15°

L'intervista

Don Orlando Ruiz torna in Colombia: «A Parma otto anni indimenticabili»

Il parroco di San Michele Tiorre «Tutti gli abitanti mi hanno fatto sentire a casa: li porterò nel mio cuore»

 don Orlando Ruiz Mesa

don Orlando Ruiz Mesa

0

 

Don Orlando Ruiz Mesa torna in Colombia. Il sacerdote sudamericano che dal settembre 2009 amministra la parrocchia di San Michele Tiorre, l’8 marzo farà ritorno nella propria terra d’origine. Per salutarlo la comunità della frazione ha gìià organizzato una festa che si terrà il 2 marzo in parrocchia.

Monsignor Jorge Alberto Ossa, nuovo vescovo della diocesi d’appartenenza di don Orlando (Santa Rosa De Osos, nel centro della Colombia) lo ha nominato parroco di Amalfi, una città di 20 mila abitanti che, a dispetto della famosa località turistica italiana, si trova in una zona di montagna.

Il sessantaduenne sacerdote colombiano è arrivato nella nostra diocesi nel 2006, per uno scambio pastorale. In Colombia vive infatti da anni il monaco camaldolese parmigiano padre Giovanni Dall’Asta.

Don Orlando, otto anni a Parma. Il suo bilancio?
«Molto positivo. Anni stupendi. Sono stato accolto bene fin dal mio arrivo».

Quando è arrivato...
«Ricordo di aver trascorso i primi quattro mesi a Parma chiuso in Seminario, per studiare e per imparare la vostra lingua. Ho poi trascorso tre anni nella parrocchia cittadina di Santa Maria del Rosario, in via Isola, come vice parroco».

Anche quella una esperienza positiva.
«I parroci e i fedeli di quella comunità hanno dimostrato grande pazienza. I primi tempi infatti facevo fatica a comprendere l’italiano e tutti si sono spesi per farmi conoscere la lingua e la vostra cultura».

Poi l'arrivo a San Michele Tiorre.
«Nel 2009. La gente di questa frazione ha saputo subito accettare la presenza e lo stile di un sacerdote dell’America Latina».

Quali sono i ricordi indelebili che porterà con sé?
«Tanti, e tutti indimenticabili. Quando sono arrivato a San Michele Tiorre la chiesa era gravemente danneggiata dal terremoto e servivano spazi più adeguati per l’oratorio. Grazie all’aiuto del governo, della curia, ma soprattutto dei miei parrocchiani – in particolare del circolo «Il sorriso» e del gruppo ricreativo - siamo riusciti a sistemare la chiesa nel giro di un anno, a recintare il campo da calcio e a migliorare gli spazi per le attività della parrocchia. Attualmente sono attivi svariati gruppi di catechismo e in estate organizziamo un torneo di calcio per i giovani».

Il rapporto con gli abitanti di San Michele Tiorre?
«Molto positivo: la gente di questa frazione è molto generosa. Si è dimostrata pienamente disponibile nei miei confronti. Ogni domenica una famiglia diversa mi ha invitato nella propria casa per consumare insieme il pranzo. E ogni giorno tutti gli abitanti non hanno perso l'occasione per farmi sentire davvero a casa».

Le dispiace tornare in Colombia?
«Mi dispiace tornare perché ormai mi ero inserito a pieno titolo nella comunità e nella cultura italiana. Questi otto anni mi hanno arricchito molto ma, come avevo accettato otto anni fa di lasciare il mio Paese, ora accetto di lasciare Parma e i miei parrocchiani per tornare in Colombia».

Perché aveva deciso di venire in Italia?
«L’allora vescovo di Parma monsignor Bonicelli aveva proposto al vescovo della mia diocesi uno scambio pastorale, vista la presenza di padre Dall’Asta in Colombia. Però il mio vescovo non voleva inviare in Italia un sacerdote alle prime armi. Gli serviva un prete con una certa esperienza: per questo mi ha chiesto se ero disponibile ad andare. Ho accettato, sicuro che avrei ricevuto tantissimo da questa esperienza».

In futuro tornerà a Parma?
«Non lo so. Non posso fare nessuna promessa. Per ora mi limito a ringraziare di cuore tutte le persone che ho incontrato, soprattutto chi mi ha accolto e mi ha aiutato. Ritorno nella mia terra portando tutti nel cuore».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar: così il Versace finisce per terra e lei si butta in piscina

come in un film

Halle Berry si libera del vestito degli Oscar e si tuffa Video

Montalbano torna, supera i 10 milioni e fa il 40%

televisione

Montalbano, ritorno record: supera i 10 milioni

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

INCHIESTA

Alberi, sequestrata una struttura per anziani

opportunita'

Venti nuovi annunci per chi cerca un lavoro

L'ALLARME

Droga, a Parma ogni anno 400 segnalati alla Prefettura

1commento

La traversata

Quei velisti con Parma nella cambusa

Mercati esteri

Sicim, tris di commesse per 200 milioni di dollari

Amarcord

Prati Bocchi, 67 anni di amicizia

meteo

Tornano pioggia, vento e neve sulle alpi

Langhirano

E' morto Pierino Barbieri

1commento

Scomparso

«Benito, come un padre per tanti di noi»

La pagella

Monticelli? Mancano spazi per i giovani

LEGA PRO

Parma, Frattali out: in porta arriva Davide Bassi. Il Pordenone travolge il Bassano

L'estremo difensore era svincolato dall'Atalanta, nel suo passato anche Empoli e Torino

1commento

svariati casi a Parma

Ed ecco servita la truffa degli estintori (per i negozi)

2commenti

il fatto del giorno

Droga, i numeri dell'emergenza Video

L'anteprima sulla Gazzetta di domani

1commento

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

9commenti

Parma

Altri due incidenti questa mattina: quattro schianti in poche ore

1commento

INCHIESTA

Strada del Traglione: un viaggio nel degrado

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

13commenti

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

il CASO

Dj Fabo ha morso il pulsante per il suicidio assistito

1commento

usa

Aereo Cessna si schianta sulle case: tre vittime

SOCIETA'

caffè

A Milano lo Starbucks più grande d'Europa

comune

2200 anni della fondazione di Parma: ecco il logo di Franco Maria Ricci

SPORT

inghilterra

Ranieri: il tributo (mascherato) dei tifosi del Leicester Gallery

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia