-3°

L'intervista

«Aiutare i poveri al di là delle etnie e delle religioni»

Le priorità del neo-vicario: l'altra sfida del 2014 sarà la nascita delle Nuove Parrocchie

Don Luigi Valentini

Don Luigi Valentini

Ricevi gratis le news
0

 

Luca Molinari

Aiutare chiunque si trovi nel bisogno e accompagnare la nascita delle «Nuove Parrocchie». Sono queste le sfide della Chiesa di Parma per il 2014 secondo don Luigi Valentini, nuovo vicario generale della diocesi e moderatore della curia.
Don Valentini, quale sarà il suo primo impegno da vicario generale?
Portare avanti il lavoro finora svolto. L’incarico di vicario generale arriva infatti dopo aver ricoperto per due anni quello di pro vicario generale. Nelle prossime settimane proseguiremo le attività già avviate, che si collocano anche nel periodo del Natale. Un periodo molto intenso, durante il quale le chiese della diocesi sono frequentate da numerosi fedeli. Si tratta di una presenza significativa, che testimonia la vivacità della comunità cristiana, chiamata a testimoniare il messaggio del vangelo all’uomo odierno, con le sue aspettative e problematiche.
La riforma delle parrocchie è un evento storico per la Chiesa di Parma. Come procede l’attuazione del Nuovo assetto della diocesi?
Si tratta dell’impegno prioritario della Chiesa di Parma. Le nuove parrocchie sono nate formalmente, ma sulla carta si trovano soltanto alcune linee di orientamento generale. Le parrocchie sono comunità vive, molto diverse tra loro, che ora sono chiamate a collaborare in modo nuovo, costruendo un percorso comune. Anche la partecipazione alla vita della parrocchia sarà un’innovazione. Partendo da un’immagine di Chiesa molto cara a Papa Francesco, vorremmo dar vita a parrocchie gestite a più mani, collegialmente. Oltre al parroco moderatore, nelle «Nuove parrocchie» sono infatti presenti altri sacerdoti, persone consacrate, diaconi, ministri istituiti e laici che dovranno collaborare tra loro, soprattutto attraverso lo strumento del consiglio pastorale.
Per i fedeli il vero cambiamento quale sarà?
I laici avranno una presenza forte nelle «Nuove parrocchie», soprattutto in ruoli cardine. Il consiglio pastorale sarà composto soprattutto da laici e sarà presente una nuova figura di amministratore, un uomo o una donna, che avrà il compito di gestire l’amministratore economica e gli impegni burocratici della parrocchia. Il fine non è quello di creare tante figure di rilievo autonome tra loro, ma corresponsabili nella gestione della comunità.
Tra i suoi compiti c'è anche la «testimonianza della carità». Cosa può fare la Chiesa di Parma in questo momento di grave crisi?
Il tema della testimonianza della carità è uno degli impegni più importanti della comunità cristiana. L’attenzione verso che è povero o in condizioni di svantaggio deve essere un impegno che riguarda tutte le componenti della comunità ecclesiale e le strutture che portano avanti il servizio della carità. La Caritas è la realtà di riferimento in questo senso, poiché ha il mandato di mantenere vivo l’impegno della Chiesa verso i poveri. A Parma esistono inoltre tante realtà che, anche in modo diverso, si occupano dei poveri. Penso che vadano incoraggiate e aiutate a lavorare in rete, senza sacrificare la loro autonomia. Anche le «Nuove parrocchie» dovranno avere come prima preoccupazione quella di aiutare chi è nel bisogno, al di là delle appartenenze etniche e religiose. Chiunque è in difficoltà deve trovare accoglienza e comprensione da parte della comunità cristiana.
Don Valentini, lei è stato nominato anche moderatore della curia. In che cosa consisterà questo incarico?
Il compito del moderatore è quello di aiutare gli uffici pastorali che collaborano con il vescovo a interagire tra loro e fare in modo che siano in condizione di portare avanti il proprio compito nel migliore dei modi.
Cosa si aspetta dal 2014?
Continuerò a portare avanti il mio servizio come parroco di Marore e come responsabile della comunità di Betania. Come vicario generale cercherò di offrire il mio contributo al vescovo, primo responsabile della pastorale della diocesi. Il 2014 sarà l’anno del consolidamento delle «Nuove parrocchie» e della prosecuzione della visita pastorale. A questi grandi impegni si aggiungeranno quelli ordinari di una Chiesa che ha il compito di proporre a tutti un’immagine viva di Cristo e il messaggio sempre attuale del vangelo.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

NT

LE IENE

Nadia Toffa si commuove in tv: "Mi ha stupito l'affetto della gente" Video

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

GAZZAFUN

Rimettiti alla guida: fai subito i nostri quiz

La festa di Natale del Bar Gianni

DADAUMPA

La festa di Natale del Bar Gianni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La grande sfida degli anolini

GUSTO

Gara degli anolini: trionfa la Rosetta La classifica

di Chichibìo

9commenti

Lealtrenotizie

“A Parma 18 milioni di euro per i progetti del Bando Periferie”

COMUNE

A Parma 18 milioni di euro per riqualificare le periferie. Ecco i sei progetti

La firma a Roma con Gentiloni. Soddisfatti il sindaco Pizzarotti e l'assessore Alinovi

4commenti

PARMENSE

Un caso di meningite a Fidenza: si tratta di un professore dell'Itis Berenini

Il 60enne ha contratto una forma non contagiosa della malattia: non è prevista quindi una profilassi a scuola

ANTEPRIMA GAZZETTA

I punti critici della Massese. La situazione una settimana dopo la morte di Giulia

tg parma

Via Spezia: rapina con coltello al centro scommesse

Un bottino di circa 1.500 euro

PARMENSE

Cassa di espansione del Baganza e Colorno: arrivano 55 milioni di euro

Intesa fra Regione e ministero dell'Ambiente

FIDENZA

Incendio in una casa a Siccomonte Foto

Diverse squadre dei vigili del fuoco sono intervenute nella frazione di Fidenza

PARMA

I ladri fuggono a mani vuote: l'appartamento è già stato svaligiato 40 giorni fa

In via Orzi, una coppia sorprende un ladro in camera e lo fa fuggire

1commento

PARMA

Sorpreso su un'auto rubata, fa cadere un carabiniere e tenta la fuga: arrestato 41enne

A casa del pregiudicato albanese c'erano arnesi da scasso, profumi e cosmetici, probabilmente rubati

MEZZANI

Magazziniere rubava cosmetici in ditta: arrestato 28enne

Il giovane è stato condannato a un anno e sei mesi, con pena sospesa

BRESCELLO

Si schianta al limite del coma etilico: denuncia e multa da 10mila euro per un 50enne parmense

L'uomo aveva un tasso alcolico di 5 volte superiore il limite consentito: per lui, addio a patente e auto

BASSA

Alluvione, 5 giorni dopo: Colorno e Lentigione viste dal cielo Foto

Foto aeree di Fabrizio Perotti (Obiettivo Volare)

VOLANTI

Chiede a un'anziana di custodire i suoi gioielli e la deruba

Una giovane, di corporatura robusta e con un trucco vistoso, è riuscita a entrare nell'appartamento di un'anziana in via Emilia est

parmacotto

Bimbi, tutti a "scuola di cotto" Fotogallery

IL CASO

Invalida al 100%, con la pensione minima, si trova una retta Asp di 650 euro

1commento

RIQUALIFICAZIONE

Ex Star, tra passato e futuro: il progetto del giovane architetto Nicola Riccò

L'idea in una tesi di laurea

AGROINDUSTRIA

Accordo "salva granai" tra 100 pastifici, 85 molini e oltre 1 milione di imprese agricole

Resta fuori in polemica Coldiretti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

genova

Aggredisce una donna per rapinarla, "arrestato" dai boyscout

BOLOGNA

Imola: 15enne muore dopo l'allenamento di calcio

SPORT

Serie B

Il Parma alla ricerca del gol perduto

CALCIO

Voci di dimissioni per Gattuso, il Milan smentisce

SOCIETA'

Libano

L'assassino della diplomatica inglese è un autista di Uber

RICERCA

Matrimonio: per calabresi e siciliani è per sempre

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5

1commento