16°

30°

L'intervista

«Aiutare i poveri al di là delle etnie e delle religioni»

Le priorità del neo-vicario: l'altra sfida del 2014 sarà la nascita delle Nuove Parrocchie

Don Luigi Valentini

Don Luigi Valentini

Ricevi gratis le news
0

 

Luca Molinari

Aiutare chiunque si trovi nel bisogno e accompagnare la nascita delle «Nuove Parrocchie». Sono queste le sfide della Chiesa di Parma per il 2014 secondo don Luigi Valentini, nuovo vicario generale della diocesi e moderatore della curia.
Don Valentini, quale sarà il suo primo impegno da vicario generale?
Portare avanti il lavoro finora svolto. L’incarico di vicario generale arriva infatti dopo aver ricoperto per due anni quello di pro vicario generale. Nelle prossime settimane proseguiremo le attività già avviate, che si collocano anche nel periodo del Natale. Un periodo molto intenso, durante il quale le chiese della diocesi sono frequentate da numerosi fedeli. Si tratta di una presenza significativa, che testimonia la vivacità della comunità cristiana, chiamata a testimoniare il messaggio del vangelo all’uomo odierno, con le sue aspettative e problematiche.
La riforma delle parrocchie è un evento storico per la Chiesa di Parma. Come procede l’attuazione del Nuovo assetto della diocesi?
Si tratta dell’impegno prioritario della Chiesa di Parma. Le nuove parrocchie sono nate formalmente, ma sulla carta si trovano soltanto alcune linee di orientamento generale. Le parrocchie sono comunità vive, molto diverse tra loro, che ora sono chiamate a collaborare in modo nuovo, costruendo un percorso comune. Anche la partecipazione alla vita della parrocchia sarà un’innovazione. Partendo da un’immagine di Chiesa molto cara a Papa Francesco, vorremmo dar vita a parrocchie gestite a più mani, collegialmente. Oltre al parroco moderatore, nelle «Nuove parrocchie» sono infatti presenti altri sacerdoti, persone consacrate, diaconi, ministri istituiti e laici che dovranno collaborare tra loro, soprattutto attraverso lo strumento del consiglio pastorale.
Per i fedeli il vero cambiamento quale sarà?
I laici avranno una presenza forte nelle «Nuove parrocchie», soprattutto in ruoli cardine. Il consiglio pastorale sarà composto soprattutto da laici e sarà presente una nuova figura di amministratore, un uomo o una donna, che avrà il compito di gestire l’amministratore economica e gli impegni burocratici della parrocchia. Il fine non è quello di creare tante figure di rilievo autonome tra loro, ma corresponsabili nella gestione della comunità.
Tra i suoi compiti c'è anche la «testimonianza della carità». Cosa può fare la Chiesa di Parma in questo momento di grave crisi?
Il tema della testimonianza della carità è uno degli impegni più importanti della comunità cristiana. L’attenzione verso che è povero o in condizioni di svantaggio deve essere un impegno che riguarda tutte le componenti della comunità ecclesiale e le strutture che portano avanti il servizio della carità. La Caritas è la realtà di riferimento in questo senso, poiché ha il mandato di mantenere vivo l’impegno della Chiesa verso i poveri. A Parma esistono inoltre tante realtà che, anche in modo diverso, si occupano dei poveri. Penso che vadano incoraggiate e aiutate a lavorare in rete, senza sacrificare la loro autonomia. Anche le «Nuove parrocchie» dovranno avere come prima preoccupazione quella di aiutare chi è nel bisogno, al di là delle appartenenze etniche e religiose. Chiunque è in difficoltà deve trovare accoglienza e comprensione da parte della comunità cristiana.
Don Valentini, lei è stato nominato anche moderatore della curia. In che cosa consisterà questo incarico?
Il compito del moderatore è quello di aiutare gli uffici pastorali che collaborano con il vescovo a interagire tra loro e fare in modo che siano in condizione di portare avanti il proprio compito nel migliore dei modi.
Cosa si aspetta dal 2014?
Continuerò a portare avanti il mio servizio come parroco di Marore e come responsabile della comunità di Betania. Come vicario generale cercherò di offrire il mio contributo al vescovo, primo responsabile della pastorale della diocesi. Il 2014 sarà l’anno del consolidamento delle «Nuove parrocchie» e della prosecuzione della visita pastorale. A questi grandi impegni si aggiungeranno quelli ordinari di una Chiesa che ha il compito di proporre a tutti un’immagine viva di Cristo e il messaggio sempre attuale del vangelo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

Furti

Due assalti in dieci giorni alla scuola Sanvitale

TRA FEDE E ARTE

Viaggio inedito nel Duomo «invisibile»

Fidenza

Basket, Azzoni: «Saremo la Fulgor per Fidenza»

Il racconto dagli Usa

I parmigiani cacciatori di eclissi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Impresa

Greta, un bronzo che vale come un oro

Felegara

E' morta Gianna, la regina dei tortelli

Tragedia

Cade in montagna, muore l'urologo Poletti

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti