11°

calcio

Paletta: "Sono pronto per l'azzurro. Ma prima c'è il Parma"

Il centrale: "Nei miei quattro anni in crociato la squadra non è mai stata così forte"

Paletta

Gabriel Paletta

Ricevi gratis le news
0

 

E’ argentino, ma sogna di giocare i Mondiali del Brasile con la maglia dell’Italia. Gabriel Paletta ha questo obiettivo e ha tutta l’intenzione di centrarlo e di recuperare il tempo perduto dopo il lungo stop per infortunio. Ai microfoni di Parma Channel il centrale della squadra crociata affronta tanti argomenti, tra questi anche quello inerente la maglia azzurra. "L'ho detto e lo ripeto, ho dato la mia disponibilità all’Italia per la Nazionale. Se Prandelli mi dovesse chiamare, giocherei in azzurro molto volentieri - ha spiegato Paletta - Io sono tranquillo, devo ritrovare il ritmo partita che ancora mi manca. Prima è obbligatorio fare bene con il Parma, poi vedremo. A giugno c'è il Mondiale, io ho visto il sorteggio con Gargano, abbiamo scherzato sulla possibilità di rivederci anche in Brasile con un gruppetto di crociati. Per ora è ancora presto. Punto a rimettermi in completa forma e a ritrovare il ritmo partita con la mia squadra. Poi si vedrà. Ma io sono disponibile". 

E per adesso se lo gode Donadoni che ha ritrovato un punto di forza del suo Parma nonchè leader dello spogliatoio. "Mi mancava la partita, vedere i miei compagni dalla tribuna mi rendeva nervoso. Quello che mancava di più era il giorno della gara, con il gruppo sono sempre stato a contatto nello spogliatoio. Ritengo che questo Parma abbia meno punti di quelli che avrebbe meritato, penso ad esempio alla gara con il Genoa. Ma il gruppo sta facendo benissimo da ormai un mese, meritavamo qualcosa in più anche contro la Lazio. Con l’Inter abbiamo ripetuto la prova di Napoli, anche se per noi difensori prendere 3 gol non è mai il massimo...Con Palacio ho un rapporto di grande amicizia che dura dal Banfield prima e dal Boca poi, l'avevo sentito anche prima della gara. Conoscevo il suo valore, è un grande attaccante. Fermarlo non è facile per nessuno".

Per il club crociato è l’anno del Cenetnario, un anno particolare. "Questo è il Parma più forte, come squadra è la migliore dei miei 4 anni anche se ci sono sempre state formazioni all’altezza. Ero arrivato qui con la voglia di imparare e di crescere, giocare con continuità è senza dubbio l’aspetto più importante. Stare lontano dalla famiglia e vedere il campo solo negli allenamenti è molto complicato, quando si è lontani da casa. Qui mi è stata data subito fiducia. Abbiamo vissuto tanti momenti belli, di primo acchito ricordo subito i miei gol. Domenica aspetto tanta gente, è una gara storica, vogliamo chiudere al meglio il 2013 davanti ai nostri tifosi che spero possano essere presenti in massa. Li aspettiamo". Paletta parla dei compagni, vecchi e giovani. "Lucarelli? Scherzando gli dico che è da Nazionale. Ha fatto un ritiro alla grande, si è visto in campionato quanto stesse bene. Si allena da grande professionista, questo è il segreto alla sua età. Mauri? Deve imparare, è giovanissimo. Lo abbiamo preso in giro per il video d’amore alla sua ragazza, si è preso qualche "bastonata". E’ un giovane di grande prospettiva, deve crescere, ora con le assenze che abbiamo a centrocampo può venirci utile. Deve approfittare di ogni allenamento per assorbire qualcosa". E’ stato a lungo fuori, ma proprio in quel periodo è arrivata una meravigliosa novitòà nella vita di Paletta. "Durante l’assenza dal campo ho avuto una gioia grande, mio figlio Sebastian. Ho deciso con mia moglie che fosse preferibile che loro rimanessero in Argentina, non li vedo da due mesi ma li vedo ogni giorno su Skype e sto contando i giorni, voglio arrivi presto Natale per poterli raggiungere e abbracciarli. Sono la mia forza. Poi li porterò con me in Italia, senza di loro non so stare".

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

GAZZAFUN

Cani e gatti: sai tutto su di loro?

La canzone di Libera contro la mafia dei ragazzi dell'Udu e dei pensionati Cgil

Tg Parma

Studenti e pensionati nella canzone di Libera contro la mafia

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

SEMBRA IERI

Gli Harlem Globtrotters stregano il Palaraschi (1986)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

Il Giardino

Il Parco Ducale «occupato» da spacciatori e alcolizzati

Tribunale

Pusher tentò di uccidere un carabiniere: condannato a 7 anni

La testimonianza

«Plagiata e poi schiavizzata; vi racconto il mio incubo»

Calcio

Insigne, fratelli da primato

Borgotaro

Tre furti in tre abitazioni lo stesso giorno

Shopping

Black friday, scatta la corsa agli acquisti

Traversetolo

Tre anni di carcere al bullo che rapinava i coetanei

MUSICA

Gli Snakes cantano per beneficenza

San Leonardo

Carne e pesce scaduti: denunciato il titolare di un negozio di alimentari

Inflitte anche multe per oltre duemila euro

1commento

Furto

Il ladro va in cantina e trova... il grande fratello

4commenti

CARABINIERI

Coltivano marijuana in casa: coppia agli arresti domiciliari a Colorno

Due 37enni sono stati arrestati in flagrante: sequestrate piante e 180 di marijuana in essiccazione

3commenti

ospedale

Ortopedia: ecco le nuove sale operatorie

Sono dotate delle più moderne attrezzature. Vaienti: «Più qualità e più sicurezza»

Parma

Sfondano la vetrina della concessionaria Boselli e rubano quattro moto nuove

Intervento della polizia in via La Spezia

2commenti

Tg Parma

Parco Ducale sempre più insicuro Video

1commento

LUTTO

Addio a Gianmaria Piccinini, fonico del Regio e tifoso del Parma Video

Tg Parma

Smog, per tre giorni consecutivi Pm10 fuori norma Video

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La crisi di Berlino. Cosa sconta la Merkel

di Domenico Cacopardo

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

spagna

Italiano ucciso in una rissa a Barcellona

MILANO

Ladro ucciso: l'oste pubblica le sue ricette per pagarsi il processo

1commento

SPORT

EUROPA LEAGUE

Vincono Milan e Atalanta, pari per la Lazio: tutte qualificate

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

SALUTE

Quando il design aiuta le mani impacciate Gallery

Francia

Ustionato al 95%, vive per il trapianto di pelle dal gemello

MOTORI

Motori

Tesla Roadster 2, da 0 a 100 km/h in 1,9 secondi Gallery

GAS

Suzuki, la gamma Hybrid acquista l'alimentazione a GPL Fotogallery