10°

17°

il caso

Rissa al Tardini, l'Uisp assicura sanzioni esemplari

Nota ufficiale su episodi violenti calcio - finale amatori al Tardini
Ricevi gratis le news
19

Calci e testate durante la Supercoppa regionale amatori Uisp, tra Oiki e Rondò, mega rissa al Tardini (leggi l'articolo): con una nota interviene  il comitato Uisp di Parma per "prendere le distanze".

«Il triste e inqualificabile episodio che sabato scorso ha coinvolto il calcio locale - mentre era in corso una finale regionale della Uisp allo stadio Tardini - non passerà certo nell’ombra, ma anzi ci obbliga a riflettere in modo approfondito su soluzioni efficaci per evitare il manifestarsi di episodi violenti e diffondere finalmente, anche nel calcio, quei valori di correttezza ed eticità propri della nostra associazione».
«Il Comitato Uisp Parma si dissocia completamente dai fatti del Tardini e da ogni forma di aggressione, perché lo sport non è violenza, ma inclusione, dialogo e confronto. Non esistono giustificazioni di nessun genere alla violenza fuori e dentro il campo da gioco, ancora meno se si pensa che il torneo era intitolato a uno stimato dirigente Uisp, purtroppo scomparso lo scorso anno».
«Il nostro Comitato sta già valutando le misure necessarie da applicare a questi comportamenti che esulano totalmente dalla nostra idea di sport, praticato sia a livello amatoriale sia a livello professionale. Gli adulti dovrebbero essere un esempio per i più giovani, mostrando uno sport corretto ed educato. La Uisp in questo è molto attenta, si pensi solo a iniziative come il “cartellino verde”, i “Mondiali Antirazzisti” o al dibattito aperto sul diritto al gioco per tutti. Ci teniamo quindi a precisare che quel tipo di calcio non è lo sport promosso dalla Uisp, nella speranza di non dover più intervenire per gestire situazioni del genere, a nessun livello».

Il Comitato Uisp Parma

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gaetano

    30 Settembre @ 20.59

    Cari Fabio e Giorgio... Perché non venite una sera ad allenarvi con noi molto serenamente... Così tanto per comprendere l'armonia e la passione che anima in nostro gruppo... Saluti

    Rispondi

  • Bracco

    30 Settembre @ 16.39

    E mighe ore ca" lasi li ed rompor il bali

    Rispondi

  • gek

    30 Settembre @ 13.14

    Caro Giorgio le mie risposte ti invitano solo a non dire cose prive di fondamento e forse è più esaltato chi dice balle!comunque nel caso venite pure.....bel calcio garantito....però dovete pagarvi la trasferta perché le spese non sono a carico dello sponsor

    Rispondi

    • Fabio

      30 Settembre @ 14.27

      sì, anche bei calci però...dailà...

      Rispondi

  • gek

    29 Settembre @ 21.59

    Giorgio taci per favore se non sai le cose e non venirmi a fare i conti in tasca che lo sponsor dell' Oiki è il suo gruppo. Lascia lì di parlare di cose che non sai che "di per certo" non sai nulla

    Rispondi

    • Giorgio

      30 Settembre @ 09.08

      Gek le tue risposte e la tua arroganza rispecchiano la squadra di esaltati che siete!!!... Ripeto, continuate a fare i fenomeni se vi rende felici e realizzati!!!... Verrò con Fabio a vedervi a Dubai quando inventerete il mondiale per club amatoriale!!!... A PRESTO!!!

      Rispondi

  • gek

    28 Settembre @ 19.38

    Caro Fabio informati bene prima

    Rispondi

    • Fabio

      29 Settembre @ 09.05

      questo NON E' calcio amatoriale

      Rispondi

    • Fabio

      29 Settembre @ 09.04

      informatissimo

      Rispondi

      • Gek

        29 Settembre @ 10.41

        informato molto male allora visto che nessuno percepisce manco un euro anzi come in tutte le squadre amatoriali ci si mette qualcosa tutti per sostenere le spese. E tale società e da anni esempio di sportività, correttezza e lealtà. Non esprimerti per favore su temi che non conosci.

        Rispondi

        • Fabio

          29 Settembre @ 11.01

          certo sono le solite malelingue e vengono tutti li per la bontà del progetto e lo spirito sportivo...almeno Piccardo ha avuto il buon gusto di andare in categoria...dailà

          Rispondi

        • Billy Boy

          29 Settembre @ 15.20

          Gentilmente sig. Fabio, dica chiaramente chi percepisce rimborsi spese e soprattutto in quale squadra gioca lei. Perchè un'accusa come la sua, senza alcun fondamento e buttata lì sui commenti della Gazzetta, suona molto come un attacco di invidia mista a frustrazione.

          Rispondi

        • Fabio

          29 Settembre @ 16.23

          io per mia fortuna gioco in un altro campionato, sicuramente meno prestigioso (da noi ex professionisti non ce ne sono) ma certamente più vicino ai valori dello sport, sopratutto lo sport amatoriale

          Rispondi

        • Giorgio

          29 Settembre @ 14.15

          Concordo pienamente con il buon Fabio, le realtà che gira intorno alle società come l'OIKI è risaputa da tutti i giocatori amatoriali della provincia. Giocatori che scendono in campo per passione e che sborsano molto più del "qualcosa" che dici tu per sostenere le spese di una squadra che non può permettersi sponsor così importanti come l'OIKI. La realtà degli amatori è ben lontana da questi personaggi che si divertono a fare i professionisti.

          Rispondi

        • Gek

          29 Settembre @ 16.46

          Fabio il buon gusto non ti appartiene certo visto che stai parlando per sentito dire e dicendo oltretutto delle balle. Giorgio io giocavo in un'altra squadra amatoriale in provincia e sborsavo esattamente la stessa cifra che sborso oggi per divertirmi all'oiki dove il premio è il gruppo che in questi anni si è formato. Spaiot

          Rispondi

        • Bracco

          29 Settembre @ 13.32

          Caro Fabio visto che sei informatissimo come dici tu avrai certamente qualche documento che possa provare quello che dici. oppure te lo ha detto " l'amico del cugino di uno che gioca all'Oiki" Oppure sei il solito frustrato che si diverte a gettare m.... su una Societa' che da piu' di venti anni fa' sport amatoriale e che prima d'ora e' stata esempio a livello comportamentale. Vedi caro Fabio noi non cerchiamo scuse per quello che e' successo pero'siamo stanchi di ricevere m.... addosso e in questi giorni c'e ne' hanno buttata parecchio a Giocatori e Dirigenti che con sacrificio fanno con passione e solo per passione quello che riteniamo il gioco più bello del mondo.

          Rispondi

        • Giorgio

          29 Settembre @ 16.51

          Noto che molti dell'OIKI si sono fatti avanti perché forse toccati sul vivo. Non so se Fabio sia un frustrato, ma io sono parecchio incazzato. E so per certo che non potete paragonarvi ad una squadra di amatori come tutte le altre. Perché l'OIKI di sacrifici per tenere in piedi una società di certo non ne sa nulla. Voi che vi divertite ad ammazzare il campionato e non avete il coraggio di competere in categorie maggiori, non so se vi siete accorti di quante società siano sparite in questi anni perché i loro sacrifici non sono stati abbastanza per poter dar sfogo alla loro passione. Quindi evitate di parlare, almeno per rispetto di quelle squadre che ora non possono più gareggiare perché non appoggiate da sponsor importanti come il vostro. Continuate pure a fare i professionisti nel mondo degli amatori se vi rende realizzati, ma evitate di parlare a sproposito.

          Rispondi

        • Fabio

          29 Settembre @ 16.20

          la parola di più di un amico che ci ha giocato a me basta, cmq godetevela a fare i fenomeni in mezzo al nulla, contenti voi, tanto lo sapete bene di cosa stiamo parlando, voi con il calcio amtoriale non c'entrate nulla, poi potete pure inventarvi il mondiale per club degli amatori da giocare a Dubai, rimanete ridicoli.

          Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa

FELINO

"Open bar al Castello": ecco chi c'era alla festa Foto

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

1commento

Molestie sessuali: 30 donne accusano il regista James Toback

Il regista James Toback

Dopo Weinstein

Molestie sessuali: 30 donne accusano il regista James Toback

Notiziepiùlette

Ultime notizie

accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

Autovelox mobile

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

POLITICA

Pd, Nicola Cesari è il nuovo segretario provinciale.

Batte Moroni con il 59% dei voti. Michele Vanolli nuovo segretario cittadino. Le congratulazioni di Pagliari

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

SALSOMAGGIORE

Ubriaco alla guida, si schianta e aggredisce i carabinieri: arrestato dominicano

L'uomo, pregiudicato, aveva un tasso alcolemico di 1,90 g/l

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

23commenti

PARMA CALCIO

Insigne e un gol con dedica speciale Video

L'autore del terzo gol dei crociati nella partita con l'Entella dedica la sua rete alla figlia

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

storia

Inaugurato il monumento ai Paracadutisti della Folgore

economia

Approvata all'unanimità la fusione di Banca di Parma in Emil Banca

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il caso Asia Argento: le vittime e i colpevoli

di Filiberto Molossi

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Autonomia

Referendum: il Veneto a un passo dall'obiettivo quorum

REGGIO EMILIA

Quattro Castella: 26enne muore schiacciata dal suo trattore

SPORT

SERIE A

Bonucci espulso con lo "zampino" del Var: è il primo cartellino rosso con la videoassistenza

rugby

Italia in raduno a Parma. Iniziata la stagione 2017/18

SOCIETA'

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

GAZZAREPORTER

Impariamo l'inglese...

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL SALONE

Non solo Suv: Tokyo rilancia le sportive