CINEMA

D'Azeglio, addio alle pizze Il cinema diventa digitale

Rivoluzione tecnologica nella sala d'essai che per essere al passo dei tempi abbandona la vecchia pellicola

Cinema D'Azeglio

Cinema D'Azeglio

0

 

Niente più «pizze» al cineclub D’Azeglio. Con il digitale si proietta pensando al futuro nel Cinema d’essai dell’ Oltretorrente.
La distribuzione ha deciso infatti che, anche in Italia, siano progressivamente abolite le pellicole per abbattere i costi di stampa delle copie, avere immagini assolutamente perfette e più sicurezza nei confronti della pirateria cinematografica. Una scelta che ha obbligato i cinema italiani ad adeguamenti tecnologici. Un passaggio epocale che ha reso necessari investimenti così onerosi che potevano far cessare o mettere in crisi le piccole sale, i cinema d’essai monoschermo indipendenti: come lo storico cinema D’Azeglio caro a generazioni di parmigiani. «Una rivoluzione come quella dal muto al parlato, o dal bianco e nero al colore visto che si tratta di sostituire parchi proiettori e relativi supporti facendo della cabina di proiezione una postazione audio video di elevatissima tecnologia - spiega Luigi Lagrasta, presidente dello storico Cineclub D’Azeglio, costituito nel lontano 1977, e oggi gestito della recente Cooperativa omonima. - E’ cambiato tutto, si guarda al futuro perché il D’Azeglio deve andare avanti meglio di prima. Da novembre abbiamo iniziato, primi a Parma, a proiettare in digitale anche se l’investimento per noi, piccole sale, è stato tremendo».
«L’approdo al digitale favorisce la reperibilità dei film e la programmazione multipla; pertanto con il cinema Astra, mettiamo a disposizione nuove formule di abbonamenti molto convenienti e dedicate a chi non vuole che le due sale monoschermo d’essai rimaste in Città cessano di esistere». Lagrasta, però, ammette che a fronte dell’investimento notevole, soprattutto in un momento economicamente non facile, c’è stato un provvidenziale sostegno arrivato da più parti. «La Regione  e lo Stato sono intervenuti con aiuti e agevolazioni significative, con l’impegno delle sale a funzionare per prossimo quinquennio, e il Comune di Parma ha, come sempre, riservato grande attenzione e costante supporto alla nostra sala. Per il resto ci siamo autofinanziati perché la cooperativa e il Cineclub non hanno scopo di lucro. La nostra attività può contare anche su illuminati sponsor locali a cui va profonda gratitudine.
La cooperativa del Cineclub D’Azeglio è composta da un un gruppo di amici: Giovanni Cossio , Riccardo Buttafava , Annalisa Chiesi, Ivan De Pietri che instancabili, appunto dal 1977, si sono dati l’obiettivo quello di tenere accesa la luce in Oltretorrente, sette giorni su sette, rilevando la sala, ormai in disuso, e facendola diventare attraverso tanti anni e centinaia di rassegne e iniziative punto di riferimento per gli appassionati e per la città, in particolare per l’Oltretorrente. Il Cinema D’Azeglio rappresenta oggi un polo di aggregazione sociale e culturale con una programmazione continua di prime visioni, proiezioni per le scuole, per i bambini, per gli anziani.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Bob Dylan: suo discorso sarà letto a cerimonia Nobel

10 dicembre

Nobel, sarà letto il discorso di Dylan. E canterà Patty Smith

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente"

Maria Schneider e Marlon Brando in "Ultimo tango a Parigi"

Cinema

Bertolucci: "In Ultimo tango la Schneider non era consenziente" Video

2commenti

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

televisione

Belen e Cuccarini, il sexy tango infiamma la tv

Notiziepiùlette

Ultime notizie

autovelox

CONTROLLI

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Incidente a Collecchio

Incidente a Collecchio

Incidente

Scontro auto-camion in tangenziale a Collecchio: ferita un'anziana

BASSA

Lutto a Sorbolo per la morte di Ilaria, uccisa da una malattia a 30 anni

Referendum

Il No vince con il 59,11% in Italia, nel Parmense ottiene il 52,63%

5commenti

Curiosità

Al seggio col colbacco del «no»

Analogie

Il Parma sulle orme del "miracolo" Fiorentina 2002?

Cambio d'allenatore, innesti di mercato: da metà classifica alla B. Era il 2002. E c'era Evacuo

Parma Calcio

D'Aversa alle prese con le prime scelte. Stasera il tecnico sarà a Bar Sport su TvParma

Si attende la firma di Vagnati

tg parma

Pizzarotti: "Referendum, a Parma debole il movimento per il No" Video

2commenti

POLFER

Bimba smarrita, poliziotta le fa da mamma

Salsomaggiore

Squilli di tromba al funerale di Lorenzo, ucciso da una malattia a 15 anni

tg parma

Ventenne travolto a Lemignano: è in Rianimazione Video

QUESTURA

Bici rubate trovate al parco Falcone e Borsellino: qualcuno le riconosce? Foto

1commento

Omicidio Della Pia

La madre di Alessia: «Mia figlia? E' stata dimenticata»

1commento

tg parma

Università e impresa: 52 premi agli studenti meritevoli Video

LA STORIA

Suor Assunta, una vocazione nata sulla spiaggia

comune

Il parco ex Eridania sarà "Parco della Musica"

RICERCA

I terremoti si possono prevedere? Ecco a che punto siamo

Parla l'esperto. La nuova frontiera? Imparare a leggere i segnali prima delle scosse

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Ci sarebbe, magari, un "grazie" da dire

di Michele Brambilla

8commenti

IL DIRETTORE RISPONDE

La verità può nascondersi ma c'è

ITALIA/MONDO

Referendum

Anziano vota e muore al seggio a Marina di Carrara

referendum

Pelù denuncia: "Ho avuto la matita cancellabile". Ma ecco perché è valida

4commenti

SOCIETA'

USA

Sente un tonfo e va in soffitta: c'è il cadavere del nipote scomparso da 2 anni

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

12commenti

SPORT

16a giornata

Parma - Bassano 1-1 Gli highlights

lega pro

La Reggiana (con Pordenone e Venezia) prende il largo. Parma a 7 punti dalla vetta

4commenti

MOTORI

BOLOGNA

Le ragazze
del Motor Show Fotogallery

NOVITA'

Q2, l'Audi che farà strage di cuori (femminili)