mostra

Quelle promesse di magia nei manifesti di Bertolucci

Un sogno lungo 50 anni: le locandine dei suoi film a Palazzo Sanvitale. Tavole, disegni, fotografie: i pezzi originali dell'archivio Maurizio Baroni

Quelle promesse di magia nei manifesti di Bertolucci
0

«Tracce di cinema - I manifesti dei film di Bernardo Bertolucci» è una mostra deliziosa, semplice e straordinariamente efficace, fruibile nelle Sale Musei di Fondazione Monteparma, in Palazzo Sanvitale, con ingresso da via Cairoli.
In poche tavole ci propone un viaggio nel cinema del maestro attraverso le suggestioni dei disegni e delle fotografie d’autore che hanno composto i manifesti dei lungometraggi di Bertolucci, opere di pubblicità cinematografica ma anche icone di un’epoca.
Per la prima volta è possibile vedere, in un itinerario storico e tematico lungo 50 anni, anche locandine e fotobuste. I pezzi originali provengono dalla raccolta «Archivio Maurizio Baroni» della Cineteca di Bologna, opera di un indomabile collezionista che sin dall’età di 10 anni reperiva (non sempre legalmente) e conservava con cura i manifesti affissi nelle bacheche dei cinema.
Nel corridoio d’ingresso accolgono il passato e il presente, con gli scatti urlanti de «La commare secca» (1962) e l’immagine delicata e misteriosa di «Io e te» (2012). Nella sala principale c’è il Bertolucci internazionale dei capolavori più noti e la stanza attigua è riservata alle pellicole girate a Parma e nella sua provincia.
«Ci sono promesse di magia nelle scelte visive adottate per ogni manifesto - spiega il docente di Storia del Cinema dell’Università di Parma Michele Guerra -. E regole compositive che cambiano nel tempo come cambia il ricevente». La mostra è organizzata dall’Università di Parma, insieme a Fondazione Monteparma e Circolo del cinema Stanley Kubrick, nell’ambito del Parma Film Festival.
È uno degli eventi compresi nel ciclo «Parma per Bernardo Bertolucci», il progetto coordinato dall’ateneo, con il patrocinio dal Comune di Parma. All’inaugurazione erano presenti il vice presidente di Fondazione Monteparma Roberto Arduini, il rettore Loris Borghi, Michele Guerra, Primo Giroldini, curatore della mostra e presidente di Parma Film Festival, e il collezionista Maurizio Baroni.
«Questa mostra è una tappa fondamentale del percorso attraverso il quale la città riaccoglie Bertolucci - ha detto Borghi - che culminerà il 16 dicembre quando sarà conferita la laurea honoris causa al regista parmigiano durante una cerimonia al Teatro Regio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

feste

Celentano Tribute Show: ecco chi c'era al Fuori Orario Foto

Rosy Maggiulli torna... in pista

Monza

Rosy Maggiulli torna... in pista

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

4commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

2commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

Lega Pro

Parma, sfida delicata contro il Bassano. Diretta dalle 14.30

E alle 21.30 la partita in differita su Tv Parma

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

vandali in azione

Manomettono il defibrillatore in piazza: presi (grazie a un cittadino)

4commenti

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

6commenti

Raid notturno

All'asilo di San Prospero rubati i soldi per l'altalena

Palanzano

Sandra, la «musicista» delle campane

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

francia

Parigi, tutti salvi. Il rapinatore in fuga

PISA

Bimba di 6 anni muore soffocata da una spugna a scuola

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

ERA IL 2005

Rosberg, quel giorno a San Pancrazio...

1commento

SERIE A

Il Napoli travolge l'Inter di Pioli: 3 a 0

1commento

MOTORI

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery