22°

34°

PARMA CALCIO

Ghirardi e la crisi del settimo anno. Quale futuro?

Il malessere del presidente crociato è evidente. E intanto si parla sempre più di Leonardi al Milan

Leonardi e Ghirardi

Leonardi e Ghirardi

2

 

Sandro Piovani
Gennaio 2007 novembre 2013: mancano meno di due mesi per festeggiare i sette anni di presidenza del Parma di Tommaso Ghirardi. E questa è la quinta stagione della collaborazione tra il patron crociato e l'amministratore delegato Pietro Leonardi. Ma la sensazione è che ci sia qualcosa che scricchioli. Se si trattasse di politica o governi, si potrebbe forse parlare di “verifica in corso”. 
Le dichiarazioni di Ghirardi
Gli scricchiolii sono partiti proprio da Tommaso Ghirardi che, una settimana fa, dopo l'uscita di alcune indiscrezioni che volevano il Milan interessato a Leonardi come direttore sportivo, ha dichiarato che «questa volta non so se riuscirò a trattenere Pietro che per una piazza come Parma è un lusso». Per poi aggiustare il tiro con un più realistico «farò di tutto per trattenerlo». Nella stessa occasione Ghirardi si era anche lasciato scappare, parlando del futuro, «ora godiamoci la stagione del Centenario  poi vedremo, data anche la grave crisi economica generalizzata».
Tifosi preoccupati
Dichiarazioni che hanno creato un po' di scompiglio tra i tifosi. Divisi tra chi spera che Ghirardi abbia semplicemente esagerato, sperando che rimanga alla guida del Parma e chi invece si dichiara stanco delle continue lamentele del patron crociato. Che effettivamente si sente un po' solo. «Io sto con i miei 9mila abbonati: li stimo e li apprezzo, sono lo zoccolo duro del nostro tifo»: va ripetendo Ghirardi. Come a dire: gli abbonati ci sono vicini, ma loro soltanto. Un malessere che non dovrebbe comunque portare un presidente alla cessione del club.
Ghirardi in Usa
Ieri abbiamo cercato di parlare con Tommaso Ghirardi. «Sono negli Usa per lavoro (a Chicago ndr), ne parleremo al ritorno»: è il testo dell'sms arrivato ai nostri cellulari. Insomma la spiegazione è vicina, ma la sensazione è che non ci siano trattative in corso per la cessione del club. Nessuna sirena, cinese o russa che sia, risuona per ora dalle parti di Collecchio.
Leonardi in partenza?
A proposito di sirene, sembra che il Milan, leggi Barbara Berlusconi, stimi molto Pietro Leonardi. Il malessere di Ghirardi forse deriva anche dalla possibilità che l'amico Pietro possa lasciare il Parma. Del resto, va detto, sarebbe umano. Quale professionista del calcio italiano rifiuterebbe la chiamata di uno dei club più blasonati d'Europa e del mondo? Anche in questo caso non resta che aspettare: c'è da scommettere che alla conferenza stampa “chiarificatrice” saranno presenti sia Ghirardi che Leonardi. Intanto i rumors parlano anche di un passaggio in rossonero di alcuni fedelissimi di Leonardi, da Preiti a Imborgia per arrivare a Levati. 
La dieta di gennaio
In ogni caso la politica di mercato del Parma non dovrebbe mutare. Ghirardi lavora per dare continuità a quanto fatto sino ad ora. Probabile che la rosa subisca un alleggerimento, si lavorerà per snellire un gruppo numeroso. Ci sono giocatori importanti poco utilizzati, inutile costringerli a restare a Parma. Ed è probabile che arrivino anche una o due cessioni “pesanti”, per dare liquidità alle casse del club crociato. Molto dipenderà comunque dal cammino in queste ultime gare di campionato: solo con una classifica più che buona si lavorerà per sfoltire la rosa.
Vinci a Napoli e poi...
Questo il clima che sta portando la squadra al (mini) derby col Bologna. Peccato, perché così si rischia di sprecare energie positive. E soprattutto non si gode sino in fondo la bella e meritata vittoria di Napoli.  
Sandro Piovani

 

Gennaio 2007 -novembre 2013: mancano meno di due mesi per festeggiare i sette anni di presidenza del Parma di Tommaso Ghirardi. E questa è la quinta stagione della collaborazione tra il patron crociato e l'amministratore delegato Pietro Leonardi. Ma la sensazione è che ci sia qualcosa che scricchioli. Se si trattasse di politica o governi, si potrebbe forse parlare di “verifica in corso”. 

 

Gli scricchiolii sono partiti proprio da Tommaso Ghirardi che, una settimana fa, dopo l'uscita di alcune indiscrezioni che volevano il Milan interessato a Leonardi come direttore sportivo, ha dichiarato che «questa volta non so se riuscirò a trattenere Pietro che per una piazza come Parma è un lusso». Per poi aggiustare il tiro con un più realistico «farò di tutto per trattenerlo». Nella stessa occasione Ghirardi si era anche lasciato scappare, parlando del futuro, «ora godiamoci la stagione del Centenario  poi vedremo, data anche la grave crisi economica generalizzata».....L'articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Luca

    27 Novembre @ 15.13

    se tanto mi dà tanto ... speriamo in un investitore cinese, chi nisò a gà pù un bòr

    Rispondi

  • Capitan America

    27 Novembre @ 14.25

    Mi auguro che il Presidente non abbia davvero intenzione di vendere, anche perché non riuscirei a capire il senso di prendere una squadra e salvarla dal fallimento, fare grossi investimenti tra dirigenti, svariate collaborazioni, settori giovanili, giocatori (giovani e meno giovani) e infrastrutture, per poi mollare tutto sul più bello...francamente mi sembra uno scenario davvero irreale. Parma è una realtà consolidata della serie A, ha una storia italiana ed europea di prim'ordine con molti titoli importanti vinti, ha giocatori come Cassano...insomma adesso viene il bello e Ghirardi se ne va?? Mmmmm....c'è qualcosa che non mi torna. Per me l'unica cosa che può esserci sotto è una grossa proposta per la società (sicuramente da un magnate straniero, perché qua in Italia nessuno ha soldi da investire nel Parma) e magari Ghirardi si sta facendo ingolosire. Altre opzioni al momento non le vedo praticabili...a meno che Ghirardi non si sia accorto che in Italia il calcio è sempre più sporco.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Scarpa italiana inguaia Ivanka,dal giudice per plagio

GOSSIP

Scarpa italiana inguaia Ivanka, dal giudice per plagio

fori imperiali

degrado

Sesso (degrado) ai Fori imperiali davanti ai turisti: è polemica

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie

gossip parmigiano

Elisabetta Gregoraci al Win City fa il pieno di selfie Gallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

La presentazione dei volumi in vendita in abbinamento con la Gazzetta di Parma

NOSTRE INIZIATIVE

Da ovest a est il meglio degli itinerari in montagna

Lealtrenotizie

Ferrara rovente: temperatura percepita 48 gradi

Non s'attenua l'allerta caldo

Meteo

Ferrara rovente: temperatura percepita 49°. Parma (da podio) non scherza, 41°

La città emiliana è la più calda d'Italia

METEO

La Protezione civile E-R: "Allerta temporali per domenica"

Previsti forti precipitazioni su pianura, fascia collinare, e rilievi occidentali

ballottaggio

Parma al voto per decidere il nuovo sindaco Video: le info

corniglio

Signatico: si ribalta con la Jeep, grave un ottantenne

calcio

Il Parma si tuffa nel mercato: Faggiano punta Bianco e Piccolo. Cassano spera Video

arresto

Taccheggiatore picchia l'addetto alla sicurezza dell'Ovs per scappare

2commenti

FURTI

Ladri in azione in un'azienda di via Borsari: rubati 400kg di barre d'acciaio

fidenza

Catena di soccorsi e affetto salva un capriolo investito

traffico intenso

Autocisa: dopo una mattinata difficile, coda esaurita

Al Campus

Ladri in azione a Biologia e Fisica

3commenti

L'AGENDA

Il primo sabato d'estate da vivere nel Parmense

DUE FOSCARI

Busseto piange il ristoratore Roberto Morsia

Langhirano

I 5 stelle contro il fuoriuscito: proteste in consiglio

Fidenza

Ballotta, un restyling da 200mila euro

Suore

Due vietnamite diventano Orsoline

Lutto

Colorno piange Cadmo Padovani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Il Parma è l'esempio per la rinascita della città

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Accoglienza senza limiti. Un rischio per tutti

di Francesco Bandini

1commento

ITALIA/MONDO

Ramiseto

Ciclista muore dopo una caduta nel Reggiano

Pil

Cgia: cresce il divario Nord-Sud. Nel Meridione, uno su due a rischio povertà

2commenti

SOCIETA'

il disco

“Amused to death”, ha 25 anni il disco di Roger Waters

ferrovie

Lavori sulla Bologna-Rimini, sabato 24 e domenica 25. Ripercussione sui collegamenti con la Riviera Romagnola.

SPORT

paura

Spaventoso incidente per Baldassari in Moto2: il pilota è cosciente Video

FORMULA 1

A Baku la Mercedes torna super. Le Ferrari inseguono

MOTORI

anteprima

Volkswagen, la sesta Polo è diventata grande

MINI SUV

Citroën: C3 Aircross in tre mosse