12°

quartieri

Quel gigante abbandonato fra via Sidoli e via Zarotto

La zona militare con l'ex caserma «Castelletto» ritrovo di disperati e drogati. Protestano i residenti

L'area militare fra via Sidoli e via Zarotto
3

 

C’è un gigante abbandonato fra i quartieri Lubiana-San Lazzaro e il Cittadella, «eppure potrebbe essere preziosissimo» si sfogano i residenti di strada Budellungo.
Al centro del ciclone c’è la storica ex caserma Castelletto - con la rete rattoppata dai cartelli «Zona militare» - che s’intravede da via Sidoli, via Zarotto e strada Budellungo appunto.
Un colosso da oltre 100 mila metri quadrati - di proprietà demaniale - diventato ricettacolo per disperati.
«Poco prima di Natale abbiamo chiamato più volte i carabinieri per dei brutti ceffi che ci dormivano dentro - racconta un pensionato - abbiamo anche scoperto che era diventato un deposito abusivo per ambulanti. All’interno succedono cose strane, a pochi metri dalle nostre case. Ormai abbiamo paura».
E dopo la preoccupazione ribolle la rabbia: «In un momento come questo in cui mancano le case, sarebbe utile uno sforzo da parte del Comune per acquistare almeno in parte il terreno e renderlo abitabile». A onor del vero, la proprietà è demaniale, e l’amministrazione ha ben pochi margini d’azione. «Ma è possibile che nessuno s’interessi a quel che accade lì dentro? Il Comune ha pur sempre il dovere di verificare che non ci siano abusi o giri strani, almeno per la serenità di chi abita lì attorno...».
Difficile replicare, anche perché nella panoramica generale di buchi nella recinzione ce ne sono parecchi. E di «tracce» umane altrettante. Degli antichi fasti dunque rimane ben poco e sulla sorte dell’ex caserma grava una pesante incognita. Per ora rimane lì, alla mercé di chi non ha nulla da perdere e tutto da guadagnare. Un giro di tossicodipendenti è pressoché certo, almeno secondo le testimonianze degli abitanti di questo spicchio di quartiere Cittadella, ma non solo.
«Temiamo che possa diventare - o che sia già - nascondiglio di balordi anche peggiori, magari ladri o spacciatori». Ad ogni modo, fra le tante domande, sembra essere tramontato a tutti gli effetti il progetto di «restyling» della caserma vecchia per accogliere militari nuovi. Nel 2010, infatti, era stata trovata un’intesta tra l’amministrazione e la Difesa, e il comando provinciale dei carabinieri avrebbe dovuto abbandonare il Palazzo Ducale per insediarsi lì. Ma del progetto non se n’è fatto nulla.
«E ora rimane così, una bruttura dimenticata - si sfogano ancora i vicini di casa - che accoglie gente ancor meno bella. In un momento come questo fa male, per l’ennesima volta, vedere un potenziale patrimonio gettato al vento. Capiamo che è proprietà dello Stato, ma il Comune non può fare davvero nulla?». Difficile rispondere.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Nocciolina

    18 Febbraio @ 12.12

    Una parte potrebbero riservarla ai carabinieri e un'altra a parco pubblico ad esempio. Ci sono già parecchi alberi grandi e belli e sarebbe un peccato abbatterli per costruire l'ennesima inutile palazzina.

    Rispondi

  • giorgiop

    18 Febbraio @ 08.15

    giorgiop

    Il Comune, attraverso il suo cartavelinato sindaco, tiene più a twittare che ad agire.

    Rispondi

  • federicot

    17 Febbraio @ 21.21

    federicot

    un bel centro commerciale!!!! dai!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Cafè: vestiti anni '50

Pgn feste

Hub Cafè: vestiti anni '50 Foto

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

«Ok il prezzo è giusto», alla presentatrice cede il vestito in diretta tv

Australia

Cede il vestito in diretta: esce il seno

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Il rugby irrompe in scena. E arriva il "bello" Sergio Muniz

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

Borseggio

«Tenetevi i soldi, ma ridatemi la foto del nipotino»

SALSOMAGGIORE

Addio a Renzo Tosi, il re della focaccia di Natale

Spettacoli

Agnese Scotti: «Il mio teatro è fisico»

CALCIO

A Salò un Parma affamato

EVENTO

I 70 anni della Famija Pramzana

SORBOLO

Se n'è andato Giuliano Rosati, poliedrico e infaticabile

Lesioni

Borgotaro, carnevale insanguinato

Parma

Carnevale, carri e maschere dal Battistero alla Cittadella Foto Video

Parma

Concerto benefico con Frisina e il coro di Roma: coda per entrare in Duomo

Evento per i 10 anni dell'Hospice delle Piccole Figlie e per ricordare il vescovo Bonicelli, scomparso nel 2009

Parma

Straordinari non pagati: Poste condannate a risarcire portalettere Video

Prima sentenza in Italia

1commento

lutto

Collecchio piange Massimiliano Ori, lo sportivo dall'animo gentile

Aveva 51 anni

1commento

carabinieri

Inseguimento a Vicofertile, recuperato bottino da 15mila euro Video

viabilità

Il calendario e la mappa degli autovelox della settimana

Appennino reggiano

Scontro fra moto: intervengono due elicotteri, un ferito grave portato a Parma 

L'altro motociclista è stato portato a Baggiovara (Modena)

SQUADRA MOBILE

Nigeriane costrette a prostituirsi: arrestata donna complice del racket

Dalle indagini, il racconto dell'odissea delle ragazze reclutate in Africa

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

5commenti

ITALIA/MONDO

loreto mare

I furbetti del cartellino sono stati traditi dai loro telefonini

Padova

Curava le pazienti con "orgasmi terapeutici": medico condannato

1commento

WEEKEND

FIERE

E' iniziato Mercanteinfiera: curiosità fra gli stand Foto

45 anni fa: il disco

Catch bull at four - Quando Cat Stevens cantava in latino

SPORT

lega pro

La Reggiana vince e si fa sotto. Il Gubbio si allontana

sport

Inaugurato il Parma Golf Show Videointerviste

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia