10°

calcio

Paletta: "Sono pronto per l'azzurro. Ma prima c'è il Parma"

Il centrale: "Nei miei quattro anni in crociato la squadra non è mai stata così forte"

Paletta

Gabriel Paletta

0

 

E’ argentino, ma sogna di giocare i Mondiali del Brasile con la maglia dell’Italia. Gabriel Paletta ha questo obiettivo e ha tutta l’intenzione di centrarlo e di recuperare il tempo perduto dopo il lungo stop per infortunio. Ai microfoni di Parma Channel il centrale della squadra crociata affronta tanti argomenti, tra questi anche quello inerente la maglia azzurra. "L'ho detto e lo ripeto, ho dato la mia disponibilità all’Italia per la Nazionale. Se Prandelli mi dovesse chiamare, giocherei in azzurro molto volentieri - ha spiegato Paletta - Io sono tranquillo, devo ritrovare il ritmo partita che ancora mi manca. Prima è obbligatorio fare bene con il Parma, poi vedremo. A giugno c'è il Mondiale, io ho visto il sorteggio con Gargano, abbiamo scherzato sulla possibilità di rivederci anche in Brasile con un gruppetto di crociati. Per ora è ancora presto. Punto a rimettermi in completa forma e a ritrovare il ritmo partita con la mia squadra. Poi si vedrà. Ma io sono disponibile". 

E per adesso se lo gode Donadoni che ha ritrovato un punto di forza del suo Parma nonchè leader dello spogliatoio. "Mi mancava la partita, vedere i miei compagni dalla tribuna mi rendeva nervoso. Quello che mancava di più era il giorno della gara, con il gruppo sono sempre stato a contatto nello spogliatoio. Ritengo che questo Parma abbia meno punti di quelli che avrebbe meritato, penso ad esempio alla gara con il Genoa. Ma il gruppo sta facendo benissimo da ormai un mese, meritavamo qualcosa in più anche contro la Lazio. Con l’Inter abbiamo ripetuto la prova di Napoli, anche se per noi difensori prendere 3 gol non è mai il massimo...Con Palacio ho un rapporto di grande amicizia che dura dal Banfield prima e dal Boca poi, l'avevo sentito anche prima della gara. Conoscevo il suo valore, è un grande attaccante. Fermarlo non è facile per nessuno".

Per il club crociato è l’anno del Cenetnario, un anno particolare. "Questo è il Parma più forte, come squadra è la migliore dei miei 4 anni anche se ci sono sempre state formazioni all’altezza. Ero arrivato qui con la voglia di imparare e di crescere, giocare con continuità è senza dubbio l’aspetto più importante. Stare lontano dalla famiglia e vedere il campo solo negli allenamenti è molto complicato, quando si è lontani da casa. Qui mi è stata data subito fiducia. Abbiamo vissuto tanti momenti belli, di primo acchito ricordo subito i miei gol. Domenica aspetto tanta gente, è una gara storica, vogliamo chiudere al meglio il 2013 davanti ai nostri tifosi che spero possano essere presenti in massa. Li aspettiamo". Paletta parla dei compagni, vecchi e giovani. "Lucarelli? Scherzando gli dico che è da Nazionale. Ha fatto un ritiro alla grande, si è visto in campionato quanto stesse bene. Si allena da grande professionista, questo è il segreto alla sua età. Mauri? Deve imparare, è giovanissimo. Lo abbiamo preso in giro per il video d’amore alla sua ragazza, si è preso qualche "bastonata". E’ un giovane di grande prospettiva, deve crescere, ora con le assenze che abbiamo a centrocampo può venirci utile. Deve approfittare di ogni allenamento per assorbire qualcosa". E’ stato a lungo fuori, ma proprio in quel periodo è arrivata una meravigliosa novitòà nella vita di Paletta. "Durante l’assenza dal campo ho avuto una gioia grande, mio figlio Sebastian. Ho deciso con mia moglie che fosse preferibile che loro rimanessero in Argentina, non li vedo da due mesi ma li vedo ogni giorno su Skype e sto contando i giorni, voglio arrivi presto Natale per poterli raggiungere e abbracciarli. Sono la mia forza. Poi li porterò con me in Italia, senza di loro non so stare".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Duc, si lavora per riaprirlo

Il caso

Duc, si lavora per riaprirlo

CRIMINALITA'

Razzia di tonno, liquori e caffè in un magazzino

agenda

Weekend a Parma e in provincia: protagonista il Carnevale

CALCIO

Parma, i conti tornano

Lutto

Franco Scarica, addio alla fisarmonica da Oscar

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

AL CAMPUS

Elio e le Storie Tese in forma per l'Europa

Collecchio

E' morto a 51 anni Massimiliano Ori

RUGBY

Zebre, altro mesto rinvio

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Troppo sport fa male al desiderio

1commento

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia