21°

CINEMA

Cannes, divi ai nastri di partenza: Kidman, Dafoe, Streep e molte altre star

Cannes, divi ai nastri di partenza: Kidman, Dafoe, Streep e  molte altre star
0

Sfumata l’apertura regale dopo l’annunciato boicottaggio dei principi di Monaco al film su mamma Grace, il Festival di Cannes che comincia mercoledì si accontenta, si fa per dire, di Nicole Kidman sulla Montée des Marches accanto al coprotagonista Tim Roth, Ranieri di Monaco nel discusso film di Olivier Dahn «Grace di Monaco». Già loro due più i giurati - Jane Campion presidente; Carole Bouquet, Sofia Coppola, l’iraniana Leila Hatami, la coreana Jeon Do-yeon; Willem Dafoe, Gael Garcia Bernal, Jia Zhangke e il regista danese di «Drive», Nicolas Winding Refn - farebbero l’elenco completo di star di un super festival. Invece è solo l’inaugurazione e la lista non è affatto completa.
Sulla Montée des Marches salirà due volte Robert Pattinson, che David Cronenberg ha voluto di nuovo come suo protagonista - è in concorso con l’atteso Map to the stars con Julianne Moore e Mia Wasikowska - e fuori concorso nel western The Rover dell’australiano David Michod. Assente l’ex di Pattinson Kristen Stewart, il nuovo film di Olivier Assayas Sils Maria sarà accompagnato dalle altre protagoniste, Juliette Binoche e l’emergente Chloe Grace Moretz.
Si rivedrà insieme sulla Croisette una coppia cult del cinema cinese, Gong Li-Zhang Yimou, nel dramma romantico sulla rivoluzione culturale Coming home. Arriverà anche la grande Meryl Streep in una delle rare occasioni a Cannes - ci fu nell’89 con Un grido nella notte, giusto il tempo di vincere il premio come migliore protagonista -: stavolta è per The homesman di Tommy Lee Jones, il cui primo ruolo è di Hilary Swank (due Oscar).
Per un altro dei film più attesi del 65/mo festival di Cannes, il thriller The Captive, di Atom Egoyan, ci sarà Ryan Reynolds, mentre per Eleonore Rigby a Un certain regard ci saranno James McAvoy e Jessica Chastain.
Di francesi la solita abbuffata: da Charlotte Gainsbourg, mamma dell’Incompresa di Asia Argento, a Marion Cotillard, tra i protagonisti dell’ultimo dei Dardenne Deux jours, une nuit. Da Louis Garrell nell’atteso secondo Saint-Laurent di Bertrand Bonello - ci sono anche Lea Seydoux e Willem Dafoe - a Guillame Canet che è nel film di Andrè Techinè L’homme qùon aimat trop, dalla immancabile Catherine Deneuve a Berenice Bejo ancora diretta dal marito Michael Hazanavicious nel primo film dopo le glorie di The Artist, The Search, sul dramma ceceno. E c’è poi l’ex calciatore ormai attore Eric Cantona (nel western The Salvation). Anche dall’Italia le star non mancano, a cominciare dalla più internazionale di tutte, Sophia Loren, protagonista diretta dal figlio Edoardo Ponti di Voce Umana e di Matrimonio all’italiana che compie 50 anni e torna al festival restaurato.
Saranno a Cannes Monica Bellucci che appare come una fata turchina (ma nel film è bianca e oro) nelle Meraviglie di Alice Rohrwacher in concorso e Asia Argento, regista di Incompresa, in gara a Un certain regard. Senza dimenticare Gabriel Garko, per lo stesso film. In quota musica vintage, che ormai è un classico dei festival, quest’anno Cannes schiera gli Spandau Ballet: a loro e al pop neoromantico anni ‘80 è dedicato un film documentario.

  • I film in gara per la Palma d'oro
    Ecco i 17 film in corsa per la Palma d’oro della 67/a edizione del Festival di Cannes (13-24 maggio) che sfideranno LE MERAVIGLIE di Alice Rohrwacher unico film italiano in concorso. Manca ancora un film all’appello.
    DEUX FENETRES di Naomi Kawase. La regista ha lavorato sul ciclo di vita, nascita e morte tra gli abitanti delle isole Amami, a sud-ovest del Giappone.
    CAPTIVES di Atom Egoyan. Ancora un noir, ancora bambini e mistero come in «Fino a prova contraria».
    MOMMY di Xavier Dolan con Anne Dorval. Storia di una madre che si prende cura di un bambino dal passato oscuro.
    MAPS TO THE STAR di David Cronenberg. Film corale sullo sfondo di Hollywood.
    TIMBUKTU di Abderrahmane Sissako & Philippe Lacte è ispirato alla storia vera di una coppia islamica non sposata del nord del Mali.
    ADIEU AU LANGAGE di Jean-Luc Godard. Un conto alla rovescia di cinema, un obiettivo fotografico, una barca, dei libri, una donna nuda, un cane, un gentleman inglese. Tutti ingredienti del lungometraggio del maestro Godard che torna sulla Croisette.
    FOXCATCHER di Bennett Miller con Channing Tatum, Mark Ruffalo e Steve Carell. La pellicola tratta la storia vera dell’assassinio del lottatore campione olimpico alle Olimpiadi del 1984 a Los Angeles David Schultz, avvenuta nel 1996 per mano di John du Pont, amico ed allenatore del lottatore.
    THE HOMESMAN di Tommy Lee Jones, che interpreta George Briggs, uomo che viene salvato dall’impiccagione da una pioniera, Mary Bee Cuddy.
    JIMMY’S HALL di Ken Loach. Il regista rosso torna in Irlanda con la storia di James Gralton, leader comunista irlandese.
    LEVIATHAN di Andrey Zvyagintsev.
    MR. TURNER di Mike Leigh. Omaggio a William Turner, maestro assoluto della pittura romantica interpretato da Timothy Spall.
    SAINT LAURENT di Bertrand Bonello. Dopo la biopic di Yves Saint Laurent arriva questa che si concentra sul periodo 1965-76 della vita dello stilista.
    SILS MARIA di Olivier Assayas con Chlo Grace Moretz, Kristen Stewart, Juliette Binoche. A 18 anni, Maria Enders ha conosciuto il successo incarnando Sigrid, giovane ambiziosa e dal fascino torbido che porta al suicidio una donna matura, Helena.
    DEUX JOURS, UNE NUIT di Luc e Jean-Pierre Dardenne, film sugli effetti della crisi finanziaria nella vita delle persone comuni.
    SOMMEIL D’HIVER di Nuri Bilge Ceylan, storia di un attore in pensione, dirige un piccolo hotel in Anatolia centrale.
    THE SEARCH di Michel Hazanavicius, remake di Odissea Tragica (il quinto).
    RELATOS SALVAJES, film argentino di Damian Szifron tra commedia, thriller e violenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

Highlander: San Patrick's

Pgn

Highlander: San Patrick's, le foto della festa

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Emergenza furti spaccata al Centro Cittadella dello Spip

polizia

Emergenza furti: razzia di vestiti nella notte allo Spip Video

Dopo l'assoluzione

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

"Vivo a Barriera Bixio, lavoro e ho buoni amici"

3commenti

allarme

Piazzale Lubiana, trovata polpetta con chiodi: chiusa l'area cani

1commento

Autosole

L'ambulanza tampona, il paziente a bordo trasferito sull'elicottero

AGENDA

Un weekend alla scoperta dei castelli

elezioni 2017

Cavandoli, la Lega: "Aspettiamo il suo sì alla candidatura"

Profughi

«Lasciati senza cibo per 7 giorni»

5commenti

TRAFFICO

Baganzola, accesso alle fiere al rallentatore. Code per chi arriva dall'A1

Formaggio

La grana del grana

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano

Sentenza

Multa ingiusta, Equitalia condannata

Autostrada

Auto sbanda in A1: muore un 53enne, traffico in tilt per ore Video

Diversi chilometri di coda anche tra Fidenza e Fiorenzuola verso Milano a causa di un altro incidente

Testimonianza

Bloccata in coda in A1: "Ho spento la macchina, attesa senza fine"

6commenti

Bedonia

Domani riapre la stagione di pesca

PARMA

Suonava in Pilotta: multato per la terza volta il fisarmonicista Giovanni 

19commenti

gazzareporter

Fontanini o.... Corcagnano?

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

ITALIA/MONDO

stanotte

Torna l'ora legale: ricordarsi di mandare avanti le lancette

Treviso

Il giudice girerà armato: "Lo Stato non c'è, devo difendermi"

2commenti

WEEKEND

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

IL DISCO

Nasce il fenomeno Sex Pistols

SPORT

tv parma

La ricetta di D'Aversa "Dobbiamo metterci più cattiveria" Video

tg parma

Festa tra gli albanesi di Parma nonostante il ko con l'Italia Video

MOTORI

prova su strada

Kia Niro, il «nativo ibrido»

anteprima

Nuova Ferrari GTC4Lusso, il test drive Fotogallery