s.agata

Verdi, svelate le 5mila pagine dell’archivio segreto

Verdi, svelate le 5mila pagine dell’archivio segreto
0

Cinquemila pagine di schizzi e abbozzi del Maestro segretati per più di cento anni. Su “Classic Voice”, per la prima volta, l’elenco completo.

Giuseppe Verdi ha lasciato nella propria residenza di Sant'Agata un tesoro segreto di cui da sempre si favoleggia tra gli studiosi: manoscritti musicali, abbozzi e schizzi, che coprono un arco temporale di circa mezzo secolo della produzione verdiana, dalla Luisa Miller ai Pezzi Sacri. “Classic Voice", nel numero in edicola da domani, rivela il contenuto pubblicando per la prima volta l'elenco dei manoscritti.
Si tratta di circa cinquemila pagine di abbozzi e schizzi, con prime stesure di idee musicali o intere facciate di partitura poi modificate o scartate, in larghissima parte sconosciuti agli studiosi e quindi mai analizzati. I fogli (di circa 35 cm x 27 ciascuno) sono custoditi in 17 carpette, una per ogni titolo. Tolte dal calcolo le pagine bianche, su 5.252 facciate sono 4.671 quelle utilizzate dal Maestro nella fase di composizione delle opere. Per fare un esempio dell'importanza dell'archivio: soltanto del Falstaff ci sono 900 pagine di abbozzi sconosciuti, mai visti e mai studiati.

Villa Verdi, con tutte le collezioni contenute, compresi i manoscritti musicali, è di proprietà degli eredi del Maestro, ma sottoposta a tutela da parte dello stato perché di “eccezionale interesse” storico e culturale. Deve restare “com’è e dov’è”, come aveva disposto Verdi: “Faccio obbligo alla mia erede di conservare il giardino e la mia casa in S.Agata nello stato in cui ora si trova, pregandola di voler mantenere nello stato attuale tutti i prati che attorniano il giardino. Tale obbligo viene anche fatto ai suoi eredi od aventi causa”. Gli eredi hanno rispettato questa volontà del Maestro. Quanto ai preziosi manoscritti inediti, per decreto “inscindibili” dall’immobile come le altre collezioni, qualche tempo fa era corsa la voce che fossero stati trasferiti in Svizzera. A questa insinuazione c’è una risposta ufficiale: “La collezione è conservata in un luogo sicuro, ma non in Svizzera”, assicura a “Classic Voice” Angiolo Carrara Verdi, terzogenito dell’ultima generazione dei discendenti e attuale “custode” della Villa di Sant’Agata.

“Il fatto che di questi manoscritti verdiani non sia mai stato curato (tranne che per quelli della Traviata) un inventario con criteri scientifici e che siano inaccessibili agli studiosi rappresenta un’anomalia”, dichiara Andrea Estero, direttore di “Classic Voice”. “Mauro Balestrazzi, autore di questa inchiesta esclusiva, ha svelato storia ed entità dell’archivio verdiano, ma ha anche documentato che le collezioni di altri musicisti importanti come Bach, Beethoven, Wagner, Rossini, Debussy, Britten e Schoenberg sono da tempo accessibili agli studiosi di tutto il mondo. Così dovrebbe essere anche per i manoscritti verdiani”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

parma calcio

D'Aversa è il nuovo allenatore: "Diamo un'anima alla squadra" (Video) 

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video)

3commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

3commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

15commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

10commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

6commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

CALIFORNIA

Incendio al concerto: 9 morti

GRAN BRETAGNA

Chiude la fonderia della campana del Big Ben

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti