18°

Cinema

Woody Allen: "Faccio i film per non annoiarmi"

Prossimo al traguardo degli 80 anni, il regista di New York presenta fuori gara "Irrational man"

Woody Allen: "Faccio i film per non annoiarmi"

Woody Allen tra Emma Stone e Parker Posey

0

E' un mondo sin troppo dilaniato dall'incertezza (arriveremo sani e salvi alla pensione? Riusciremo a trovare un idraulico di sabato?), ma per fortuna ci sono ancora dei punti fermi: che ne so, il fatto ad esempio che i francesi, nonostante si mettano d'impegno, non riescono mai a fare un buon caffè o che Messi, se parte in velocità, devi stenderlo per fermarlo. E, naturalmente, che mister Woody Allen non sbaglia un film. Che in fondo è quello che ha sempre voluto fare: «La vita reale è troppo noiosa, non solo la vostra, ma anche la mia: fare cinema per me è una fantastica distrazione». Un po' come stare ai festival senza l'angoscia della gara: «Il pubblico è così emozionato, la gente è come impazzita: da quando sono qui non faccio che incontrare persone che parlano solo di film. E' come partecipare a una convention di avvocati o medici, solo più divertente».
Pronto a tagliare il traguardo degli 80 (anni), l'intramontabile regista newyorchese, non prima di avere scomodato Dostoevskij e Kierkegaard (due vecchi amici di costruttive letture), mette in scena fuori concorso sull'amata Croisette il delitto (im)perfetto, tornando su uno dei suoi territori di caccia preferiti (da «Crimini e misfatti» a «Match point», da «Scoop» a «Sogni e delitti»), il thriller morale. Riflessione colta sui limiti di una filosofia che non riesce realmente a sovvertire o almeno a spiegare, a contatto con la vita vissuta (e il suo soggettivismo), l'ordine delle cose, «Irrational man» parte piano piano, indossando la maschera della commedia sentimentale, raffinata ma già molto vista, per poi però svoltare bruscamente (cogliendo di sorpresa anche lo spettatore) nel vicolo cieco dell'ego e della presunzione, impervia zona d'ombra dove è possibile persino illudersi che anche il peggiore dei crimini possa essere giustificato.
Abe (Joaquin Phoenix, con pancetta), un affascinante docente universitario che ha perso il gusto per la vita, va a letto con una collega e flirta con una studentessa: ma niente sembra più davvero interessarlo. Fino a quando non pensa di potere finalmente essere utile a qualcuno, aiutando una sconosciuta a non perdere i suoi figli. Come? Pianificando di uccidere il giudice che vuole toglierle l'affidamento...
La crisi (creativa e personale) dell'intellettuale, la mancanza di senso, il caso, l'impunità, la giustizia, la colpa, la banalità del male, l'umana debolezza, il libero arbitrio (e la sua vertigine): rivisitati alcuni dei temi portanti del suo cinema, Woody costruisce una commedia nera dove, tra Kant e Sartre (perché «l'inferno sono gli altri», anzi siamo noi...), porta alle estreme conseguenze un provocatorio dibattito morale (può davvero un omicidio rendere il mondo un posto migliore?), chiudendo tra gli applausi con un colpo di scena (e di genio) degno di Hitchcock.
«Il mio film? Parla dell'importanza di credere in qualcosa per poter vivere - ha detto Allen, accompagnato al Festival dalle sue attrici (Emma Stone, l'ultima musa dagli occhioni blu, e Parker Posey) -: il problema è che qualche volta quello in cui crediamo è totalmente irrazionale come nel caso del personaggio di Joaquin Phoenix, ma di sicuro non è più irrazionale di quello che le varie religioni sostengono. Non è irrazionale pensare che se vivi bene la tua vita vai in paradiso e tutto sarà meraviglioso? Quello che sostiene Joaquin Phoenix - ha aggiunto polemicamente - è più pericoloso, ma non è certo più folle della religione ebraica che dice che Mosé ha separato le acque o quella cristiana che sostiene che Gesù abbia camminato sul mare. E alla fine hanno fatto molto più danni le religioni che hanno causato la sofferenza di molti piuttosto che il personaggio di Joaquin che si è concentrato su uno solo. Le religioni invece hanno massacrato milioni di persone».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

INCIDENTE

Schianto a Traversetolo, muore un 42enne

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

Lutto

Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

traversetolo

Pauroso schianto contro un camion: muore un motociclista 42enne 

Il 42enne Andrea Ardenti Morini vittima di un incidente sulla strada per Neviano Video

1commento

tg parma

50enne scomparso a Diolo: continuano le ricerche ma cresce la paura

soragna

Paura a Diolo: incidente, auto nel fosso

Fidenza

Anestesista muore a 37 anni

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

1commento

raduno

500 Miles...un fiume di Harley Davidson a Parma Gallery

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

lavoro

Occupazione: Bolzano è regina (73%), Parma è quinta (68,7%)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Vale di più un morto o 100 morti?

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

1commento

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

Calciomercato

Galliani lascia il calcio e cambia vita

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento