19°

29°

Ciclismo

Spara a lepre, ciclista abbattuto... un anno dopo

Spara a lepre, ciclista abbattuto... un anno dopo
Ricevi gratis le news
28
Spara a una lepre, colpisce una ciclista. A pochi giorni di distanza non si è spenta l’eco per lo sconcertante episodio accaduto nel Vicentino.
 
A farne le spese è stata Christine Koshier, 40 anni, che ha subito ferite alla gamba, al braccio e a un fianco. Secondo quanto riporta ‘L’Arena’, il cacciatore avrebbe sparato da non più di cinquanta metri, ben al di sotto quindi del limite dei 150 metri previsto dal regolamento della caccia.
 
La donna si stava riscaldando per la gara a cronometro organizzata nell’ambito della sagra delle castagne e che vedeva al via 140 atleti.
 
La Lega Anti Vivisezione ha prontamente chiesto la chiusura della caccia. "Solidarietà a lei, come a tutte le altre vittime umane colpite in soli pochi giorni dall’inizio della stagione di caccia: 3 persone uccise, 6 ferite e migliaia di animali martoriati. Questi episodi ci ricordano una volta di più che la furia dei cacciatori è così cieca da oscurare la loro vista e anche i loro cuori, altrimenti non chiamerebbero “trofeo” quello che è un cadavere nè “sport” quello che è un assassinio", ha scritto attraverso un comunicato.

Spara a lepre, abbatte ciclista

.............................................

(g.b.) - E' singolare la storia di questa notizia. In realtà pare sia di circa un anno fa, ma qualcuno l'ha rimessa in circolo e - attraverso i rimbalzi del web - è divenuta una delle più cliccate sulla Rete. Come diceva lo storico direttore del Corriere della sera Missiroli ( quando ilweb ancora non esisteva), "Nulla è più inedito della carta stampata"....

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Astor

    03 Novembre @ 22.53

    Dimostrazione di quanto siano senza logica i cacciatori... Io li manderei tutti in pensione, ah no ci sono già è vero, ecco perché i riflessi funzionano male e sparano a qualunque cosa si muova...durante la corrente stagione venatoria un cacciatore mi pare abbia ammazzato il fratello no?

    Rispondi

  • Andrea

    19 Ottobre @ 19.51

    "Automobilista ubriaco uccide pedone sulle strisce". "Giovani sotto l'effetto di stupefacenti investono un corteo. Tre morti e decine di feriti". Quante volte abbiamo letto di queste notizie, tante. Ogni giorno. ogni fine settimana stragi di giovani all'uscita delle discoteche, "fatti" di droga, alcool e musica. Ciò nonostante a nessuno viene in mente di chiudere le discoteche o per lo meno impedirgli di vendere alcool e droga, troppi interessi dietro. A nessuno viene in mente di chiudere le fabbriche di auto o di cessare la produzione di liquori o di sigarette. Già le sigarette, avete mai provato ad accendere una sigaretta mentre guidate, si percorre almeno 50 m di strada distrattamente, ma a nessuno dice che fumare in macchina è pericoloso. In questo caso, tra l'altro notizia vecchia ma tutto fa brodo pur di vendere i giornali, tutti addosso alla caccia, non sarebbe più giusto individuare quel singolo cacciatore e punirlo come legge prevede? No, troppo facile, è meglio sparare nel mucchio e vendere quotidiani, ormai anche i giornalisti non sono più quelli di una volta, proprio come i cacciatori.

    Rispondi

    • 20 Ottobre @ 07.14

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Per la parte dei giornalisti ho già risposto in precedenza e soprattutto ho già pubblicato un commento sull'argomento. Grazie

      Rispondi

  • Marco

    19 Ottobre @ 19.51

    il problema non è la caccia in sè. se qualcuno vuole procurarsi selvaggina da mangiare non c'è modo migliore. il problema è chi considera la caccia uno sport. non è uno sport, non ci si improvvisa cacciatori, non è come andare a giocare a boccette e dovrebbero fare controlli più severi sulle licenze e non darle a chiunque. purtroppo come in tutte le cose ci sono sempre i deficienti in mezzo, ma quando si tratta di caccia si tratta di deficienti armati e devono essere fermati.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    19 Ottobre @ 17.19

    la rivolta di atlante

    CHE SNIPER ... SI PUO' AVERE LA RICETTA PER IL SALMI' DI CICLISTA .... IN ALTERNATIVA PRENDETE UNO STADIO ,UN CERTO NUMERO DI CACCIATORI E POI' CI BUTTATE DENTRO 3 0 4 FAGIANI .... SAI CHE SPETTACOLO PIROTECNICO... CERTI " SPORT" SONO TROPPO FUORITEMPO PER IL MONDO ATTUALE , TROPPA CARNE UMANA IN GIRO ...

    Rispondi

    • Andrea

      19 Ottobre @ 19.55

      All'interno degli stadi c'è già tanta gente che si ammazza senza essere cacciatori! Scelta del paragone infelice!

      Rispondi

  • Matteo

    19 Ottobre @ 11.52

    Che sia un servizion vecchio o nuovo poco importa dato che In ogni contesto ci sono MELE MARCE, quindi anche fra i cacciatori! Ma la maggioranza degli stessi rispetta ogni normativa delle numerose vigenti! Quindi ognuno si diverte e vive come preferisce, ovvio che spiace se capitano delle disgrazie! Non ho mai sentito parlare di ABOLIRE LE AUTOVETTURE considerato che ogni giorno ci sono vittime della strada...quindi animalisti veri e finti, fatevene una ragione! Io non sono un cacciatore ma amo la selvaggina e ne vado matto, la settimana scorsa bis di cuore e fegato di cinchiale ....non vedo l'ora di replicare, forse già stasera!

    Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      19 Ottobre @ 19.28

      la carne è pericolosa per il suo contenuto in grassi saturi, potenzialmente cancerogeni. E' necessario consumarne poca se non addirittura eliminarla...la caccia non è indispensabile come le autovetture ed è, per alcuni, solo uno strumento di divertimento....se ne può, anzi se ne dovrebbe fare a meno.

      Rispondi

    • Matteo

      19 Ottobre @ 14.20

      cofermato, stasera cotolette di cuore di cinghiale!

      Rispondi

      • giorgio mezzatesta

        19 Ottobre @ 19.32

        il cuore va consumato ben cotto per il rischio di contrarre una particolare tenia....il fegato è un filtro e può assorbire ogni genere di pericolose schifezze...io ci andrei cauto nel consumarlo, anzi non lo consumerei affatto.

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

MISS ITALIA

Ultimi giorni per votare la bella Anna Maria

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Protesta

«Cittadella abbandonata»

weekend

In barca e sui sentieri, tra amor e trota: l'agenda della domenica

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti