-2°

10°

calcio

Parma, 100 anni ma un solo punto contro il Cagliari

La sfida in versione "d'antan" al Tardini si conclude a reti inviolate. E Cassano, ammonito, non giocherà contro la Samp

Sansone in azione durante Parma-Cagliari

Sansone in azione durante Parma-Cagliari

Ricevi gratis le news
5

 

Tra Parma e Cagliari arriva un pareggio giusto, che premia soprattutto gli ospiti e che raramente viene messo in discussione. Poche infatti le occasioni da gol, e quasi tutte concentrate nella prima metà della ripresa, quando il Parma ha provato ad accelerare con i lampi di Cassano e Biabiany e il Cagliari ha colpito un palo clamoroso con Sau. Lo 0-0 è la conseguenza più scontata per due squadre che continuano così nella loro striscia positiva. Domani la società gialloblù festeggerà i 100 anni di storia ma l’aria del Tardini non fa bene al Parma, che dopo la splendida prestazione di San Siro contro l’Inter parte contratto e fatica a pungere. Meglio quindi la manovra del Cagliari, nonostante le pesantissime assenze di Conti (squalificato), Pinilla e Ibarbo, infortunati. Lopez sceglie Ekdal alle spalle di Nenè e Sau, duo obbligato, lasciando Cossu in panchina. Portano le firme di Ekdal e Sau i primi due brividi di un pomeriggio soleggiato, la replica del Parma è affidata a Biabiany, che di testa però non inquadra la porta. La partita fatica ad accendersi anche perchè Cassano appare stranamente impreciso (e nervoso, si fa ammonire e salterà la Sampdoria). Si fa preferire ancora il Cagliari: bella manovra con palla bassa, decisivo Lucarelli in anticipo; si fa male Paletta dopo neanche mezz'ora, dentro Mendes, e ospiti vicini al gol con Dessena sul quale Mirante è attento. Arriva poco prima dell’intervallo il primo pericolo per Avramov: fa tutto Valdes, fin lì in ombra, finta e sinistro del cileno ed è bravo il portiere rossoblù nella deviazione in corner.

Dopo l’intervallo comincia a carburare il Parma, acceso da Cassano: il talento barese invita Biabiany alla conclusione, il diagonale è buono, ma la risposta di Avramov è eccellente. Poi Biabiany scappa via sulla destra e cerca l’assist per Cassano, bravo Rossettini. Il Cagliari ora è in difficoltà, Lopez allora manda in campo Cossu per Eriksson e al 17' clamorosa occasione per i sardi, con la deviazione di Mirante sulla botta di Sau che fa carambolare il pallone sul palo e poi Mendes miracoloso sulla linea di porta. Sul fronte opposto, Nainggolan rischia il clamoroso autogol con un appoggio suicida di testa. Marchionni e Acquah ci provano con iniziative personali, ma lo 0-0 non si schioda anche quando Donadoni si gioca la carta Amauri, protagonista al 90' dell’ultimo brivido dell’incontro.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • VELENOSO

    16 Dicembre @ 12.28

    Ora ho capito SANSONE. Lui da il massimo con le grandi squadre, con le piccole non ha stimoli e non s'impegna infatti ieri con Cassano è stato il peggiore in campo. Biabiany crossava ma non crossando rasoterra, non c'era nessuno che la di testa la buttasse dentro.MANCAVA AMAURI. Mettere Amauri a 5 minuti dalla fine, oltre ad essere controproducente era umiliante verso un GRANDE CAMPIONE. Con le grandi facciamo giocare Sansone ma con le piccole, Sansone proprio non va.

    Rispondi

  • giuliano

    15 Dicembre @ 20.05

    la squadra si trova bene quando imposta la partita sul contropiede - se la deve impostare sull'attacco si trovano bene gli altri - il cagliari non ha mai vinto fuori cassa eppure ci è andato vicino - il parma ha fatto l'esperimento di giocare senza parolo - come si fa a venderlo adesso ? - a genova si va senza cassano senza lucarelli e senza paletta - s o s

    Rispondi

  • VELENOSO

    15 Dicembre @ 18.59

    Oggi ho vinto una cena con un mio amico. Ho fatto una scommessa che ho registrato sullo smart.Avevo detto prima di entrare allo stadio che oggi, CASSANO, per non giocare contro la squadra amata della Sampdoria, di SAREBBE FATTO AMMONIRE ed essendo in diffida, avrebbe evitato d'incontrare "u pezzu de core" E' tutto documentato, tutto registrato, la cena l'ho vinta ma.....era fin troppo facile vincerla anche perchè giocando contro la sua prossima squadra che diverrà tale a a gennaio, sarebbe stato imbarazzato e confuso in mezzo al campo, non sapendo cosa fare.

    Rispondi

  • Ruggero

    15 Dicembre @ 17.51

    Solita partita, si gioca bene con le grandi, male con quelle alla nostra portata: Marchionni ha sbagliato quasi tutti i passaggi e soprattutto non ha tirato quando lo hanno messo da solo davanti al portiere avversario, Biabiany oltre a correre poco sa fare soprattutto i cross finiti immancabilmente contro la schiena o le gambe avversarie,Valdes un'ombra in campo ance se uno degli unici 2 tiri in porta era suo; Cassano, amio avviso, si è fatto ammonire apposta per non giocare contro la Sampdoria etc etc etc

    Rispondi

  • Ruggero

    15 Dicembre @ 17.47

    Se Ghirardi aveva qualche dubbio dopo aver visto la partita di oggi non ne dovrebbe avere più!!!!!!!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

valigia

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

PARMA

Torrini del Battistero danneggiati: la zona è transennata Foto

Controlli dopo il terremoto

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

PARMA

Nominato il nuovo cda della Fondazione Teatro Regio 

Entrano Ilaria Dallatana, Vittorio Gallese, Antonio Giovati e Alberto Nodolini

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

2commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

MOSTRA

"Cielo e Terra": a Lesignano le foto di Luca Radici

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

il caso

Protesta degli inni: Trump attacca star di Football americano

SOCIETA'

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

PARMA

"Io non chiudo gli occhi": un video per dire no alla violenza sulle donne Video

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq