La star

Ornella Muti: "Sono cresciuta e mi offrono pochi ruoli"

Ornella Muti: "Sono cresciuta e mi offrono pochi ruoli"
4

"Quello di oggi è un cinema traballante. Ora che sono più matura i ruoli che mi propongono sono sempre di meno, i produttori coraggiosi di una volta non ci sono più". Ornella Muti, madrina oggi della cerimonia di chiusura del Giffoni Experience, parla dell’evoluzione che ha avuto il grande schermo negli ultimi anni. "Io sono stata fortunata, prima c'erano grandi autori, sceneggiatori e produttori. Mentre oggi la figura del produttore è più vicina a quella del distributore che del creativo". Anche il suo modo di approcciarsi a nuovi ruoli però è cambiato "Sono più selettiva, voglio essere orgogliosa di ciò che faccio. Sono del segno dei pesci e soffrirei se avessi dei dubbi nel rivedermi". Attrice, donna ma anche mamma, la Muti ha sottolineato il suo grande amore per la famiglia: "Avevo posto un vincolo nel contratto de "Il frullo del passero" che prevedeva lo stop delle riprese qualora mio figlio avesse pianto. La famiglia per me è sempre stata un caposaldo, mi ha aiutato a superare i momenti più difficili". E, sul rapporto tra cinema e teatro ha aggiunto: "I giovani che vogliono approcciarsi al cinema non trovano grandi spazi. Per fortuna c'è il teatro che invece è una bella scuola. Anche se c'è il contatto diretto con il pubblico, è meno spaventoso perchè dietro hai sempre un gruppo, una compagnia che ti protegge". Vissuta in Francia per molto tempo, la Muti ha anche osservato che "il cinema francese è diverso. In Francia le sale sono piene, In Italia la gente resta a casa a guardare le fiction". A parte l’impegno attuale in teatro con 'Processo alla stregà di Silvano Spada (ispirato a 'Processo alla strega Matteuccia Di Francescò di Domenico Mammoli), i progetti per il futuro sembrano ancora in evoluzione: "Ho avuto diverse proposte - ha detto l'attrice - c'è l’ipotesi di un progetto sperimentale in Spagna, con giovani autori, attendiamo risposte sui finanziamenti. Mi piace il cambiamento". "Ho sempre fatto progetti 'di differenzà come 'Nessuno è perfettò - ha concluso - venivo spesso bastonata perchè il cambiamento può far paura, ma a me non è mai importato". 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • E Basta

    29 Luglio @ 06.49

    facevi schifo a recitare. ....ed oggi potevi essere una bella signora, , ed invece ti sei voluta ricostruire e sembri una bambola gonfiabile. il talento è una grande dote, ma non di tutti

    Rispondi

  • beta46

    28 Luglio @ 17.08

    "I produttori coraggiosi di una volta non ci sono più " ? Bel coraggio, mostravi la tua mercanzia e le sale si riempivano. Cosa pensi che venivamo ad ammirare la tua grande recitazione?

    Rispondi

  • LaMicky

    28 Luglio @ 11.57

    grande Biffo, ottima osservazione! e aggiungo io che la Muti veniva anche doppiata in alcuni film.....

    Rispondi

  • Biffo

    27 Luglio @ 17.18

    Ornella, la tua recitazione era molto spesso, se non sempre, basata sulle tue prorompenti doti fisiche, messe in bella mostra. Ora, a quasi 60 anni, nonostante tutti gli interventi di ricostruzione e di restauro, rassegnati, non si può tirare la corda, pardòn, la pelle, all'infinito, o si spezza!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

social

Dal 2017 WhatsApp non funzionerà più sui vecchi telefonini

1commento

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

5commenti

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Nidi di rondine di nonna Ida

GUSTO

La ricetta della Peppa- Nidi di rondine di nonna Ida

Lealtrenotizie

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto

calcio

Parma, primo allenamento con D'Aversa e il nuovo staff Foto Video

seggi

Referendum, alle 12 al voto il 24,46% dei parmigiani. Istruzioni per l'uso

referendum

File infinite al Duc per la tessera. Un lettore: "Racagni, ascensore guasto: e i disabili?"

Carabinieri

Vendono iPhone: ma è una truffa

2commenti

l'agenda

Atmosfere natalizie e sapori della tradizione: cosa fare oggi

RICERCA

Prevedere i terremoti: a che punto siamo

Salsomaggiore

«Lorenzo, un ragazzo speciale»

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

7commenti

Calcio

Brodino per il Parma. E intanto parte l'era D'Aversa

MISSIONARI

Saveriani, da sempre tra gli ultimi

PERSONAGGI

Gandini, il pistard d'oro eroe di Melbourne

elezione

Beltrami nuovo vicepresidente nazionale della Federazione medici sportivi

Intervista

Virginia Raffaele: «Ecco perché i miei personaggi fanno ridere»

1commento

Fidenza

La giunta: «L'aggregazione aiuterà il Solari»

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

9commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

11commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

1commento

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes, Rossi: "Io al posto di Rosberg? Bello, non potrei dire no"

SERIE A

La Juve domina: battuta l'Atalanta (3-1)

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti