15°

29°

il caso parma

Pizzarotti: "Manenti non si rende proprio conto"

Il sindaco: "Lega e Figc devono fare in modo che si finisca il campionato"

Pizzarotti: "Manenti non si rende proprio conto"
Ricevi gratis le news
8
All'Italian Golf Show, in corso alla Fiera di Parma, fa capolino il sindaco Federico Pizzarotti. Sportal.it lo ha intervistato sulla realtà sportiva della città, a partire dal golf fino alle tristemente note vicende del fronte calcio.
 
"Sul green ho sempre avuto risultati scarsi - ha scherzato il rimo cittadino -. L'Italian Golf Show è una manifestazione importante in cui intervengono tante realtà parmigiane e italiane del golf, e in cui si nota sempre una grande attenzione da parte della federazione. Questo è anche uno sport nobile con una visibilità internazionale, l'obiettivo è provare a portare quì qualche torneo importante, dobbiamo lavorarci".
 
Con tempi così difficili dal mondo del pallone, le palline possono rilanciare la città a livello sportivo: "Parma è un'eccellenza del rugby, del basket, del baseball, ci manca un po' giusto la pallavolo. Il calcio sta fornendo una brutta immagine di sé purtroppo, che si riparta da quì per rilanciarsi con regole nuove e chiarezza", ha spiegato Pizzarotti.
 
Capitolo Manenti. Un capitolo amaro, viste anche le dichiarazioni dello stesso sindaco pentastellato nei giorni scorsi ("Il Parma Calcio non è una salumeria, il presidente non è una persona credibile"): "Con le mie dichiarazioni ho cercato di essere cortese ed educato, se spiego meglio il tutto potrebbe essere sconveniente. L'incontro di venerdì non ha dato risposte, Manenti non riesce a cogliere l'importanza di quello che sta succedendo. Siamo sotto i riflettori del mondo, una nazione e la città di Parma guardano alla società crociata. Lui non penso si renda conto del guaio in cui si è infilato - è entrato a gamba tesa Pizzarotti -. Sono deluso e preoccupato, con Figc e Lega dobbiamo trovare continuità perché se lui non è in grado dobbiamo fare in modo che intevenga il tribunale e che si arrivi alla fine del campionato. Poi non è un problema da che categoria ripartirà il Parma, ma è fondamentale dare continuità e dignità".
 
E a proposito della categoria, il primo cittadino è rimasto positivamente impressionato dalla reazione della tifoseria: "I tifosi sono infuriati, ma dicono che non è un problema la serie D, ma che ci sia una squadra del Parma Calcio che giochi. Mi ha fatto particolarmente piacere, questo atteggiamento non è comune a tutte le tifoserie. Che sia la D o la serie B, mi auguro che qualcuno di quelli che si sono dimostrati interessati all'acquisto della società (non so ancora dire se credibili o meno) sia serio, anche perché il Parma con gli anni si è conquistato una fama internazionale. Che piaccia o meno la città nel mondo è vista per il prosciutto, per il formaggio parmigiano e per il Parma calcio. Non possiamo giocarci su questo uno scandalo internazionale".
 
Per Pizzarotti le responsabilità non siano solamente delle cordate che hanno gestito il Parma, ma è da dividersi con Lega Calcio e Figc: "Lega e Figc non hanno regole ed è dimostrato, ci sono altri casi di squadre potenzialmente in questa situazione. Non è possibile delle persone che acquistino senza garanzie, le garanzie servono anche per comprare una macchina. In questo caso Manenti una squadra sommersa da milioni di debiti e in assemblea venerdì mi diceva 'Chi ha detto la società ha i debiti? Io non lo sapevo, lei lo sapeva?'. Sono incredulo, erano mesi che si parlava di fornitori e dipendenti non pagati. Lega e Figc non hanno mai fatto controlli, ora per ripartire con un calcio diverso serve che pongano rimedio".
 
Qualche parola anche su chi ha preceduto Manenti: "Ghirardi? Sul passato non siamo noi a fare indagini, le sta già facendo chi di competenza. Taçi ha fatto solo un passaggio facendo perdere un sacco di tempo senza mettere un euro, Manenti oltre a non mettere un euro non ha nemmeno le idee chiare su dove andare. In questi giorni incontreremo una delegazione dei dipendenti perché al di là dei giocatori, tante famiglie campano con il Parma".
 
Si aggira sull'Emilia lo spettro del rinvio anche di Parma-Atalanta. Perlomeno da quanto si evince dalle parole di Pizzarotti: "Parma-Udinese è stata rinviata a causa della mancata capacità della società di pagare gli steward e probabilmente verrà rinviata anche Parma-Atalanta, per dare un segnale a chi doveva controllare e non l'ha fatto. Le manifestazioni di vicinanza come quella di Ferrero che si è offerto di pagare la trasferta della Primavera ducale in casa della Samp fanno sicuramente piacere, ma il problema è alla radice. Se poi in casa il Parma non riesce a pagare le spese vive immediate per svolgere la partita, siamo punto e a capo".

Pizzarotti:

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    02 Marzo @ 16.36

    "Sul green ho sempre avuto risultati scarsi" Perché in quale altro campo invece sei un campione? "l'obiettivo è provare a portare quì qualche torneo importante, dobbiamo lavorarci" Non hai la più pallida idea di cosa voglia dire e di quel che comporti: come sempre, dimostri di parlare tanto per apparire in televisione... sei come Paolini (o come Manenti, per rimanere a quel che conosci personalmente).

    Rispondi

  • VELENOSO

    01 Marzo @ 11.26

    Gigi primo hai dimenticato i morto della prima guerra mondiale,della seconda, del colera e della peste?

    Rispondi

  • DAVIDE

    01 Marzo @ 10.19

    Parma un'eccellenza nello sport ? Il Parma calcio fallito, le Zebre rugby spariranno da Parma, il Lavezzini basket in fondo alla classifica, ilCariparma baseball senza soldi ....... Queste sono le eccellenze ? Mah !

    Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      02 Marzo @ 16.32

      Lo erano, senza dubbio. Purtroppo, non più.

      Rispondi

  • VELENOSO

    28 Febbraio @ 21.58

    Gli abitanti di Carpenedolo da quello che mi risulta credono a Ghirardi e dicono che lui è stato truffato dai poteri forti della città di PARMA perché erano invidiosi di lui e che lui debiti non li ha fatti CHE SONO TUTTE MENZOGNE PER SCREDITARLO e ovviamente i suoi concittadini credono in lui. Per questo dobbiamo andare aCarpenedolo e fare una manifestazione pacifica contro di lui.Che i boys non riescano a trovare il tempo visto che non giochiamo ad andare a manifestare pacificamente e andare a vedere a Genova la primavera mi da molto da pensare. Sembra quasi una resa

    Rispondi

  • VELENOSO

    28 Febbraio @ 16.19

    Ma Manenti è un povero cristo. Ieri mi faceva quasi tenerezza, Lui è una testa di legno come Doka Giordano e Kodra. Lui è stato messo presidente del Parma dietro molto probabilmente a un compenso per fare un certo lavoro di cui noi non siamo a conoscenza. Si è messo nei guai ed anche lui dovrà rispondere e dire chi c'è dietro a questo CRAK PILOTATO..Inveire su di lui non è giusto. BISOGNA INVECE INVEIRE E PRENDERSELA CON GHIRARDI LEONARDI E TACI, i 3 nemici del Parma.

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Scoppia il motore della barca, si tuffa ma muore annegato

roccabianca

Barca inizia a inabissarsi per una rottura: 65enne si tuffa ma muore annegato

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

5commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

1commento

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti