-4°

Recensioni

Due ragazzi di oggi con i tormenti di ieri

"I miei giorni più belli" - Scopri la programmazione dei cinema

Due ragazzi di oggi con i tormenti di ieri
0

Quando si leggeva Stendhal e la bella della scuola portava le calze a rete. Quando l'amore era una porta lasciata socchiusa, oltre che una cosa maledettamente seria. Quando il Muro cadeva e con lui anche le macerie dell'infanzia: e si poteva baciare all'infinito qualcuno che ancora non sapevi che un giorno avresti chiamato ricordo. Oppure rimpianto.
E' un film toccante e vulnerabile, truffautiano (e autobiografico) sino al midollo, uno struggente trattato antropologico-sentimentale che conosce il codice segreto dell'anima propria e altrui, «I miei giorni più belli», l'ultimo film del francese Arnaud Desplechin, classe '60, che racconta di un (altro) sé smarrito nel corso del tempo, nell'alfabeto di emozioni non sempre traducibili di chi partito ragazzo torna, inevitabilmente, uomo.
Divisa in tre atti («Trois souvenirs de ma jeunesse» come recita il titolo originale, più efficace di quello italiano: Infanzia, Russia e Esther, dove quest'ultima è la parte largamente preponderante) più un epilogo, elegante negli ambienti, nelle «cose», nei movimenti, ma anche nei modi, la pellicola incrocia un personaggio - Paul Dedalus (un cognome ingombrante, che riporta a Joyce al suo «Ritratto dell’artista da giovane») -, che il regista francese aveva già incontrato in un film di vent'anni fa, «Comment je me suis disputé...(ma vie sexuelle)»: accarezzandone qui gli inizi, tra una madre inguaribilmente depressa, imprese da guerra fredda e soprattutto lei, Esther, l'amore assoluto...
Insolito (e colto) romanzo di formazione, singolare nel trasformare la nostalgia nella materia, molle e perfetta, di una sorta di thriller esistenziale, «I miei giorni più belli», con cui Desplechin ha vinto un César (l'Oscar francese) come miglior regista dell'anno nonché la Quinzaine des réalisateurs a Cannes 2015, è un film curioso, che sa prendersi dei rischi, andando al di là della semplice educazione sentimentale per accompagnare il proprio protagonista alla ricerca dell'identità, dell'autodeterminazione, della libertà: che è sempre cosa sfuggente, quanto almeno un gioco di spie nell'incredibile avventura di essere giovani. Sguardi in macchina, voce off, split screen, uso vintage del mascherino: una bella mano e il piacere, romantico e smorfioso, di raccontare, Desplechin gira con grande personalità un film (che avrebbe potuto tranquillamente essere un segmento dell'opera collettiva «Tous les garçons et les filles de leur âge») colmo di utopia e passione che ha gli occhi e la bocca degli inediti e bravissimi Quentin Dolmaire e Lou Roy-Lecollinet, ragazzi di oggi con i tormenti di ieri. E di sempre. 

Giudizio: ****

Cinema a Parma e provincia: ecco la programmazione

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Incidente Cascinapiano

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: 24,5 milioni inviati all'estero in 6 mesi  Video

Gli indiani superano i romeni 

14commenti

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

carabinieri

Borseggia anziano sul bus: arrestato un senegalese

5commenti

Mercato

Guazzo, niente Modena

sabato

Per tenere viva la Curva Nord torna la riffa dei Boys

1commento

Gazzareporter

Massimo Mari: "Parma, inverno"

Wopa

I genitori omosessuali fra difficoltà e pregiudizi

Presentato libro a Parma in un dibattito moderato da Chiara Cacciani

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

1commento

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

8commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

1commento

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

TRAGEDIA

Le immagini terribili dell'hotel Rigopiano Gallery

FRANCIA

Bimba di 14 mesi sbranata dal rottweiler della sua famiglia

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta