10°

22°

L'intervista

Don Orlando Ruiz torna in Colombia: «A Parma otto anni indimenticabili»

Il parroco di San Michele Tiorre «Tutti gli abitanti mi hanno fatto sentire a casa: li porterò nel mio cuore»

 don Orlando Ruiz Mesa

don Orlando Ruiz Mesa

0

 

Don Orlando Ruiz Mesa torna in Colombia. Il sacerdote sudamericano che dal settembre 2009 amministra la parrocchia di San Michele Tiorre, l’8 marzo farà ritorno nella propria terra d’origine. Per salutarlo la comunità della frazione ha gìià organizzato una festa che si terrà il 2 marzo in parrocchia.

Monsignor Jorge Alberto Ossa, nuovo vescovo della diocesi d’appartenenza di don Orlando (Santa Rosa De Osos, nel centro della Colombia) lo ha nominato parroco di Amalfi, una città di 20 mila abitanti che, a dispetto della famosa località turistica italiana, si trova in una zona di montagna.

Il sessantaduenne sacerdote colombiano è arrivato nella nostra diocesi nel 2006, per uno scambio pastorale. In Colombia vive infatti da anni il monaco camaldolese parmigiano padre Giovanni Dall’Asta.

Don Orlando, otto anni a Parma. Il suo bilancio?
«Molto positivo. Anni stupendi. Sono stato accolto bene fin dal mio arrivo».

Quando è arrivato...
«Ricordo di aver trascorso i primi quattro mesi a Parma chiuso in Seminario, per studiare e per imparare la vostra lingua. Ho poi trascorso tre anni nella parrocchia cittadina di Santa Maria del Rosario, in via Isola, come vice parroco».

Anche quella una esperienza positiva.
«I parroci e i fedeli di quella comunità hanno dimostrato grande pazienza. I primi tempi infatti facevo fatica a comprendere l’italiano e tutti si sono spesi per farmi conoscere la lingua e la vostra cultura».

Poi l'arrivo a San Michele Tiorre.
«Nel 2009. La gente di questa frazione ha saputo subito accettare la presenza e lo stile di un sacerdote dell’America Latina».

Quali sono i ricordi indelebili che porterà con sé?
«Tanti, e tutti indimenticabili. Quando sono arrivato a San Michele Tiorre la chiesa era gravemente danneggiata dal terremoto e servivano spazi più adeguati per l’oratorio. Grazie all’aiuto del governo, della curia, ma soprattutto dei miei parrocchiani – in particolare del circolo «Il sorriso» e del gruppo ricreativo - siamo riusciti a sistemare la chiesa nel giro di un anno, a recintare il campo da calcio e a migliorare gli spazi per le attività della parrocchia. Attualmente sono attivi svariati gruppi di catechismo e in estate organizziamo un torneo di calcio per i giovani».

Il rapporto con gli abitanti di San Michele Tiorre?
«Molto positivo: la gente di questa frazione è molto generosa. Si è dimostrata pienamente disponibile nei miei confronti. Ogni domenica una famiglia diversa mi ha invitato nella propria casa per consumare insieme il pranzo. E ogni giorno tutti gli abitanti non hanno perso l'occasione per farmi sentire davvero a casa».

Le dispiace tornare in Colombia?
«Mi dispiace tornare perché ormai mi ero inserito a pieno titolo nella comunità e nella cultura italiana. Questi otto anni mi hanno arricchito molto ma, come avevo accettato otto anni fa di lasciare il mio Paese, ora accetto di lasciare Parma e i miei parrocchiani per tornare in Colombia».

Perché aveva deciso di venire in Italia?
«L’allora vescovo di Parma monsignor Bonicelli aveva proposto al vescovo della mia diocesi uno scambio pastorale, vista la presenza di padre Dall’Asta in Colombia. Però il mio vescovo non voleva inviare in Italia un sacerdote alle prime armi. Gli serviva un prete con una certa esperienza: per questo mi ha chiesto se ero disponibile ad andare. Ho accettato, sicuro che avrei ricevuto tantissimo da questa esperienza».

In futuro tornerà a Parma?
«Non lo so. Non posso fare nessuna promessa. Per ora mi limito a ringraziare di cuore tutte le persone che ho incontrato, soprattutto chi mi ha accolto e mi ha aiutato. Ritorno nella mia terra portando tutti nel cuore».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Blu Trieste

Gazzareporter

Blu Trieste: le foto di Ruggero Maggi

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi

gossip

Giovedì nozze per Alessia, prima trans a sposarsi Gallery

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo con Emmanuel

macron

Brigitte, la prof che sposò l'allievo e ora sogna l’Eliseo Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Fare, vedere, mangiare: ecco l'App Pgn

GIOVANI

L'App Pgn è più ricca: scaricala e scopri le novità

Lealtrenotizie

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Parma

Auto ribaltata a San Ruffino: 4 feriti

Comune

Ultimo Consiglio: scintille sulla questione Fiera. Bilancio comunale: avanzo di 54 milioni

Dall'Olio: "Multe per 13 milioni, il massimo di sempre". Scontro Bosi-Nuzzo. Parcheggi sotterranei mai costruiti: il Comune pagherà 661mila euro anziché 192mila

6commenti

Anteprima Gazzetta

Bocconi killer: avvelenato un cane al Parco Ducale

droga

Spacciava cocaina a Colorno: arrestato

3commenti

CREMONA

Grande commozione all'addio a Alberto Quaini

INCHIESTA

Nessun soccorso per gli animali selvatici. I cittadini: "Telefonate a vuoto mentre muoiono"

L'assessore regionale Caselli spiega che nessuna associazione del Parmense ha risposto al bando 

6commenti

lettere al direttore

"Quei ragazzini che lanciano sassi a Traversetolo"

6commenti

Parma

Coppini, sì del Consiglio all'iter per l'ampliamento della sede di strada Vallazza

La minoranza si divide fra astenuti e favorevoli

Gazzareporter

Strada Beneceto: raccolta... poco "differenziata"

il caso

«Mio nipote sequestrato», scatta la denuncia della nonna

1commento

CRIMINALITA'

Scippo, anziana ferita in via Palestro

3commenti

La storia

San Secondo, a scuola in trattore

LEGA PRO

Via alla prevendita dei biglietti per il derby Parma-Reggiana

tg parma

1° Maggio: presentati gli appuntamenti di Cgil, Cisl e Uil. Manca il concertone.. Video

Università

I volti dei cadaveri diventavano maschere: libro e mostra sullo studioso Lorenzo Tenchini

In un volume la collezione ottocentesca dell’anatomico dell’Ateneo di Parma. E a ottobre al Palazzo del Governatore la mostra. “La Fabrica dei Corpi. Dall’anatomia alla robotica”

Parma

Finto dipendente dell'acquedotto truffò un'anziana: condannato a 8 mesi

L'uomo era riuscito a farsi aprire la porta di casa e a prendere gioielli in oro per un valore di circa 10mila euro. a una 80enne

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La storia ci insegna. Purtroppo

1commento

REPORTAGE

La guerra delle cipolle nella sfida per l'Eliseo

di Luca Pelagatti

ITALIA/MONDO

Primarie Pd

Renzi, Emiliano e Orlando: divisi su tutto nel dibattito tv

BOLOGNA

Killer ricercato: rubato nella zona un kit di pronto soccorso

SOCIETA'

medicina

Tre tazzine di caffè al giorno diminuiscono il rischio di cancro alla prostata

IL VINO

La Freisa compie cinquecento anni. Festa con Kyè di Vajra

SPORT

BASEBALL

Gilberto Gerali general manager della Nazionale

Moto

Tragedia nel motociclismo, morto Dario Cecconi

MOTORI

NOVITA'

Toyota Yaris: l'ora del restyling

OPEL

La Insignia tutta nuova è Grand Sport