10°

cinema

Barilli: «Io, Parma e la settima arte»

Il regista, a 70 anni, realizza un sogno: «Un documentario sul legame tra la nostra città e il cinema. Qui sono nati dei grandi»

Francesco Barilli: l'idea è di presentare il documentario a Venezia

Francesco Barilli: l'idea è di presentare il documentario a Venezia

0

 

Conferenze, retrospettive, riconoscimenti; ha seminato bene: forse è per questo che adesso non smette di raccogliere.
La cosa finge di stupirlo, ma in realtà, oltre a gratificarlo, lo diverte.
L’ex ragazzo di «Prima della rivoluzione» (un film che quest’anno compie mezzo secolo e non è roba piccola: anche se per quelli come lui, che guardano sempre avanti e mica indietro, è solo un anniversario come tanti...) si gode una nuova (eterna?) giovinezza: regista di nicchia e di culto (oltre che pittore affermato), a 70 anni compiuti, Francesco Barilli colleziona premi all’estero - l’ultimo alla settima edizione del Cine-Excess di Birmingham, dove ha ricevuto il Lifetime Achievement Award insieme alla nota e controversa regista francese Catherine Breillat -, ma intanto lavora a un progetto che gli sta a cuore da anni: un documentario sul cinema a Parma.
«Ho sempre voluto raccontare la storia di Parma e il cinema, che poi è la grande storia - spiega - del cinema italiano: qui sono nati registi come Bernardo e Giuseppe Bertolucci, attori come Lino Ventura, Paola Pitagora, Franco Nero, critici come Pietrino Bianchi... E poi le case di distribuzione, il cineclub animato da grandi personaggi, le riviste, i produttori: e ancora, grandi autori affermati a livello internazionale che trasformano la nostra città in un set e girano capolavori. C'è la Barilla, che per i suoi spot si affida a personalità come Zurlini prima e Fellini e Wenders poi, ma a Parma crescono anche grandi scenografi e sceneggiatori - penso ai Malerba, ai Medioli -, straordinari, e da qui parte anche Umberto Tirelli, alunno di Attilio Bertolucci, con la sua sartoria da Oscar... E’ davvero una vicenda entusiasmante, un’aria che ho respirato fin da piccolo: da quando la domenica mattina mi portavano al cinema...».

Ma perché proprio a Parma? E non altrove?
«E' quello che chiedo nel mio documentario a tutti quelli che intervisto: forse è la nebbia che ti fa venire in mente delle storie, in fondo siamo un popolo di narratori, di raccontatori».

Come sarà strutturato il tuo film?
«Faccio parlare i protagonisti di allora, ma anche i giovani che con grande fatica e senza aiuti cercano di continuare questa grande tradizione. Ma c'è anche un importante lavoro di ricerca: immagini di repertorio, fotografie, spezzoni di film. Ho scritto il documentario insieme a Michele Guerra, docente di Storia del cinema: ho coinvolto Università e Comune, e diversi sponsor cittadini si sono impegnati nel progetto».

Quando pensi sarà pronto?
«L'obiettivo è quello di portare il documentario a qualche festival: ho già avviato i contatti con quello di Venezia, che si tiene a fine agosto inizio settembre. Poi mi piacerebbe fare una grande prima per il pubblico a Parma».

Nel frattempo, hai ricevuto al Cine-Excess il premio alla carriera...
«Un riconoscimento che mi ha fatto molto piacere: è già il sesto di questo tipo che ricevo all’estero. In un certo senso, mi hanno “riscoperto”. A Birmingham ho partecipato a un dibattito sul mio cinema: a differenza di quello che accade in occasioni simili in Italia, mi hanno fatto moltissime domande. E ti assicuro che non è facile spiegare e analizzare certe scelte che hai fatto anni prima in un film: un regista agisce anche molto di istinto. Poi, nei giorni successivi, ho tenuto anche una conferenza sul cinema italiano di genere degli anni '70: quello che ama Tarantino per intenderci. Io sono andato però controcorrente: spiegando che in tutta quella roba lì, adesso molto rivalutata, ci sono anche tante cose brutte, girate male. Tutti esaltano i polizieschi di allora e nessuno parla più di Petri, ad esempio: non ha senso».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

gossip

Rispunta Rosy Maggiulli. Intervistata da Playboy

CONCORSO

GAZZAREPORTER

Racconta l'inverno e vinci: le foto dei lettori Video

Video Gigi Pacifico Fidenza

fidenza

"Io non so" l'ultimo video di Gigi Pacifico

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Auto si ribalta  e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti

viale mentana

Auto si ribalta e sbatte contro altre vetture: donna incastrata, 5 feriti Foto Video

viale fratti

Duc, cinque piani allagati: uffici chiusi per due giorni Video 1-2 Foto

Attivati due sportelli per le emergenze. Ed è corsa a salvare più documenti possibili

4commenti

FelegarA

Auto distrutta dai vandali nella notte

I teppisti sapevano come agire, hanno usato una candela da automobile: rompe il vetro facilmente e fa poco rumore

anteprima gazzetta

Ranieri esonerato: "Pro e contro", tra sport e costume

maltempo

Allerta meteo Protezione civile: forti temporali in Emilia Romagna

Allerta arancione per il rischio idrogeologico

arresti

Trafficanti seguiti da Fidenza a Parma: avevano in auto un kg di eroina

tg parma

Legionella, Comune e Ausl varano un protocollo di intervento Video

11commenti

tg parma

Parma, rinnovi per Baraye e Nocciolini. Scaglia in attacco a Salò?

Ospedale Maggiore

La nuova vita di Denis inizia a Parma

POLizia

Campagna antitruffe “Non siete soli #chiamatecisempre” I consigli

1commento

scuola

Contro le bufale dei social, educare a informarsi bene

Incontro all'Ipsia Primo Levi con gli studenti di sei medie superiori di Parma e provincia

musica

Ottima prova zero: Parma dà il la a Elio e le Storie tese Video

CRIMINALITA'

Via Venezia, pensionata scippata

4commenti

Finto tecnico

Truffa del termosifone: un'altra anziana raggirata

1commento

CARABINIERI

Sid, il cane antidroga a caccia di dosi nel greto della Parma

1commento

Salsomaggiore

Gli ambulanti protestano: «Troppo sacrificati»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

EDITORIALE

Anche i robot dovranno fare il 730?

di Paolo Ferrandi

1commento

ITALIA/MONDO

IL CASO

Troppo sport fa male al desiderio

1commento

svezia

Sesso in pausa pranzo: proposta choc in un comune artico

WEEKEND

L'INDISCRETO

Da Presley a Hemingway: nipoti d'arte

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

Calciomercato

Ranieri: "Il mio sogno è morto"

intervista

Arancio: "Campionato d'Eccellenza ad hoc per  il rugby a 7"

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia