busseto

Razzia di grondaie in una ditta scomparsi 16 quintali di rame

Colpo in piena notte in un'azienda. Il titolare: "Basta, non se ne può più". I ladri hanno portato via lattoneria, attrezzature e un furgone. Il valore della merce rubata si aggira sui ventimila euro

Razzia di grondaie in una ditta scomparsi 16 quintali di rame

Razzia in una ditta di Busseto

0

Razzia di rame a Busseto. I soliti ignoti hanno colpito nella terra di Verdi, prendendo di mira, in piena notte, due ditte, una a fianco dell’altra, a due passi dal centro storico. I ladri hanno portato via circa 16 quintali di lattoneria in rame, un furgone e numerose attrezzature.
Un colpo decisamente pesante per una storica realtà, da tempo specializzata nell’installazione di grondaie e pluviali. I ladri, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sono entrati in azione attorno alle 4 del mattino. Forzando una delle porte d’ingresso (probabilmente usando un piede di porco) sono riusciti a farsi largo, asportando tutto il materiale in rame, ma anche trapani ed altre attrezzature presenti nell’azienda, per un valore complessivo di circa 20mila euro (ma le stime sono ancora in corso).
L’ingente bottino è stato quindi caricato su un furgone, che i malviventi hanno rubato nella ditta posta a fianco, per poi sparire nel nulla.
Ad accorgersi per primi del furto sono stati proprio il personale dell’azienda posta a fianco, in mattinata: notata la scomparsa del veicolo hanno avvertito i carabinieri di Busseto, che sono subito arrivati sul posto e hanno avviato le indagini. Subito dopo è quindi emerso che i malviventi avevano colpito all’interno della lattoneria, dove per altro avevano lasciato la porta aperta. Un colpo pesante per l’azienda e per il suo proprietario, che non ha potuto fare altro che presentare denuncia e fare la stima di tutto il materiale asportato. Preso dallo sconforto (dato anche dal fatto che in passato l’attività della figlia ha subito due pesanti furti), nonostante la sua tempra di uomo deciso e determinato, sta ora valutando la possibilità di chiudere i battenti.
«Non se ne può più – ha detto – e non si resiste di fronte a queste situazioni». Da una parte la crisi economica che colpisce, pesantemente, tutte le attività, comprese quelle più piccole. Dall’altra i furti, sempre più frequenti, che «mettono in ginocchio – ha detto – chi lavora onestamente e paga le tasse».
«Ora – ha ammesso l’artigiano – sono a terra, completamente». Poche parole, piene di amarezza, di rabbia ma anche di rassegnazione. Nel frattempo proseguono, a ritmo serrato, le indagini da parte degli inquirenti. E’ del tutto evidente che a colpire è stata una banda specializzata in furti di rame. Lo dimostra in modo lampante il fatto che, come evidenziato dallo stesso proprietario, i ladri hanno asportato solo il materiale in rame, ignorando tutte le altre lattonerie. Quella dei furti del cosiddetto «oro rosso», del resto, è una piaga che da anni interessa indistintamente tutto il Paese, al punto che il Dipartimento di pubblica sicurezza (direzione centrale della polizia criminale) del Ministero dell’Interno ha costituito l’Osservatorio nazionale dei furti di rame.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

6commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

3commenti

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

3commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

di corsa

I protagonisti del 2°Cross Country Montanari & Gruzza Foto

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

12commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

2commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

modena

Parte il progetto dello chef Bottura: ogni lunedì a cena 60 persone in difficoltà

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

IL DISCO

“L'indiano” di De Andrè, 35 anni dopo

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti