19°

L'intervista

«Aiutare i poveri al di là delle etnie e delle religioni»

Le priorità del neo-vicario: l'altra sfida del 2014 sarà la nascita delle Nuove Parrocchie

Don Luigi Valentini

Don Luigi Valentini

0

 

Luca Molinari

Aiutare chiunque si trovi nel bisogno e accompagnare la nascita delle «Nuove Parrocchie». Sono queste le sfide della Chiesa di Parma per il 2014 secondo don Luigi Valentini, nuovo vicario generale della diocesi e moderatore della curia.
Don Valentini, quale sarà il suo primo impegno da vicario generale?
Portare avanti il lavoro finora svolto. L’incarico di vicario generale arriva infatti dopo aver ricoperto per due anni quello di pro vicario generale. Nelle prossime settimane proseguiremo le attività già avviate, che si collocano anche nel periodo del Natale. Un periodo molto intenso, durante il quale le chiese della diocesi sono frequentate da numerosi fedeli. Si tratta di una presenza significativa, che testimonia la vivacità della comunità cristiana, chiamata a testimoniare il messaggio del vangelo all’uomo odierno, con le sue aspettative e problematiche.
La riforma delle parrocchie è un evento storico per la Chiesa di Parma. Come procede l’attuazione del Nuovo assetto della diocesi?
Si tratta dell’impegno prioritario della Chiesa di Parma. Le nuove parrocchie sono nate formalmente, ma sulla carta si trovano soltanto alcune linee di orientamento generale. Le parrocchie sono comunità vive, molto diverse tra loro, che ora sono chiamate a collaborare in modo nuovo, costruendo un percorso comune. Anche la partecipazione alla vita della parrocchia sarà un’innovazione. Partendo da un’immagine di Chiesa molto cara a Papa Francesco, vorremmo dar vita a parrocchie gestite a più mani, collegialmente. Oltre al parroco moderatore, nelle «Nuove parrocchie» sono infatti presenti altri sacerdoti, persone consacrate, diaconi, ministri istituiti e laici che dovranno collaborare tra loro, soprattutto attraverso lo strumento del consiglio pastorale.
Per i fedeli il vero cambiamento quale sarà?
I laici avranno una presenza forte nelle «Nuove parrocchie», soprattutto in ruoli cardine. Il consiglio pastorale sarà composto soprattutto da laici e sarà presente una nuova figura di amministratore, un uomo o una donna, che avrà il compito di gestire l’amministratore economica e gli impegni burocratici della parrocchia. Il fine non è quello di creare tante figure di rilievo autonome tra loro, ma corresponsabili nella gestione della comunità.
Tra i suoi compiti c'è anche la «testimonianza della carità». Cosa può fare la Chiesa di Parma in questo momento di grave crisi?
Il tema della testimonianza della carità è uno degli impegni più importanti della comunità cristiana. L’attenzione verso che è povero o in condizioni di svantaggio deve essere un impegno che riguarda tutte le componenti della comunità ecclesiale e le strutture che portano avanti il servizio della carità. La Caritas è la realtà di riferimento in questo senso, poiché ha il mandato di mantenere vivo l’impegno della Chiesa verso i poveri. A Parma esistono inoltre tante realtà che, anche in modo diverso, si occupano dei poveri. Penso che vadano incoraggiate e aiutate a lavorare in rete, senza sacrificare la loro autonomia. Anche le «Nuove parrocchie» dovranno avere come prima preoccupazione quella di aiutare chi è nel bisogno, al di là delle appartenenze etniche e religiose. Chiunque è in difficoltà deve trovare accoglienza e comprensione da parte della comunità cristiana.
Don Valentini, lei è stato nominato anche moderatore della curia. In che cosa consisterà questo incarico?
Il compito del moderatore è quello di aiutare gli uffici pastorali che collaborano con il vescovo a interagire tra loro e fare in modo che siano in condizione di portare avanti il proprio compito nel migliore dei modi.
Cosa si aspetta dal 2014?
Continuerò a portare avanti il mio servizio come parroco di Marore e come responsabile della comunità di Betania. Come vicario generale cercherò di offrire il mio contributo al vescovo, primo responsabile della pastorale della diocesi. Il 2014 sarà l’anno del consolidamento delle «Nuove parrocchie» e della prosecuzione della visita pastorale. A questi grandi impegni si aggiungeranno quelli ordinari di una Chiesa che ha il compito di proporre a tutti un’immagine viva di Cristo e il messaggio sempre attuale del vangelo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Milano

E' morto Cino Tortorella, il Mago Zurlì dello Zecchino d'Oro

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - La centrale del latte di via Torelli Video

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

TV

La Perego contro i dirigenti di Rai1: "Sapevano tutto"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il terrore e la città bloccata: il video di un parmigiano a Londra

LONDRA

Il terrore e la città bloccata: il video del nostro Matteo Scipioni

Lealtrenotizie

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

BORGOTARO

Cassiera si intasca 150mila euro del supermercato. A processo

VIA VOLTURNO

Ospedale, rispunta un parcheggiatore abusivo. Fermato un nigeriano

Identificate e sanzionate altre sette persone

4commenti

Incidente

Auto sbanda a Fontanellato: un ferito, vettura distrutta

3commenti

CROCETTA

Via Emilia Ovest, cinese 25enne investita. Non è in pericolo

Incidente

Auto fuori strada fra San Secondo e Soragna: la vittima è un 50enne moldavo

Fiere di Parma

MecSpe, il cuore del salone è l'Industria 4.0

Droga

San Leonardo ostaggio dei pusher: ecco come funziona "il rito"

16commenti

Gazzareporter

Vetri in frantumi: auto prese di mira nel parcheggio di via Palermo Foto

2commenti

tg parma

Giornate del Fai: 3 tappe per celebrare la storia parmense Video

Via Imbriani

Vende 1.600 dosi in pochi mesi: condannato a 4 anni

Controlli

Hashish e marijuana: sequestri di droga a scuola e nel parcheggio fra viale dei Mille e viale Vittoria Foto

Stupefacenti anche nel parco Falcone e Borsellino

3commenti

Carcere

Pagliari interroga il Governo: "Serve un direttore a tempo pieno"

Il senatore replica alle accuse del sindaco

Viabilità

Il Comune: corsie per bus, traffico ridotto fra Lungoparma e ponte di Mezzo

Annunciati controlli della Municipale in via Farnese

1commento

I FUNERALI

L'addio a Fadda. «Giovanni adesso è insieme a Dio»

lettera aperta

Studentessa del Melloni ai coetanei: "Fate della vostra vita un capolavoro"

3commenti

Montechiarugolo

«Mio nipote sequestrato in Tunisia»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Il pianeta delle scimmie e quello dei robot

1commento

IL CASO

I vitalizi e le pensioni d'oro che fanno indignare

di Stefano Pileri

14commenti

ITALIA/MONDO

MILANO

"Ho rotto il femore a un'anziana per allenarmi": primario accusato di lesioni

1commento

terrorismo

Londra, l'attentatore si chiamava Khalid Massood

SOCIETA'

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

GAZZAREPORTER

Che bell'arcobaleno a Langhirano

SPORT

Formula 1

Vettel: "Mai guidata una F1 più veloce"

lega pro

Parma, Lucarelli: "Crediamo nella B". Domani ritiro anticipato Video

MOTORI

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»