeko Video

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"