13°

31°

PARMA CALCIO

Donadoni: "A Napoli non voglio vedere una squadra rinunciataria"

Il mister: "Le chiacchiere sul calciomercato non m'interessano. Qui ci sono giocatori che stanno facendo bene"

Roberto Donadoni

Roberto Donadoni

1

 

 Roberto Donadoni è euforico. La sua  conferenza stampa alla vigilia dell’anticipo di domani sera al San  Paolo contro il Napoli, inizia da un lieto evento: la nascita  della figlia Bianca: "Sono felice, anzi di più - spiega il  tecnico del Parma -. E’ una gioia complicata da esprimere ma che  dà certamente un grande entusiasmo". In caso di exploit a Napoli  la dedica è pronta, ma Donadoni, un ex, sa benissimo che il suo  Parma è atteso da un impegno particolarmente difficile. "Credo  che sappiamo tutti che andremo ad affrontare un’ottima squadra.  Sono convinto che ognuno di noi deve avere l’obiettivo di non  accontentarsi e di saper andare oltre il compito di fare le cose  per bene - ha spiegato l’ex ct azzurro -. I professionisti che  lavorano al nostro livello devono avere questa mentalità. Ecco  perchè voglio che ogni giocatore in questo gruppo sia convinto  delle proprie capacità. A Napoli c'è bisogno di fare una partita  al top. Ci vorranno spirito di sacrificio, volontà e  determinazione totale, ma solo così si riesce a tirar fuori quel  qualcosa in più che alla fine fa la differenza. L’importante è  essere squadra, tutti insieme. Non voglio vedere un Parma  rinunciatario o tanto, per intenderci, quello del primo tempo  contro la Lazio. Lì è stata proprio l’attitudine che non mi è  piaciuta, e infatti nel secondo tempo si è vista in campo una  squadra diversa".
Il mercato si apre fra poco più di un mese, ma le "chiacchiere"  sono già tante e tra le indiscrezioni c'è anche quella sullo  scambio Giovinco-Biabiany con la Juventus. "Credo che  prossimamente i discorsi di mercato saranno destinati a  intensificarsi visto l’avvicinarsi di gennaio, per cui questo tipo  di cose non mi interessa - commenta Donadoni -. Mi piacerebbe  però che quando si parla di mercato si facesse notare anche che  ci sono giocatori che al Parma stanno facendo bene. E sono  diversi". Tra questi Cassano che, però, sembra aver perso la  Nazionale. "Lui deve concentrarsi sul campionato, solo facendo  bene con il Parma può arrivare la Nazionale. Questo deve valere  per lui come per tutti gli altri". E a chi gli domanda se quella  di domani potrà essere la gara di Sansone, Donadoni risponde:  "deve essere la partita di tutti, non solo di Sansone, o di  Gargano o di Biabiany... Tutti devono essere al top, lavorare al  meglio durante la settimana e poi farsi trovare pronti". Domani il  Parma, poi il Napoli dovrà fare i conti con il Borussia Dortmund  in un match importantissimo in chiave Champions League, per  Donadoni è un motivo di preoccupazione in più: "posso dire che  quando giochi una gara e poi subito dopo hai un impegno di Coppa  è proprio affrontare bene questa partita a darti la carica giusta  per giocare al meglio poi anche il match successivo". 
 Roberto Donadoni è euforico. La sua  conferenza stampa alla vigilia dell’anticipo di domani sera al San  Paolo contro il Napoli, inizia da un lieto evento: la nascita  della figlia Bianca: "Sono felice, anzi di più - spiega il  tecnico del Parma -. E’ una gioia complicata da esprimere ma che  dà certamente un grande entusiasmo". In caso di exploit a Napoli  la dedica è pronta, ma Donadoni, un ex, sa benissimo che il suo  Parma è atteso da un impegno particolarmente difficile. 

 

"Credo  che sappiamo tutti che andremo ad affrontare un’ottima squadra.  Sono convinto che ognuno di noi deve avere l’obiettivo di non  accontentarsi e di saper andare oltre il compito di fare le cose  per bene - ha spiegato l’ex ct azzurro -. I professionisti che  lavorano al nostro livello devono avere questa mentalità. Ecco  perchè voglio che ogni giocatore in questo gruppo sia convinto  delle proprie capacità. A Napoli c'è bisogno di fare una partita  al top. Ci vorranno spirito di sacrificio, volontà e  determinazione totale, ma solo così si riesce a tirar fuori quel  qualcosa in più che alla fine fa la differenza. L’importante è  essere squadra, tutti insieme. Non voglio vedere un Parma  rinunciatario o tanto, per intenderci, quello del primo tempo  contro la Lazio. Lì è stata proprio l’attitudine che non mi è  piaciuta, e infatti nel secondo tempo si è vista in campo una  squadra diversa".

Il mercato si apre fra poco più di un mese, ma le "chiacchiere"  sono già tante e tra le indiscrezioni c'è anche quella sullo  scambio Giovinco-Biabiany con la Juventus. "Credo che  prossimamente i discorsi di mercato saranno destinati a  intensificarsi visto l’avvicinarsi di gennaio, per cui questo tipo  di cose non mi interessa - commenta Donadoni -. Mi piacerebbe  però che quando si parla di mercato si facesse notare anche che  ci sono giocatori che al Parma stanno facendo bene. E sono  diversi". Tra questi Cassano che, però, sembra aver perso la  Nazionale. "Lui deve concentrarsi sul campionato, solo facendo  bene con il Parma può arrivare la Nazionale. Questo deve valere  per lui come per tutti gli altri". 

E a chi gli domanda se quella  di domani potrà essere la gara di Sansone, Donadoni risponde:  "deve essere la partita di tutti, non solo di Sansone, o di  Gargano o di Biabiany... Tutti devono essere al top, lavorare al  meglio durante la settimana e poi farsi trovare pronti". Domani il  Parma, poi il Napoli dovrà fare i conti con il Borussia Dortmund  in un match importantissimo in chiave Champions League, per  Donadoni è un motivo di preoccupazione in più: "posso dire che  quando giochi una gara e poi subito dopo hai un impegno di Coppa  è proprio affrontare bene questa partita a darti la carica giusta  per giocare al meglio poi anche il match successivo". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • VELENOSO

    22 Novembre @ 19.20

    Il Sassuolo è andato a Napoli e con umiltà, con grinta e col cuore è riuscito a portare a casa un punto.Davide contro GOLIA eppure il Sassuolo ce l'ha fatta. Certo se noi entriamo in campo rassegnati e dimostriamo di non avere cuore grinta e " palle " prendiamo la goleada ma se entriamo in campo con la mentalità del Sassuolo, possiamo farcela non solo a pareggiare ma anche a vincere.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover