15°

28°

il caso

«Noi, da quattro giorni isolati e nessuno muove un dito»

Pianta caduta Strada Bassa del Folli

Pianta caduta Strada Bassa del Folli

Ricevi gratis le news
1

 

Chiara Pozzati
Il telefono è muto da quattro giorni, internet un miraggio:  «Siamo isolati e nessuno muove un dito». Succede ai civico 197 e 199 di strada Bassa dei Folli,  dove, insieme al ramo di un albero, si sono abbattuti parecchi guai.
 La denuncia arriva direttamente dalla padrona di casa e dal vicino che raccontano il calvario per la sistemazione della linea telefonica: «Contattare Telecom è un’impresa». Mentre il  repentino crollo del ramo risale a sabato pomeriggio: «La pianta si è abbattuta sul palo che svetta all’interno dei nostri giardini, e alcuni cavi sono saltati finendo direttamente sulla strada».
 Da quel momento è tutto bloccato: linea dati, telefonia e soprattutto internet,  strumento che è  pane quotidiano per  chi, come la signora, lavora da casa come volontaria. «Ovviamente abbiamo chiamato i vigili del fuoco per liberare la carreggiata e limitare i rischi - prosegue la donna, che preferisce rimanere nell’anonimato -. Sono accorsi e hanno messo in sicurezza la zona, tagliando definitivamente l’albero malandato. Rientrata l’emergenza, abbiamo provato a contattare i tecnici di Telecom per sistemare la linea, ma è stato tutto vano».
 In realtà un primo sopralluogo degli addetti della compagnia telefonica è scattato lunedì pomeriggio: «L’operatore, però, si è presentato da solo - continua sconsolata la donna -:  ha subito capito l’entità dei danni e il verdetto è stato semplice: “Per riparare il guasto occorre una squadra intera. Tornerò coi colleghi”. Ma da allora non si è più visto nessuno, non solo: ho continuato a chiamare la compagnia telefonica per sollecitare l’intervento, ma è difficilissimo persino riuscire a parlare con un operatore».
 Così, mentre si accumulano i giorni, cresce l’insoddisfazione: «Credo sia una vergogna  vivere un disagio del genere - sbotta la padrona di casa -,  considerando anche il fatto che paghiamo per avere i servizi di questa compagnia telefonica». 
Un blackout reso ancora più amaro dalla «totale lentezza, per non dire indifferenza dei tecnici. Possibile che le chiamate vengano dirottate nelle diverse sedi Telecom, salvo poi cadere nel nulla? Questo disservizio, fra l’altro, ci sta provocando non poche difficoltà anche sul lavoro. Mio marito, io, i vicini di casa: siamo tutti costretti ad arrangiarci col cellulare, ma per quanto durerà ancora?». 
Chiara Pozzati

 

Il telefono è muto da quattro giorni, internet un miraggio:  «Siamo isolati e nessuno muove un dito». 

Succede ai civico 197 e 199 di strada Bassa dei Folli,  dove, insieme al ramo di un albero, si sono abbattuti parecchi guai. La denuncia arriva direttamente dalla padrona di casa e dal vicino che raccontano il calvario per la sistemazione della linea telefonica: «Contattare Telecom è un’impresa». Mentre il  repentino crollo del ramo risale a sabato pomeriggio: 

.......................Articolo completo sulla Gazzetta di Parma in edicola

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Selene

    28 Novembre @ 12.55

    A leggere il titolo sembrava che la famiglia fosse isolata dal resto del mondo da una frana, un ponte caduto, 20 metri di neve, invece non hanno il telefono da 4 giorni e internet. Cellulari ?????

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

gossip

Belen fuma in aereo privato, scalo emergenza a Lamezia

Tutti al Begio day a Berceto

Era qui la festa

Tutti al Begio day a Berceto Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Il caffè? Lo pago con la carta

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

CALCIO

D'Aversa si racconta

OSPEDALE

Il Maggiore: «Sostituiremo al più presto le sonde rubate»

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

IL PERSONAGGIO

Lo Sceriffo, il pilota di drifting che si prepara a Varano

FIDENZA

Matteo e Caterina alla conquista del Canada in bicicletta

ONESTA'

Perde la borsa da fotografo nel parcheggio: immigrato la porta ai carabinieri

1commento

IN CORSIVO

Ghirardi, il crac Parma e il "negazionista" Cellino

Fidenza

Olio davanti ai negozi, lo sfogo dei commercianti: "Baby gang sempre in azione"

incendio

Doppio focolaio a Panocchia: notte di fiamme e lavoro

varano

Così i vigili del fuoco hanno recuperato l'uomo scivolato nel calanco Video

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

VIABILITA'

Domenica di controesodo. Code a tratti tra Parma e Fiorenzuola Tempo reale

appennino

Cade lungo un sentiero sul Ventasso, soccorsa 59enne

SPORT

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

Moto

Paolo Simoncelli: "Marco sarebbe campione del mondo"

SOCIETA'

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

Marina di pietrasanta

Rapina all'alba al Twiga di Briatore, banditi armati

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti