CINEMA

Casta come Segolene in film francese

Protagonista di una commedia sugli anni di Mitterrand del regista esordiente Castro

Laetitia Casta

Laetitia Casta

Ricevi gratis le news
0

Laetitia Casta come una giovane Segolene Royal, mentre muove i primi passi in politica negli anni della presidenza di Francois Mitterrand: l’attrice francese è la protagonista del primo film del regista Nicolas Castro, una commedia sulla generazione Mitterrand, appena uscito nelle sale di Francia con il titolo 'Des lendemains qui chantent'. E presto sarà Arletty in una fiction per la tv.
«Il mio personaggio è Noemi, una giovane militante socialista che diventa consigliere di Mitterrand - racconta la Casta - E' ambiziosa, idealista, resta fedele a sè stessa fino alla fine. Per interpretare al meglio il personaggio mi sono ispirata a Segolene Royal da giovane». Come Noemi, infatti, anche l’ex candidata socialista alle presidenziali del 2007 contro Nicolas Sarkozy, è uscita dalla scuola di alta formazione francese Ena dove incontrò quello che sarebbe diventato il suo compagno e padre dei suoi figli (nel caso specifico Francois Hollande, l'attuale capo dell’Eliseo). E come Noemi anche Segolene iniziò la sua carriera politica sotto l’ala di Mitterrand che la nominò ministro agli Affari Sociali.
Il film racconta le avventure di quattro ragazzi, Noemi, appunto, Leon (Pio Marmai) e Olivier (Gaspard Proust), due fratelli di cui, in epoche diverse, la bella protagonista si innamora, e Sylvain (Ramzy) il loro amico d’infanzia, e ripercorre un ventennio di storia di Francia dall’elezione presidenziale del 10 maggio 1981 fino alla clamorosa sconfitta del socialista Lionel Jospin nel 2002 (i due sfidanti per l'Eliseo furono quindi il leader di estrema destra Jean-Marie Le Pen e il presidente uscente neogollista, Jacques Chirac.
«Tra i suoi 18 anni e 38 anni, Noemi perde l’entusiasmo e l'ingenuità della giovinezza, si veste in modo differente - osserva la Casta - Alla fine del film è in jeans e camicia: non è più costruita come quando lavorava con Mitterrand: non vive più nell’illusione, è realizzata».
«Nel 1981 avevo tre anni - prosegue l’attrice - Ero piccola ma ricordo la forza dell’emozione di quell'epoca. Mi è piaciuto rivivere attraverso la fiction il percorso della generazione Mitterrand». Per Nicolas Castro, Laetitia Casta è come «le attrici italiane di un tempo, da Sophia Loren a Monica Vitti: molto belle, con una bellezza che lascia spazio alla fantasia». Il suo film sulle speranze deluse della sinistra al potere, mescolando fiction e immagini d’archivo, «è attuale». «Ci sono similitudini con la storia recente - spiega il regista - Ma il mio film non è militante e non ha la pretesa di dare lezioni».
Intanto la Casta sta preparando un biopic per la televisione francese, su Arletty, nome d’arte di Leonie Bathiat (1898-1992), attrice francese culto, protagonista di 'Les enfants du paradis' (Amanti Perduti) di Marcel Carnè con la sceneggiatura di Jacques Prevert, che fu incarcerata per avere avuto una relazione con ufficiale nazista. La fiction sarà diffusa su France 2 entro l'anno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

David Garrett

David Garrett

TEATRO REGIO

Cancellato il concerto di David Garrett

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

SCIENZA

Renata Tebaldi conservata per l'eternità al Polo Nord

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Tom Schumacher è il produttore della versione musical di "Frozen"

Stati Uniti

Lo scandalo delle molestie sessuali si allarga a Broadway

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza

VELLUTO ROSSO

Gene Gnocchi, Pirandello e la danza Video

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Le ex Luigine continueranno ad esistere anche in futuro, la gestione passerà a Proges

tg parma

Le ex Luigine continueranno a esistere. La gestione passa a Proges Video

meteo

Parma, allerta a livello giallo

1commento

Castell'arquato

Aggredisce moglie e figlio con chiave inglese: trasportati in fin di vita al Maggiore

squadra mobile

Preso il rapinatore (seriale?) con roncola della sala scommesse Il video del blitz

lettera aperta

Elezioni, le cinque richieste di Pizzarotti ai candidati

4commenti

viale bottego

Fiamme in studio dentistico: evacuato tutto il palazzo. Due intossicati Foto

Via Buffolara

«Prima mi ha investito e poi picchiato»

16commenti

TRAFFICO

Tamponamento risolto sulla tangenziale nord. Il traffico scorre

furti

Svaligiate le sedi delle associazioni per i disabili. E allora, "Caro ladro ti scrivo..."

1commento

tg parma

Parmigiano 60enne prestanome per una banda di ladri dell'Est Video

salute

Vincere il tumore: la testimonianza di tre parmigiani

Bonifica Parmense

Parte il progetto che metterà in sicurezza Bocca d'Enza

CURIOSITA'

Il colore del cartello è sbagliato: Langhirano diventa... provincia (o regione) Foto

Fidenza

Addio a Fabrizio «Fispo» Rivotti

amarcord

Le «innominabili case» (chiuse) che popolavano Parma: la mappa Foto

UNESCO

Città Creative per la Gastronomia: il progetto entra nel vivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

3commenti

GAZZAFUN

Ex rimpianti e non: riconosci questi giocatori del Parma?

ITALIA/MONDO

SAN POLO D'ENZA

Operazione Copper Field: sgominata la banda del rame

Giustizia

Gli stupratori di Rimini "come iene sulla preda"

SPORT

tg parma

Gazzola: "Abbiamo piena fiducia nel mister" Video

6commenti

sport

La discesa d'Oro di una favolosa Sofia Goggia Foto

SOCIETA'

GAZZAREPORTER

Balli e divertimento al Newyork di Sissa Foto

EDUCAZIONE

Femmine, maschi e gli stereotipi che ingabbiano

MOTORI

MOTO

I 115 anni di Harley-Davidson, si avvicina l'open day

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato