-4°

Cinema

Robocop guarda al futuro e dà voce alle paure collettive

La pellicola immagina il mondo nel 2028. Da oggi nelle sale italiane

Cinema

Una scena di "Robocop"

0

 

E' un futuro distopico quello descritto nel nuovo Robocop ma con tutte le paure del nostro tempo, dall’uso dei droni nei conflitti, al rapporto psicologico dell’uomo con la tecnologia, al confine fra sicurezza e libertà, e autorità e coscienza personale. Torna così sui grandi schermi il film culto degli anni Ottanta, con un remake presentato ieri a Londra e che oggi uscirà nelle sale italiane in 350 copie da Warner Bros.
Le premesse ci sono tutte per non deludere: la vicenda è sempre quella dell’agente Alex Murphy, poliziotto che diventa cyborg, questa volta però con un cast molto più quotato della versione originale, con Joel Kinnaman come protagonista, Gary Oldman, Michael Keaton e Samuel L. Jackson. Il regista brasiliano Josè Padilha ha, in alcuni aspetti, voluto essere fedele al primo Robocop del 1987, diretto da Paul Verhoeven: tanti sono i 'tributi' all’interno della pellicola, dalla scelta di Detroit come città in cui si svolge l’avventura, ai mostruosi robot a difesa della multinazionale che costruisce robot (nell’originale Ocp, nel remake OmniCorp) e realizza il suo modello più avanzato, per appunto Robocop, parte macchina e parte uomo, ricavata dal corpo orribilmente mutilato di Murphy.
Ma è lo stesso regista ad affermare di essere andato oltre. «E' un dramma esistenziale sul processo di trasformazione dall’uomo alla macchina – ha sottolineato - ed è molto politico perchè parla della guerra e fa interrogare sull'uso delle macchine, e sulla autonomia dei droni nei conflitti». Il nuovo film infatti immagina il mondo nel 2028 e si apre in una Teheran invasa dalle truppe Usa che ne pattugliano le strade con inquietanti robot che incutono timore alla popolazione. C'è meno ironia rispetto al film degli anni '80 e più introspezione, anche se le scene d’azione restano predominanti e non mancano dettagli molto crudi. «Se il primo Robocop era contro le multinazionali in questo caso l’attenzione si sposta sugli Stati e le loro politiche», ha aggiunto il regista. La OmniCorp, che realizza e promuove queste armi del futuro, fa di tutto per portarle anche sul suolo americano e usarle in funzione anticrimine. È lì che il poliziotto Murphy, ferito gravemente in un attentato nella sua Detroit, diventa la 'cavia' migliore per l’esperimento rivoluzionario: creare un robot che abbia però sensibilità umana e diventi il terrore di tutti i criminali. E lo scienziato a realizzarlo è uno straordinario Oldman, che offre una interpretazione psicologica molto intensa del rapporto con la sua 'creatura'. Il suo personaggio difende da tutti l’umanità di Murphy, anche a costo della sua vita e contro gli interessi della società per cui lavora. «In questo film non si parla di fantascienza ma dell’oggi – ha detto Oldman – del confine fra sicurezza e libertà, del cinismo dei media». E le altre star che si muovono nella pellicola rafforzano la denuncia del regista contro l’arroganza del potere. Michael Keaton è il cinico boss di OmniCorp, mentre Jackson è un conduttore televisivo che difende l’introduzione dei poliziotti robot negli Stati Uniti – «che non sbagliano o si fanno corrompere» – con argomenti che molto ricordano quelli della destra americana. Tema centrale del film è anche il dramma dei mutilati in guerra o nella vita quotidiana, che vedono sostituiti i loro arti con delle protesi. «La scena più difficile è quella in cui vedo quanto rimane di umano nel detective Murphy, dopo che è stato trasformato in un cyborg», ha detto Kinnaman, il protagonista. Non è un caso se la bella Abbie Cornish, che interpreta la moglie dell’agente, ha ammesso come, per prepararsi a quel ruolo, abbia parlato con donne e uomini che avevano subito gravi traumi in Afghanistan e in Iraq. Le nuove avventure di Robocop, potrebbero non finire qui. Già si parla di un nuovo sequel.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Kim, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

gossip

Kardashian, prima il trucco alle parti intime, poi con la felpa "comunista"

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Gli amici: Filippo persona speciale

Il ritratto

Gli amici: Filippo persona speciale

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime

Stalker

Insulti e botte alla ex moglie: arrestato

Tradizione

Sant'Antonio, protagonisti gli animali

Allarme

Sorbolo, argini groviera per le nutrie

SALSO

Addio a Gianni Gilioli, papà dell'ex sindaco

Il caso

Guerra fra farmacie, il Tar dà ragione a Medesano

Lutto

Quattrocchi, ristoratore e gentiluomo

cascinapiano

Travolto da un'auto sotto gli occhi della sorella: muore un 17enne

La vittima è Filippo Ricotti. Il ricordo della "sua" Langhiranese Calcio e del Liceo Bertolucci (Video)

17commenti

tg parma

Salso, i rapinatori minacciano un bimbo con un coltello Video

Il fatto del giorno

La tragedia di Filippo: un gigantesco "Perché?" (Senza risposta)

3commenti

consiglio comunale

Polemica D'Alessandro-Vescovi sui vaccini

4commenti

polizia

Mostrava un coltello ai passanti in via Mazzini: denunciato Alongi

12commenti

lega pro

Febbre Venezia-Parma: iniziata la prevendita

Classifica

Gli stipendi più alti: Parma al quinto posto in Italia

furti

Quartiere Lubiana, la razzia dei fanali delle Audi

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

13commenti

EDITORIALE

Conti pubblici: la ricreazione è finita

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

BRUXELLES

Tajani eletto presidente del Parlamento europeo

scuola

Nuova maturità: non ci sarà più bisogno di avere tutte le sufficienze

1commento

SOCIETA'

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

1commento

SPORT

parma calcio

D'Aversa: "Manca un esterno mancino. Primo posto? Ci proviamo" Video

rugby

Zebre, rescisso il contratto con Guidi, ecco De Marigny e Jimenez

CURIOSITA'

San Polo d'Enza

Volpi, cinghiali, ricci: gli animali di Parma trovano riparo nel Reggiano Video

1commento

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video