20°

36°

cinema

"Love" secondo Noè, l'importante è esagerare

Lo "scandalo annunciato" lascia fuori dalla sala 3mila persone, ma finisce tra i fischi. Sesso esplicito in 3d nel film dell'argentino che "fa vedere tutto" ma racconta ben poco

"Love" secondo Noè, l'importante è esagerare
Ricevi gratis le news
1

Come riempire una sala da 2.400 posti a mezzanotte lasciando fuori, deluse, altre 3.000 persone? Facile. Prendete il film di un autore (per alcuni) di culto, incollategli addosso l'etichetta di scandalo annunciato e condite il tutto con una quindicina di scene (ma vado a memoria e arrotondo per difetto) di sesso esplicito di vario genere e posizioni: aggiungendo - ciliegina sulla torta - l'eccitante promessa del 3D, tanto per indugiare un po' sui particolari...
E dire che c'è chi lo chiama amore: o, perlomeno, «Love». Così come l'ultimo, languido, orgiastico, flippatissimo ed estetizzante film dell'argentino Gaspar Noè, abituato sin dai tempi di «Irréversible» (dove fece scalpore la sequenza in cui veniva stuprata Monica Bellucci), a fare parlare (e non solo per la sua improponibile giacca color senape) di sè. Qui, nonostante una certa (auto)ironia, si permette anche il lusso di esagerare, tra gran mostra di genitali maschili e femminili, scambisti, rapporti a tre, sesso di gruppo, trans, droga, alcol e immagini plastiche: senza dimenticare il «momento clou» in cui inquadra in primissimo piano l'eiaculazione del protagonista... Sì insomma, Gaspar va preso così, senza troppi moralismi: con il suo stile personalissimo e delirante fatto di felici geometrie e provocazioni narrative. Certo, poi, finisce come l'ultima volta (quando sulla Croisette arrivò con «Enter the void»): tra i fischi. Ed è un po' inevitabile visto che «Love» (fuori concorso) non comincia nemmeno male ma si perde nella sua stessa voglia di fare, di mostrare tutto e in tutti i modi. Perché se i bianchi e i rossi della fotografia accecano e la partitura musicale (che mischia classica e elettronica) sta al film come un vestito (quello che di solito i protagonisti non hanno mai indosso), la storia è zero o poco più. Avvolto e riavvolto il nastro dei ricordi, Noè infatti incrocia i flashback (e gli spunti autobiografici) per raccontare, in modo non cronologico, la travolgente storia d'amore che lega Murphy, un aspirante regista (che in camera ha il poster di «Salò», ma anche quello di «Taxi driver») a Electra, una giovane artista. All'inizio è passione vera, poi cominciano le «sperimentazioni»: con la vicina, con gli sconosciuti, con gli ex di turno. E il film (in sala ieri anche Benicio Del Toro), come i sempre più depressi protagonisti (interpretati da attori e attrici alle prime armi), si perde nell'impero (decadente) dei sensi. Il sesso deborda e i dialoghi (risate quando il protagonista spiega tra le lacrime al figlio di 2 anni che «la vita non è facile»...) non aiutano; come Murphy, probabilmente, anche Noè (che usa bene il 3D) vuole fare un cinema di «sangue, sperma e lacrime»: ma la combinazione tra passione, dolore e nostalgia risulta ai più deludente e faticosa come un letto sfatto.  F.Mol. 

Le foto del film

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • parmigianodelsasso

    22 Maggio @ 23.25

    un porno camuffato da film, mi sembra di capire

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

AMICHEVOLE

Stasera il Parma affronta l'Empoli al Tardini

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Lavori in corso

Tutti i cantieri nelle strade della città

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti