-1°

chiesa

S.Cristina, don Luciano si è dimesso

Arriva don Corrado Mazza

Don Scaccaglia, il ritorno in Santa Cristina
Ricevi gratis le news
20

Avvicendamento in Santa Cristina. Don Luciano Scaccaglia si è dimesso dall'incarico di parroco per motivi di salute. Al suo posto subentra don Corrado Mazza, parroco di San Quintino e San Vitale, che nei mesi scorsi era già stato nominato amministratore temporaneo di Santa Cristina. L'ingresso del nuovo parroco avverà domenica durante la messa delle 11, che per l'occasione sarà celebrata dal vescovo Enrico Solmi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Enzo

    21 Febbraio @ 16.18

    Quelli che dicono che don scaccaglia gli ha fatto conoscere il vangelo e poi scrivono che da oggi non andranno più a santa Cristina... o don scaccaglia gli ha insegnato il vangelo sbagliato o forse loro hanno capito molto male...

    Rispondi

    • MarcoBruni

      21 Febbraio @ 23.18

      Il Vangelo, che mi è stato insegnato a scrivere in maiuscolo, lo spiegano in tutte le chiese; l'esempio di Luciano difficilmente si trova in giro .... don Gallo, Luigi Ciotti, e quanti altri ?

      Rispondi

  • alberto

    21 Febbraio @ 09.05

    Non frequenterò più Santa Cristina che tornerà ad essere una chiesa ingessata vincolata agli schemi,agli ordini dall'alto,una chiesa che non fa per me. Grazie a Luciano che mi ha fatto capire la parola di Dio, mi ha fatto incontrare poveri,emarginati,scartati dalla società e mi ha insegnato ad amare incondizionatamente il prossimo.

    Rispondi

  • MarcoBruni

    21 Febbraio @ 08.33

    oggi non verrò a messa in Santa Cristina: non sento nessun trasporto nè empatia per chi celebrerà quella messa e non voglio essere presente alla ratifica della fine di un periodo difficilmente ripetibile. La mia Chiesa è rappresentata da Luciano; dal suo modo di essere, vivere e pensare così diverso da quello di tutti i preti che ho conosciuto ma così prossimo alla mia essenza spirituale, al difficoltoso ma caparbio cammino di ricerca che da un po' di anni ho intrapreso. Luciano, così lontano da non poter essere punto di confronto e dibattito ma così dentro al cuore di frequenta le sue messe e ritrova nelle sue parole il messaggio di Cristo. Chi è Gesù se non l'incontro che ci segna, che ci ispira, nel quale troviamo motivo di credere e voglia di fare? Ogni parrocchia ha le sue attività, il suo impegno caritatevole, i suoi gruppi presenti nelle attività pastorali. Quello che caratterizzava Santa Cristina non era la casa di accoglienza nè il padre nostro con la catena delle mani: ciò che ha reso unica Santa Cristina era Luciano. La sua forza, le sue parole, il suo coraggio, il suo esempio. Non sarò ancora in quei banchi a chiedere di continuare a tenerci per mano, o a intingere il pane nel vino. Non lo chiederò a questo vescovo, non lo chiederò al nuovo parroco. Vorrei invece un sacerdote che ci parlasse, amici miei, con le parole della verità, nello spirito del Vangelo, scevro da perbenismi e formalismi, aperto al diverso (che diverso non è) e vicino agli ultimi, portando a tutti il vero messaggio di Gesù senza pregiudizi e preclusioni e la Comunione a tutti coloro che vogliono avvicinarsi all'altare, perchè tutti abbiamo bisogno del sostegno e dell'amore di Dio. E se Dio facesse tutte le distinzioni e avesse tutte le pregiudiziali che tanti esponenti di un miope clericalismo hanno, beh, semplicemente, non sarebbe il mio Dio. Non sarò a messa a Santa Cristina anche perchè ero in centro e con mia moglie siamo entrati in chiesa per pregare per Luciano, per la sua serenità che ci sta molto a cuore. E che effetto vedere l'altare senza più le immagini dei martiri sudamericani, senza la grande tovaglia con il Cristo e con Romero; che tristezza non aver più davanti i mappamondi insanguinati e il minareto della moschea in miniatura! Certo! Luciano ha lasciato e già si sono affrettati a nascondere quelle che per la chiesa paludata e benpensante erano solo orribili vergogne .Un augurio di Pace a tutti e le nostre preghiere per la serenita di Luciano

    Rispondi

  • Massimiliano

    21 Febbraio @ 07.28

    @redazione, il mio "bene, meno male...." sicuramente non era riferito ai gravi motivi di salute che hanno portato don Scaccaglia al ritiro, ci mancherebbe. Era invece riferito al fatto che, a mio personale pensiero, finalmente la Chiesa di Santa Cristina, ritornerà ad essere una chiesa, un luogo di culto, e non un centro sociale dove si fa politica, dove si accolgono clandestini ( cronaca nota di qualche anno fa), dove, invece che la parola di Dio, viene divulgata la parola della sinistra politica. Tutto questo, non per il mio essere apertamente di destra, chi mi conosce sa che non ne ho mai fatto segreto, avrei criticato allo stesso modo un prete "fascista". Quindi, al Sig. Luciano Scaccaglia, va tutta la mia solidarietà e i migliori auguri di una rapida guarigione, chiedo scusa per il fraintendimento.... Rimango fermo sull 'opinione che quella portata avanti dal DON Luciano, è una chiesa che non vorrei mai più rivedere.

    Rispondi

    • paolo

      21 Febbraio @ 11.53

      @Massimiliano:come dovrebbe essere la chiesa che vorresti?quella di pio xii?quella che ha sempre protetto i preti pedofili?quella dello scandalo IOR?quella del cardinale BERTONE?vedo che difetti di memoria,caro Massimiliano,capisco che non hai in simpatia don luciano scaccaglia pero' potevi evitare di scrivere il sig. scaccaglia non ti pare?ps: chi ti scrive e'un non credente,pero'rispetto la persona(don scaccaglia)per il quale ho un massimo rispetto,cosa che a te' evidentemente manca.

      Rispondi

  • Alberto

    20 Febbraio @ 14.04

    l'HO SEMPRE VISTO COME UN PRETE DI "ROTTURA" PER LE COSCIENZE BENPENSANTI. Ora riesco a capire alcuni aspetti nebulosi del suo comportamento . In bocca al lupo , don Luciano !!!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5