10°

20°

Burundi

Suore saveriane: orrore senza fine

Uccise con ferocia. Fonti saveriane smentiscono la violenza sessuale

Suore saveriane: orrore senza fine

La casa madre delle missionarie tra via Omero e via Sidoli. A destra le due suore assassinate ieri

Ricevi gratis le news
16

Orrore in Burundi: un orrore che nella notte di ieri ha purtroppo registrato la notizia del terzo omicidio di una missionaria saveriana, dopo le due uccise sabato. 

Drammatici gli aggiornamenti che arrivano da Kamenge, la località dove si trova il convento delle saveriane in Burundi: Suor Bernardetta Boggian, una delle tre suore italiane uccise barbaramente in Burundi, sarebbe stata decapitata. Lo ha detto all’agenzia France Presse il vice direttore generale della polizia burundese Godefroid Bizimana raccontando altri dettagli raccapriccianti sulla fine delle tre missionarie saveriane. «Tutte e tre sono state violentate», ha detto. Ma quest'ultima notizia è stata poi smentita da fonri saveriane.

In mattinata, invece,  un alto funzionario della polizia locale aveva riferito all'agenzia Afp che suor Lucia Pulici e suor Olga Raschietti, le prime a morire, sarebbero state sgozzate.  Il sindaco di Kamenge, Damien Baseka,  aveva da parte sua dichiarato che le suore erano state uccise "selvaggiamente».

Altre consorelle stavano rientrando da Parma: la drammatica testimonianza dal Burundi - Misna, l'agenzia di stampa internazionale sulle Missioni, ha da poco pubblicato una drammatica testimonianza, che riproduciamo in parte:

“Un episodio del tutto inaspettato, un enorme dolore…”: così padre Mario Pulcini, superiore dei missionari saveriani in Burundi, riferisce alla MISNA di tre religiose saveriane italiane uccise nell’arco delle ultime ore nella missione di Kamenge, nella zona nord della capitale Bujumbura. Due, suor Olga Raschietti e Lucia Pulici, sono state ritrovate uccise ieri nel pomeriggio. La terza, suor Bernardetta Boggian questa notte.

“Verso le 16.00 di ieri la sorella Bernadetta è venuta nel mio ufficio chiedendo notizie delle sorelle Lucia e Olga che erano rimaste a casa mentre lei e la sorella Mercedes si erano recate all’aeroporto per accogliere le altre sorelle di ritorno in Burundi dal loro capitolo generale a Parma. C’era apprensione soprattutto perché dall’interno della casa non c’erano segnali di vita, tutto era chiuso e con le tende tirate” racconta padre Pulcini.

Anche padre Pulcini ha provato a chiamare le sorelle, ma senza successo. “I guardiani del cancello – riprende il racconto – non le avevano viste uscire. Esito negativo lo ha dato anche una veloce ricerca nel quartiere presso alcune persone ammalate che le sorelle visitavano soprattutto di domenica. Ero davanti all’entrata con l’intenzione di forzare la serratura quando la porta si è aperta ed è apparsa Bernadetta, sconvolta. Aveva trovato una porta di servizio laterale alla loro casa aperta e, una volta entrate, i corpi senza vita delle sorelle Olga e Lucia”.

Sono state quindi allertate le autorità civili, militari e giudiziarie e religiose; si è proceduto ai primi accertamenti e sono iniziati gli interrogatori, soprattutto al personale di casa.

Nonostante l’accaduto, le religiose della missione hanno deciso di restare a dormire nella loro casa. “Poi questa notte – dice ancora padre Pulcini – le sorelle sono tornate a chiamarmi, temevano che l’aggressore fosse in casa. Quando siamo riusciti ad entrare abbiamo trovato anche suor Bernardetta, senza vita”

Ampi servizi sulla Gazzetta di Parma

.............................................................................................

La notizia del primo duplice omicidio - In Burundi nella missione saveriana di Kamenge sono state uccise due missionarie: Olga Raschietti e Lucia Pulici. Entrambe fanno parte delle Saveriane missionarie di Maria la cui casa madre si trova a Parma in via Omero, nella zona di via Sidoli.
Le circostanze sono ancora oscure: sembra che il loro omicidio sia il tragico esito di una rapina, forse da parte di una persona squilibrata.
In un comunicato, il vescovo Enrico Solmi, «a nome di tutta la Chiesa di Parma, ha espresso la vicinanza e il cordoglio della Diocesi alla Congregazione delle Missionarie Saveriane e ai familiari delle due sorelle affidandole, nella preghiera, al Signore della Vita».
Il vescovo invita, inoltre, i cristiani di Parma alla preghiera e rivolge agli uomini e alle donne di buona volontà un appello al raccoglimento e all'omaggio verso persone umili, forti, che erano votate al bene di tutti.

Tutti i particolari sulla Gazzetta di Parma

UN ROSARIO E UNA MESSA

Stasera (lunedì) alle 20.45 nella cappella della Casa Madre delle Missionarie Saveriane sarà recitato il rosario mentre domani (martedì) alle 18.30 in Cattedrale, il Vescovo di Parma presiederà la celebrazione in suffragio delle tre suore scomparse. 

IL SINDACO RICORDA LE SUORE "CON AFFETTO E COMMOZIONE"
Il sindaco Federico Pizzarotti commenta l'omicidio delle missionarie saveriane in Africa: “Il barbaro assassinio di Lucia Pulici, Olga Raschietti e Bernardetta Boggian, consumato in Burundi nella missione di Kamenge, ci lascia costernati e sbalorditi. Queste tre donne straordinarie, che sono partite dalla casa madre di Parma, armate solo delle loro fede e della volontà di portare aiuto a migliaia di persone, soprattutto di bambini, che vivono in situazione di miseria estrema, sono state vittime della loro generosità. Il sindaco e tutto il Comune di Parma le ricordano con affetto e commozione e si stringono idealmente alla comunità delle Missionarie Saveriane, che hanno perso in modo così brutale tre consorelle, nella certezza che la missione continuerà nel nome della civiltà e della carità cristiana che l’ha ispirata”. 

IL DOLORE DEL MINISTRO MOGHERINI
"E' un grande dolore", ha commentato il ministro degli Esteri, Federica Mogherini, "a nome mio e del governo vorrei porgere le più sentite condoglianze alle famiglie delle vittime e a tutto l'ordine delle Missionarie di Maria Saveriane". "Ancora una volta", ha aggiunto, "assistiamo al sacrificio di chi, con dedizione totale, ha passato la propria vita ad alleviare le troppe sofferenze che ancora esistono nel continente africano". "Attendiamo ora che le autorità del Burundi chiariscano quanto accaduto e ci adopereremo per riportare in Italia quanto prima le salme delle due religiose", ha concluso. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marirhugo

    09 Settembre @ 22.40

    ma fatela finita con questo cialtrone voi della gazzetta. Ma non avevate stabilito delle regole? e uno che scrive "Ora grazie ai volontari religiosi, delle ONG, dei medici senza frontiere ecc.: ne nascono 20 e ne campano 22; con tutto quel che ne consegue!" sta dentro le regole? Fatela finita con lui o fatela finita con le vostre regole. REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Dovresti saperlo che con i lettori, anche quelli arroganti e volgari, siamo molto pazienti...E abbiamo abbastanza fiducia nella maggioranza dei nostri lettori veri per pensare che sappiano valutare da soli l'intelligenza di certi commenti.

    Rispondi

  • marirhugo

    09 Settembre @ 22.28

    Gli jhiadisti il denaro se lo portavano via. Ammazzano nel nome di allah. Ma mica son scemi.

    Rispondi

  • David€

    09 Settembre @ 08.21

    e bravo vecchio marinaio... commento che dimostra il grande cuore!!! Mi fa triste che in questo mondo esista gente così piccola e misera per cui andare ad aiutare gente che ha meno di noi sia una cosa inconcepibile.... effettivamente queste suore invece che andare in Burundi dove si muore di fame potevano andare al Forte ad aiutare chi non riesce ad aprire l'ombrellone...

    Rispondi

  • Vercingetorige

    08 Settembre @ 19.07

    SI , COMUNQUE , LA RAPINA E ANCHE LO "SQUILIBRATO" NON CONVINCONO ! Prima due suore sono state violentate ed assassinate , poi , diverse ore dopo , quando già i due primi cadaveri erano stati scoperti , è stata uccisa anche una terza suora . Nulla di ciò che era nell' edificio è stato asportato . Mi sembra evidente che qualcuno "puntava" la Missione . Jiadhisti ?

    Rispondi

  • gianlucapasini

    08 Settembre @ 18.45

    La luce di queste anime copre ogni bruttura di misfatto.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

RUGBY

Rugbista colpito in faccia: sviene e va all'ospedale

Il terza linea Belli è rimasto svenuto per 15 minuti. Ora la società presenterà ricorso

CARABINIERI

Preso il pusher dei ragazzini delle medie: è già libero

16commenti

Via D'Azeglio

Offre droga ai carabinieri in borghese e ne colpisce uno durante la fuga

Arrestato uno studente marocchino 23enne nei guai dopo un controllo dei carabinieri

Parma

Evade dai domiciliari per lavorare nel negozio dei genitori: 50enne arrestato

L'uomo è stato arrestato dai carabinieri per evasione

Chiesa cittadina

Fra' Pineda e don Pezzani, i due nuovi parroci

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

44commenti

REPORTAGE

I sentieri del nostro Appennino: 400 km di infinito

IL CASO

«La scuola di San Paolo esclusa dagli Studenteschi»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro