-5°

Mostra

Bertolucci, il profumo dei luoghi

Una giornata di studio dell'Università di Parma dedicata ad Attilio, Bernardo e Giuseppe. Il loro rapporto con la loro terra e con i posti in cui hanno ambientato le proprie opere

Bertolucci, il profumo dei luoghi
0

«Ciò che lega questi film è il profumo dei luoghi». La frase è di Bernardo Bertolucci e si riferisce ai suoi lungometraggi ambientati in Emilia. È proprio il profumo dei luoghi il filo conduttore della giornata di studi tenutasi ieri al Palazzo del Governatore, dedicata al celebre regista parmigiano e alla sua famiglia. Una giornata all’insegna dell’interdisciplinarietà, dal titolo «A proposito di Attilio, Bernardo e Giuseppe Bertolucci. Il linguaggio dei luoghi - Poesia, pittura, cinema e architettura», organizzata dall’Università di Parma nell’ambito del Festival dell’architettura e inserita in «Parma per Bernardo Bertolucci», serie d’iniziative che preludono al conferimento della laurea honoris causa in «Storia e critica delle arti e dello spettacolo» al regista (la cerimonia si terrà nel Teatro Regio, il 16 dicembre).
I lavori si sono aperti con l’analisi di Carlo Quintelli, prorettore dell’Ateneo, che ha mostrato come Parma sia uno dei personaggi del film «Prima della rivoluzione», simbolo del mondo borghese da cui il protagonista, Fabrizio, vuole emanciparsi. La nascita della vocazione di raccontare storie per immagini in un Bernardo Bertolucci ancora adolescente, è stata ricostruita da Michele Guerra (Università di Parma), attraverso due filmati girati dal regista a soli 15 anni. Ad Attilio Bertolucci, storico e critico dell’arte negli articoli pubblicati sulla rivista «Il gatto selvatico», era dedicato l’intervento di Federico Bucci (Politecnico di Milano). La mattina si è conclusa con la relazione di Paolo Noto (Università di Bologna) sul film diretto da Giuseppe Bertolucci, «Berlinguer ti voglio bene», ricordato oggi da appassionati e cultori proprio attraverso i luoghi in cui è stato girato.
La sessione pomeridiana si è aperta con l’intervento di Paolo Briganti (Università di Parma), che ha analizzato, attraverso le poesie di Attilio Bertolucci, i luoghi delle sue vacanze negli anni Venti e Trenta, che hanno visto nascere l’amore con Ninetta. Aurelio Cortesi e Stefano Cusatelli si sono occupati de «Le case di Bernardo: i segni tra noi». Tempo lineare e tempo circolare si fondono in film come «Prima della rivoluzione», argomento sviscerato da Marco Vallora (Università di Parma). Il rapporto tra spazio architettonico e cinema era al centro dell’intervento di Enrico Prandi, mentre il critico letterario Paolo Lagazzi si è concentrato sul rapporto tra Bernardo e Attilio Bertolucci in qualità di autori, tra debiti e ricerca di emancipazione del figlio dalla poetica del padre. Roberto Campari ha parlato del cinema di Bernardo Bertolucci tra ritorno ai luoghi paterni e fuga verso mondi lontani, come Cina, India e Marocco, in cerca di una libertà sempre irraggiungibile.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

White Lion: i latini a Pilastro

Pgn Feste

White Lion: i latini a Pilastro Foto

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

Acquisto auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

CONSIGLI

Acquistare un'auto nuova: le 6 soluzioni più efficaci

Notiziepiùlette

Incidente Cascinapiano
Incidente Cascinapiano

Filippo, addio con la maglia numero 8

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

Langhirano

Filippo, le lacrime e il colore dei ricordi sulla bara bianca

commemorazione

Il liceo Bertolucci si prende per mano: "Ciao Filippo"

Polemica

«Sulla legionella ci hanno preso in giro»

3commenti

Tg Parma

Tenta di truffare un anziano e gli strappa i soldi dal portafogli: denunciato

Weekend

Feste di Sant'Antonio, musica e fuoristrada: l'agenda

IL CASO

«Ci hanno tolto il figlio per uno schiaffo»

1commento

Langhirano

Antonella, quel sorriso si è spento troppo presto

primarie pd

Dall'Olio-Scarpa: c'è l'accordo

centro italia

Parma, un'altra partenza degli angeli del soccorso Foto

lega pro

D'Aversa: "In campo anche alcuni dei nuovi arrivati" Video

lirica

Roberto Abbado direttore del Festival Verdi dal 2018

E nasce a Parma il comitato scientifico

Parlano gli studenti

«La Maturità 2018? Premia chi non studia»

Il caso

Anziana disabile derubata in viale Fratti

1commento

Lutto

Albino Rinaldi, il signore dei «Baci»

Tg Parma

Alfieri: "Parma deve tornare ad essere la nostra casa"

tg parma

Trentenne parmigiano aggredito e rapinato da una baby gang in centro

9commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

EDITORIALE

Un morto nell'Italia dello scaricabarile

di Paola Guatelli

ITALIA/MONDO

soccorsi

Altri 4 estratti dalle macerie del Rigopiano, ma c'è una quarta vittima

I Parete

"Viva anche Ludovica": Giampiero riabbraccia la famiglia

WEEKEND

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

IL DISCO

Avalon, un sound sofisticato e una copertina leggendaria

1commento

SPORT

Parma Calcio

Coric, risoluzione consensuale del contratto

Sport

MotoGP: tutti i piloti Foto

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto