-7°

CINEMA

Cannes, divi ai nastri di partenza: Kidman, Dafoe, Streep e molte altre star

Cannes, divi ai nastri di partenza: Kidman, Dafoe, Streep e  molte altre star
0

Sfumata l’apertura regale dopo l’annunciato boicottaggio dei principi di Monaco al film su mamma Grace, il Festival di Cannes che comincia mercoledì si accontenta, si fa per dire, di Nicole Kidman sulla Montée des Marches accanto al coprotagonista Tim Roth, Ranieri di Monaco nel discusso film di Olivier Dahn «Grace di Monaco». Già loro due più i giurati - Jane Campion presidente; Carole Bouquet, Sofia Coppola, l’iraniana Leila Hatami, la coreana Jeon Do-yeon; Willem Dafoe, Gael Garcia Bernal, Jia Zhangke e il regista danese di «Drive», Nicolas Winding Refn - farebbero l’elenco completo di star di un super festival. Invece è solo l’inaugurazione e la lista non è affatto completa.
Sulla Montée des Marches salirà due volte Robert Pattinson, che David Cronenberg ha voluto di nuovo come suo protagonista - è in concorso con l’atteso Map to the stars con Julianne Moore e Mia Wasikowska - e fuori concorso nel western The Rover dell’australiano David Michod. Assente l’ex di Pattinson Kristen Stewart, il nuovo film di Olivier Assayas Sils Maria sarà accompagnato dalle altre protagoniste, Juliette Binoche e l’emergente Chloe Grace Moretz.
Si rivedrà insieme sulla Croisette una coppia cult del cinema cinese, Gong Li-Zhang Yimou, nel dramma romantico sulla rivoluzione culturale Coming home. Arriverà anche la grande Meryl Streep in una delle rare occasioni a Cannes - ci fu nell’89 con Un grido nella notte, giusto il tempo di vincere il premio come migliore protagonista -: stavolta è per The homesman di Tommy Lee Jones, il cui primo ruolo è di Hilary Swank (due Oscar).
Per un altro dei film più attesi del 65/mo festival di Cannes, il thriller The Captive, di Atom Egoyan, ci sarà Ryan Reynolds, mentre per Eleonore Rigby a Un certain regard ci saranno James McAvoy e Jessica Chastain.
Di francesi la solita abbuffata: da Charlotte Gainsbourg, mamma dell’Incompresa di Asia Argento, a Marion Cotillard, tra i protagonisti dell’ultimo dei Dardenne Deux jours, une nuit. Da Louis Garrell nell’atteso secondo Saint-Laurent di Bertrand Bonello - ci sono anche Lea Seydoux e Willem Dafoe - a Guillame Canet che è nel film di Andrè Techinè L’homme qùon aimat trop, dalla immancabile Catherine Deneuve a Berenice Bejo ancora diretta dal marito Michael Hazanavicious nel primo film dopo le glorie di The Artist, The Search, sul dramma ceceno. E c’è poi l’ex calciatore ormai attore Eric Cantona (nel western The Salvation). Anche dall’Italia le star non mancano, a cominciare dalla più internazionale di tutte, Sophia Loren, protagonista diretta dal figlio Edoardo Ponti di Voce Umana e di Matrimonio all’italiana che compie 50 anni e torna al festival restaurato.
Saranno a Cannes Monica Bellucci che appare come una fata turchina (ma nel film è bianca e oro) nelle Meraviglie di Alice Rohrwacher in concorso e Asia Argento, regista di Incompresa, in gara a Un certain regard. Senza dimenticare Gabriel Garko, per lo stesso film. In quota musica vintage, che ormai è un classico dei festival, quest’anno Cannes schiera gli Spandau Ballet: a loro e al pop neoromantico anni ‘80 è dedicato un film documentario.

  • I film in gara per la Palma d'oro
    Ecco i 17 film in corsa per la Palma d’oro della 67/a edizione del Festival di Cannes (13-24 maggio) che sfideranno LE MERAVIGLIE di Alice Rohrwacher unico film italiano in concorso. Manca ancora un film all’appello.
    DEUX FENETRES di Naomi Kawase. La regista ha lavorato sul ciclo di vita, nascita e morte tra gli abitanti delle isole Amami, a sud-ovest del Giappone.
    CAPTIVES di Atom Egoyan. Ancora un noir, ancora bambini e mistero come in «Fino a prova contraria».
    MOMMY di Xavier Dolan con Anne Dorval. Storia di una madre che si prende cura di un bambino dal passato oscuro.
    MAPS TO THE STAR di David Cronenberg. Film corale sullo sfondo di Hollywood.
    TIMBUKTU di Abderrahmane Sissako & Philippe Lacte è ispirato alla storia vera di una coppia islamica non sposata del nord del Mali.
    ADIEU AU LANGAGE di Jean-Luc Godard. Un conto alla rovescia di cinema, un obiettivo fotografico, una barca, dei libri, una donna nuda, un cane, un gentleman inglese. Tutti ingredienti del lungometraggio del maestro Godard che torna sulla Croisette.
    FOXCATCHER di Bennett Miller con Channing Tatum, Mark Ruffalo e Steve Carell. La pellicola tratta la storia vera dell’assassinio del lottatore campione olimpico alle Olimpiadi del 1984 a Los Angeles David Schultz, avvenuta nel 1996 per mano di John du Pont, amico ed allenatore del lottatore.
    THE HOMESMAN di Tommy Lee Jones, che interpreta George Briggs, uomo che viene salvato dall’impiccagione da una pioniera, Mary Bee Cuddy.
    JIMMY’S HALL di Ken Loach. Il regista rosso torna in Irlanda con la storia di James Gralton, leader comunista irlandese.
    LEVIATHAN di Andrey Zvyagintsev.
    MR. TURNER di Mike Leigh. Omaggio a William Turner, maestro assoluto della pittura romantica interpretato da Timothy Spall.
    SAINT LAURENT di Bertrand Bonello. Dopo la biopic di Yves Saint Laurent arriva questa che si concentra sul periodo 1965-76 della vita dello stilista.
    SILS MARIA di Olivier Assayas con Chlo Grace Moretz, Kristen Stewart, Juliette Binoche. A 18 anni, Maria Enders ha conosciuto il successo incarnando Sigrid, giovane ambiziosa e dal fascino torbido che porta al suicidio una donna matura, Helena.
    DEUX JOURS, UNE NUIT di Luc e Jean-Pierre Dardenne, film sugli effetti della crisi finanziaria nella vita delle persone comuni.
    SOMMEIL D’HIVER di Nuri Bilge Ceylan, storia di un attore in pensione, dirige un piccolo hotel in Anatolia centrale.
    THE SEARCH di Michel Hazanavicius, remake di Odissea Tragica (il quinto).
    RELATOS SALVAJES, film argentino di Damian Szifron tra commedia, thriller e violenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

2commenti

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

36commenti

Parma

Trovati in un giorno 3 veicoli rubati: uno scooter, una Clio e una Fiat Ritmo

Parma

Ancora una settimana di gelo, possibili nuove nevicate in Appennino Video

LA STORIA

«Grazie a mio marito ho una nuova vita»

Berceto

Dopo 67 anni la cicogna torna a Pelerzo

Senzatetto

Tante iniziative per i senzatetto. E' polemica fra il Comune e la Diocesi

5commenti

Parma

Terremoto: scossa di magnitudo 2.2 in Appennino

il caso

Minacce e insulti: Bello FiGo, a rischio concerti di Foligno e Torino

Al rapper parmigiano-ghanese sono state cancellate tre date in meno di un mese

23commenti

musica

Giulia, una stella del jazz pronta a brillare

La felinese è in finale al Concorso Bettinardi

Gazzareporter

Il Mondo di Flo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

sindacati

Trasporto aereo, differito lo sciopero del 20

Motori

La Germania chiede il richiamo di Fiat 500, Doblò e Jeep-Renegade

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video