19°

busseto

Razzia di grondaie in una ditta scomparsi 16 quintali di rame

Colpo in piena notte in un'azienda. Il titolare: "Basta, non se ne può più". I ladri hanno portato via lattoneria, attrezzature e un furgone. Il valore della merce rubata si aggira sui ventimila euro

Razzia di grondaie in una ditta scomparsi 16 quintali di rame

Razzia in una ditta di Busseto

0

Razzia di rame a Busseto. I soliti ignoti hanno colpito nella terra di Verdi, prendendo di mira, in piena notte, due ditte, una a fianco dell’altra, a due passi dal centro storico. I ladri hanno portato via circa 16 quintali di lattoneria in rame, un furgone e numerose attrezzature.
Un colpo decisamente pesante per una storica realtà, da tempo specializzata nell’installazione di grondaie e pluviali. I ladri, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sono entrati in azione attorno alle 4 del mattino. Forzando una delle porte d’ingresso (probabilmente usando un piede di porco) sono riusciti a farsi largo, asportando tutto il materiale in rame, ma anche trapani ed altre attrezzature presenti nell’azienda, per un valore complessivo di circa 20mila euro (ma le stime sono ancora in corso).
L’ingente bottino è stato quindi caricato su un furgone, che i malviventi hanno rubato nella ditta posta a fianco, per poi sparire nel nulla.
Ad accorgersi per primi del furto sono stati proprio il personale dell’azienda posta a fianco, in mattinata: notata la scomparsa del veicolo hanno avvertito i carabinieri di Busseto, che sono subito arrivati sul posto e hanno avviato le indagini. Subito dopo è quindi emerso che i malviventi avevano colpito all’interno della lattoneria, dove per altro avevano lasciato la porta aperta. Un colpo pesante per l’azienda e per il suo proprietario, che non ha potuto fare altro che presentare denuncia e fare la stima di tutto il materiale asportato. Preso dallo sconforto (dato anche dal fatto che in passato l’attività della figlia ha subito due pesanti furti), nonostante la sua tempra di uomo deciso e determinato, sta ora valutando la possibilità di chiudere i battenti.
«Non se ne può più – ha detto – e non si resiste di fronte a queste situazioni». Da una parte la crisi economica che colpisce, pesantemente, tutte le attività, comprese quelle più piccole. Dall’altra i furti, sempre più frequenti, che «mettono in ginocchio – ha detto – chi lavora onestamente e paga le tasse».
«Ora – ha ammesso l’artigiano – sono a terra, completamente». Poche parole, piene di amarezza, di rabbia ma anche di rassegnazione. Nel frattempo proseguono, a ritmo serrato, le indagini da parte degli inquirenti. E’ del tutto evidente che a colpire è stata una banda specializzata in furti di rame. Lo dimostra in modo lampante il fatto che, come evidenziato dallo stesso proprietario, i ladri hanno asportato solo il materiale in rame, ignorando tutte le altre lattonerie. Quella dei furti del cosiddetto «oro rosso», del resto, è una piaga che da anni interessa indistintamente tutto il Paese, al punto che il Dipartimento di pubblica sicurezza (direzione centrale della polizia criminale) del Ministero dell’Interno ha costituito l’Osservatorio nazionale dei furti di rame.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

4commenti

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

MILTO 5

Fotografia

Un alieno a Parma: ecco chi è Milto5, "campione di selfie"  Video

3commenti

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Incidente mortale a San Secondo: muore un automobilista

parmense

Incidente a San Secondo: muore un automobilista

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Droga

San Leonardo, stavolta niente «rito»

5commenti

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

Tragedia

«Giovanni adesso è insieme a Dio»

borgotaro

Oggi i funerali di Danilo Savani

Imprenditori

Morto Primo Ferrari, una vita per il latte

CALCIO

Buffon a quota 1000

Fidenza

Sottopasso, i residenti propongono un progetto alternativo

CONCERTO

Mario Biondi al Regio, voce e ricordi

PROGETTO

Sala, c'è una badante per te: apre uno sportello

LEGA PRO

Parma, Ferrari: "Crediamo nei play-off, servono nuovi stimoli" Video

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

2commenti

EMERGENZA CRIMINALITA'

La 48 ore dei ladri: quattro case svaligiate, razzie sulle auto e spaccate Video

8commenti

Via Cavagnari

Ragazzino morsicato da un cane: scoppia una lite violenta

2commenti

foto dei lettori

"Scene di ordinaria... stazione: la sosta che blocca decine di bus" Foto

20commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

Regno Unito

Attacco al Parlamento di Londra: 7 arresti in tutto il Paese

Protesta

Oggi sciopero nazionale dei taxi. Uber: "Decreto deludente"

SOCIETA'

COLORNO

Con il Fai a scoprire l'appartamento del duca don Ferdinando Fotogallery

PGN

In campo con la Polisportiva gioco

SPORT

F1: SI PARTE

Il calendario 2017 e le dirette tv

LA POLEMICA

Cipollini disintegra il ciclismo italiano

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

LA PROVA

Fiat 500L Living a metano